HOME

/

FISCO

/

SUPERBONUS 110%

/

ECOBONUS 110%: COME SFRUTTARE AL MEGLIO L’AGEVOLAZIONE

2 minuti, Redazione , 15/07/2020

Ecobonus 110%: come sfruttare al meglio l’agevolazione

Con l’effetto traino si applica la detrazione del 110% anche ad interventi con aliquote minori

La maxi detrazione del 110% relativa al risparmio energetico e la  riduzione del rischio sismico, prevista dal decreto Rilancio (in fase di conversione in legge), consente ai contribuenti di far lievitare fino al 110% l’aliquota prevista per una serie di interventi (che beneficiano di uno sconto fiscale tra il 50% e il 90%), a patto che questi vengano eseguiti congiuntamente ad almeno uno degli interventi “trainanti” che danno diritto al superbonus e cioè quelli relativi al cappotto termico o alle caldaie.

Si tratta di un’espressa indicazione di legge (art 119, comma 2 del decreto Rilancio), nella quale si fa riferimento alla lista delle opere superagevolabili di cui all'art. 14 del dl 63 del 2013. Questi lavori di efficientamento energetico risultano infatti ammessi alla maxidetrazione se effettuati insieme agli interventi “trainanti” del Decreto Rilancio (di cui all’art. 119, comma 1), ovvero:

1) interventi di isolamento termico delle superfici opache verticali, orizzontali ed inclinate che interessano l’involucro dell’edificio con un’incidenza superiore al 25 per cento della superficie disperdente lorda dell’edificio medesimo o dell'unità immobiliare situata all'interno di edifici plurifamiliari che sia funzionalmente indipendente e disponga di uno o più accessi autonomi dall'esterno(infra villette a schiera);

2) interventi sulle parti comuni degli edifici per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti centralizzati per il riscaldamento, il raffrescamento o la fornitura di acqua calda sanitaria a condensazione, con efficienza almeno pari alla classe A, a pompa di calore, ivi inclusi gli impianti ibridi o geotermici, anche abbinati all’installazione di impianti fotovoltaici e relativi sistemi di accumulo ovvero con impianti di microcogenerazione o a collettori solari;

3) interventi sugli edifici unifamiliari o sulle villette a schiera per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti per il riscaldamento, il raffrescamento o la fornitura di acqua calda sanitaria, a condensazione con efficienza almeno pari alla classe A di prodotto, a pompa di calore ivi inclusi gli impianti ibridi o geotermici, anche abbinati all’installazione di impianti fotovoltaici e relativi sistemi di accumulo ovvero con impianti di microcogenerazione, a collettori solari o, esclusivamente per le aree non metanizzate dei comuni montani non interessati dalle già citate procedure di infrazione, con caldaie a biomasse aventi prestazioni emissive con valori previsti almeno per la classe cinque stelle.

Unica eccezione è stata prevista, nel nuovo testo del decreto, per gli immobili soggetti a vincolo culturale o paesaggistico o per i quali gli  interventi trainanti siano vietati da regolamenti edilizi urbanistici o ambientali. Il superbonus si applica comunque, a patto che sia possibile raggiungere i requisiti di efficienza energetica  richiesti.

Pertanto, al fine di sfruttare al massimo il superbonus del decreto rilancio, se il condominio provvede al rifacimento del cappotto, termico il singolo condomino proprietario dell’immobile abitativo potrà ( fino al 31 dicembre 2021)effettuare ulteriori interventi in grado di assicurare il risparmio energetico godendo della maxi detrazione al posto dell’aliquota ordinaria.

Considerando ad esempio uno degli interventi più comuni, ossia la sostituzione degli infissi, attualmente agevolata al 50 per cento, è possibile ottenere il superbonus del 110 per cento in queste situazioni:

1) per gli immobili in condominio, se il condominio provvede alla coibentazione dell'edificio diminuendo di due classi il rendimento energetico e/o sostituisce l'impianto di riscaldamento centralizzato;

2) per gli edifici unifamiliari se si sostituisce l'impianto di riscaldamento.

Lo stesso vale, tra gli altri, per l’istallazione di schermature solari o per la  sostituzione caldaie a gas con caldaie a condensazione di classe A o caldaie a biomassa o ancora per la sostituzione boiler elettrici con boiler a pompa di calore.

Tag: RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE 2021 RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE 2021 SUPERBONUS 110% SUPERBONUS 110%

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

SUPERBONUS 110% · 04/08/2021 CILA Superbonus: operativa dal 5 agosto, approvato il modello

La Conferenza Unificata ha approvato la CILA-Superbonus con le semplificazioni previste dalla conversione in legge del DL 77/2021. Operativo da domani 5 agosto.

CILA Superbonus: operativa dal 5 agosto, approvato il modello

La Conferenza Unificata ha approvato la CILA-Superbonus con le semplificazioni previste dalla conversione in legge del DL 77/2021. Operativo da domani 5 agosto.

Infissi e serramenti: sostituzione con superbonus se non cambia la superficie totale

Infissi e serramenti sono interventi trainati e beneficiano del superbonus anche se di dimensioni diverse rispetto a quelli sostituiti ma a certe condizioni

Sì al Superbonus per interventi sui locali-spogliatoi in concessione a una ASD

Con la Risposta n.515 del 27 luglio 2021 l'Agenzia delle Entrate ammette la possibilità per una ASD di usufruire del Superbonus 110% per interventi sugli spogliatoi

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.