HOME

/

FISCO

/

REDDITI PERSONE FISICHE 2021

/

TITOLARI DI PENSIONE ESTERA ED IMPOSTA SOSTITUTIVA NEL MODELLO REDDITI 2020

3 minuti, Redazione , 16/06/2020

Titolari di pensione estera ed imposta sostitutiva nel modello redditi 2020

Pensioni estere ecco come vanno inserite in dichiarazione dei redditi 2020

Come noto, la Legge di Bilancio 2019 ha introdotto un regime agevolato per le persone fisiche titolari di redditi di pensione estera.

Questo regime prevede l’assoggettamento all’imposta sostitutiva, con aliquota del 7% per ciascun periodo di validità dell’opzione, dei redditi, di qualsiasi categoria, prodotti all’estero dalle persone fisiche titolari di redditi da pensione estera, che, per almeno cinque periodi d’imposta precedenti a quello in cui l’opzione diviene efficace, abbiano avuto la residenza fiscale all’estero e che trasferiscono la propria residenza fiscale nel Mezzogiorno d’Italia.

Il regime trova applicazione a partire dai trasferimenti di residenza fiscale in Italia effettuati dal 1ª gennaio 2019; quindi, questo è il primo anno che tale regime di imposizione troverà spazio nei modelli dichiarativi.

Si tenga presente che le persone fisiche possono manifestare la facoltà di non avvalersi dell’applicazione dell’imposta sostitutiva con riferimento ai redditi prodotti in uno o più Stati o territori esteri.

Tale intenzione deve essere specificamente indicata in sede di esercizio dell’opzione o attraverso una sua successiva modifica.

In tal caso verrà applicato il regime ordinario per i redditi prodotti negli Stati o territori esteri indicati e spetterà il credito d’imposta per i redditi prodotti all’estero.

L’opzione è valida per i primi nove periodi di imposta successivi a quello in cui diviene efficace e cessa decorso tale periodo ed è esercitata nella dichiarazione dei redditi relativa al periodo di imposta in cui viene trasferita la residenza in Italia ed è efficace a decorrere da tale periodo d’imposta.

In tal caso, dovrà essere compilata la sezione XVIII del quadro RM del modello REDDITI 2020 PF (righi da RM34 a RM37).

La sezione sopra esposta come detto, dovrà essere compilata al fine di perfezionare o revocare l’opzione, barrando, rispettivamente la colonna 1 o 6 del rigo RM 34.

Se si vuole esercitare l’opzione sarà necessario in colonna 2 indicare l’anno di primo esercizio dell’opzione da parte del contribuente (il 2019 nel caso di trasferimento della residenza in Italia in tale anno). In colonna 3 invece dovrà essere indicato il codice del Comune in cui si è trasferita la residenza, che ricordiamo deve essere nei Comuni appartenenti al territorio delle regioni Sicilia, Calabria, Sardegna, Campania, Basilicata, Abruzzo, Molise e Puglia, con popolazione non superiore ai 20.000 abitanti.

Come si può osservare dal modello dichiarativo, in tale sezione dovranno essere indicati anche ulteriori dati utili alla verifica della sussistenza dei requisiti richiesti dal regime agevolativo:

  • attestazione relativa all’assenza di residenza fiscale nel territorio dello Stato italiano nei cinque periodi di imposta precedenti l’inizio del periodo di validità dell’opzione: andrà barrata la colonna 4 o 5 a seconda della sussistenza o meno di tale requisito;
  • possesso di altra cittadinanza: nel rigo RM35 dovrà essere indicato il possesso di altra cittadinanza, indicando il codice o i codici del relativo / relativi Stati esteri;
  • ultima residenza fiscale: le colonne 1 e 2 del rigo RM36 riguardano il codice o codici della giurisdizione o giurisdizioni in cui il contribuente ha avuto l’ultima residenza fiscale.

Nel rigo RM36 colonne 3 e 4 viene data la possibilità al contribuente di indicare il codice / i codici per escludere determinati Stati esteri dall’applicazione del regime in commento.

Infine, nel rigo RM37 deve essere segnalato lo Stato di residenza del soggetto estero erogante i redditi di pensione (colonna 1), l’ammontare dei redditi da pensione estera (colonna 2) e l’ammontare dei redditi prodotti all’estero (colonna 3) che, non essendo assoggettati a imposta ordinaria, non vanno indicati in altri quadri.

Tag: DICHIARAZIONE 730/2021 DICHIARAZIONE 730/2021 REDDITI PERSONE FISICHE 2021 REDDITI PERSONE FISICHE 2021

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

REDDITI SOCIETÀ DI CAPITALI 2021 · 28/11/2021 Secondo acconto IRPEF, IRES, IRAP 2021: ecco come calcolarlo

Il 30 novembre 2021 è l'ultimo giorno per il pagamento degli acconti Irpef Ires e Irap, ma anche dei contributi previdenziali e delle addizionali.

Secondo acconto IRPEF, IRES, IRAP 2021: ecco come calcolarlo

Il 30 novembre 2021 è l'ultimo giorno per il pagamento degli acconti Irpef Ires e Irap, ma anche dei contributi previdenziali e delle addizionali.

Acconto IRPEF 2021: entro il 30.11 la seconda o unica rata

Breve riepilogo sul calcolo e versamento del secondo acconto dell'IRPEF 2021 previsto da pagare entro il 30 novembre 2021

5 e 8 per mille: le scelte non espresse

La mancata scelta della destinazione del 2, 5 e 8 per mille determina la ripartizione del gettito in base alle scelte effettuate dagli altri contribuenti

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.