HOME

/

FISCO

/

EMERGENZA CORONAVIRUS

/

PROROGA AL 22 SETTEMBRE DEL PAGAMENTO DEL PREU DI LUGLIO E AGOSTO

2 minuti, Redazione , 10/06/2020

Proroga al 22 settembre del pagamento del PREU di luglio e agosto

Proroga e altra possibile rateazione del PREU e del canone concessorio dovuti per il bimestre luglio-agosto nel Decreto Liquidità convertito in legge.

Ascolta la versione audio dell'articolo

Il Decreto Liquidità convertito in Legge 5 giugno 2020 n.40 e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 143 del 6 giugno 2020 in vigore dal 7 giugno 2020 introduce all’art. 18, recante misure in materia di sospensione dei versamenti tributari e contributivi, il comma 8 bis.

Tale comma contiene una proroga al 22 settembre dei versamenti del PREU, prelievo erariale unico su apparecchi da intrattenimento (AWP e VLT) e del pagamento del relativo canone concessorio e in scadenza al 30 agosto 2020

Lo stesso comma introdotto dal decreto convertito in legge prevede la possibilità di pagare tali imposte con una rateazione di importi tutti uguali e in scadenza alla fine di ogni mese.

La prima è da versare entro il 22 settembre prossimo. Alle rate verranno applicati interessi calcolati giorno per giorno e l’ultima rata prevista potrà essere versata entro il 18 dicembre 2020.

Si ricorda che già il Decreto Cura Italia anch’esso convertito in legge aveva previsto all’art 69 una proroga al 29 maggio del versamento del PRUE e del canone concessorio, nonché la possibilità di un piano rateale di quanto dovuto entro il 30 aprile.

Per i dettagli sul funzionamento del PREU si legga l’articolo “Annullati gli acconti maggio/giugno del PREU, unica rata a luglio” sull’annullamento delle rate relative al bimestre maggio/giugno e prorogate con pagamento in una unica soluzione al 22 luglio prossimo a seguito di una Determina del Direttore della Agenzia delle dogane 

PREU e canone concessorio dovuti sulle somme giocate tramite apparecchi da intrattenimento proroghe previste

Decreto Cura Italia coordinato con la legge di conversione del 24.04.2020 n. 27

L’ art 69 ha stabilito la possibilità di pagare in forma rateale quanto dovuto entro il 30 aprile 2020 a titolo di PREU e di canone concessorio con il pagamento della prima rata entro il 29 maggio e le successive in quote mensili di pari importo ed entro l'ultimo giorno del mese, con l'applicazione di interessi legali, calcolati giorno per giorno.

La rata conclusiva del piano rateale andrà pagata entro il 18 dicembre 2020.

Determina del Direttore della Agenzia delle Dogane del 26 maggio Prot. n. 156936/RU

Quanto previsto come acconto per il bimestre maggio/giungo 2020 a titolo di PREU e in scadenza il 28 maggio, il 13 giugno e il 28 giugno può essere versato in una unica soluzione entro il giorno 22 luglio

Decreto Liquidità convertito in Legge 5 giugno 2020 n.40

L’ art 18 comma 8 bis ha stabilito la possibilità di pagare in forma rateale quanto dovuto a titolo di PREU e di canone concessorio entro il 30 agosto 2020, con il pagamento della prima rata entro il 22 settembre e le successive in quote mensili di pari importo ed entro l'ultimo giorno del mese, con l'applicazione di interessi legali, calcolati giorno per giorno.

La rata conclusiva del piano rateale andrà pagata entro il 18 dicembre 2020.

 Attenzione va prestata al fatto che i due piani rateali potrebbero incrociarsi determinando problemi di liquidità per gli obbligati.

Tag: AGEVOLAZIONI COVID-19 AGEVOLAZIONI COVID-19 TOSAP - COSAP - TARSU - TASSE VARIE TOSAP - COSAP - TARSU - TASSE VARIE EMERGENZA CORONAVIRUS EMERGENZA CORONAVIRUS

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

EMERGENZA CORONAVIRUS · 23/09/2021 Green pass: tra gli obblighi per i datori non c'è la comunicazione di sospensione

Adempimenti, controlli, sanzioni sull'obbligo di Green pass in vigore il 15 ottobre. Certificato verde anche per colf e badanti. Il testo del decreto

Green pass: tra gli obblighi per i datori non c'è la comunicazione di sospensione

Adempimenti, controlli, sanzioni sull'obbligo di Green pass in vigore il 15 ottobre. Certificato verde anche per colf e badanti. Il testo del decreto

Fondo perduto attività chiuse: ecco le regole per richiederlo

Fondo perduto attività chiuse: discoteche, fiere, palestre, piscine, sale giochi, centri sportivi, musei e altri possono avere fondi a certe condizioni

Green pass: non viola la privacy. Lo afferma il Consiglio di Stato

Con Ordinanza il Consiglio di Stato, CdS, si pronuncia sulla privacy e il green pass. Vediamo i dettagli

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.