HOME

/

LAVORO

/

REDDITO DI CITTADINANZA

/

CONTRATTI BREVI IN AGRICOLTURA: LA DISOCCUPAZIONE NON SI INTERROMPE

2 minuti, Redazione , 23/11/2021

Contratti brevi in agricoltura: la disoccupazione non si interrompe

Proroga fino a fine dello stato di emergenza per la deroga sui contratti di 30 giorni in agricoltura per i percettori NASPI, dISCOLL, RDC Cassa integrazione

Ascolta la versione audio dell'articolo

Niente interruzione dei trattamenti di sostegno al reddito  in caso di contratti brevi in agricoltura. La misura di promozione del lavoro agricolo prevista dal Decreto Rilancio 34 2020 e rinnovata dal Decreto Sostegni bis resta confermata fino alla fine dello stato di emergenza che eattualmente fissato al 31 .12.2021 ( ma che con ogni probabilità subira una estensione,  forse al 30 giugno 2022).

INPS ha riconfermato le istruzioni  sulla deroga  al divieto di cumulo nel messaggio 4079 del 22 novembre 2021

Contratti brevi in agricoltura e   sostegno al reddito

L’articolo 94 del decreto-legge 34/2020 ha previsto  la possibilità per :

  • percettori di ammortizzatori sociali a zero ore , solo per il periodo di sospensione dalla prestazione lavorativa, 
  • percettori di indennità di disoccupazione NASPI e DIS-COLL
  • percettori di Reddito di cittadinanza,

di stipulare con datori di lavoro del settore agricolo contratti a termine non superiori a 30 giorni, rinnovabili per ulteriori 30 giorni, senza subire la perdita o la riduzione dei benefici previsti, nel limite di reddito di 2000 euro annui

L'istituto  precisa pertanto che, in tali casi, il lavoratore percettore del Reddito di Cittadinanza non è tenuto alla trasmissione del modello “RdC/PdC – com Esteso” per la comunicazione dei redditi percepiti, come sarebbe ordinariamente previsto dalla disciplina sul RDC. (Per approfondire vedi Reddito di Cittadinanza Guida Aggiornata).

Ad esempio, quindi, un percettore del Reddito di Cittadinanza che svolge attività di lavoro agricolo subordinato con contratto a termine, per il periodo 1° settembre – 30 settembre  2021, con un reddito previsto di 800 euro, non è tenuto ad effettuare alcuna comunicazione. In caso di rinnovo per il successivo mese di ottobreo, con un reddito previsto pari ancora a 800 euro, ugualmente non c'è obbligo di comunicazione tramite modello “RdC/PdC – com Esteso”.

In caso di ulteriore rinnovo, invece, il lavoratore interessato deve effettuare la comunicazione dei redditi presunti,  in quanto supera il periodo massimo di durata del rapporto di lavoro previsto dalla legge.

Nella  circolare 76 del 23 giugno 2020 l'INPS aveva chiarito, in merito alla contestuale percezione di NASPI e DISCOLL che , in deroga alla normativa vigente del 2015, le indennità di disoccupazione non subiscono  la sospensione/decadenza dal diritto alla prestazione   e neppure la riduzione dell'Importo .

L'istituto precisa che i 30 giorni  di durata concessa per i contratti si computano prendendo in considerazione le giornate di effettivo lavoro e non la durata in sé del contratto di lavoro.  Quindi l'interessato deve comunicare all’Istituto – attraverso  la trasmissione del modello NASpI-Com – le giornate in cui, nell’ambito del contratto di lavoro, presta attività lavorativa.

ATTENZIONE : in caso di superamento dei limiti  i predetti istituti del cumulo, della sospensione e della decadenza troveranno applicazione esclusivamente per la parte di reddito eccedente la somma di 2.000 euro e per i periodi eccedenti l’arco temporale massimo di durata dei contratti  (v.  circolari n. 94/2015 e n. 83/2015).

L'istituto specifica anche che "La contribuzione versata per lo svolgimento delle prestazioni lavorative presso datori di lavoro del settore agricolo sarà considerata utile ai fini di eventuali successive prestazioni di disoccupazione. La contribuzione versata durante il periodo di mantenimento della NASpI è utile tanto ai fini dei requisiti per l’accesso che ai fini della determinazione della durata di una nuova prestazione di disoccupazione."

Tag: LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO LAVORO DIPENDENTE LAVORO DIPENDENTE REDDITO DI CITTADINANZA REDDITO DI CITTADINANZA AGRICOLTURA 2021 AGRICOLTURA 2021

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

REDDITO DI CITTADINANZA · 07/12/2021 Reddito di libertà vittime di violenza: le domande restano valide per il 2022

Istruzioni e nuovo modello per il nuovo bonus alla donne vittime di violenza. Precisazione sulle domande non accolte, Vediamo cos' è, a chi spetta e come richiederlo.

Reddito di libertà  vittime di violenza: le domande restano valide per il 2022

Istruzioni e nuovo modello per il nuovo bonus alla donne vittime di violenza. Precisazione sulle domande non accolte, Vediamo cos' è, a chi spetta e come richiederlo.

Reddito di cittadinanza: non è sempre reato la falsa dichiarazione

Due sentenze delle Cassazione interpretano diversamente la normativa sulla rilevanza penale delle false dichiarazioni per ottenere il reddito di cittadinanza

Reddito di cittadinanza aggiuntivo per lavoro autonomo: le istruzioni

Inps ha pubblicato le istruzioni complete per le 6 mensilità aggiuntive di Reddito di Cittadinanza per chi apre, o ha aperto, una nuova attività professionale o commerciale.

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.