HOME

/

PMI

/

REGIME FORFETTARIO

/

FORFETTARI FUORIUSCITI DAL REGIME: ECCO A COSA PRESTARE ATTENZIONE

1 minuto, Redazione , 11/02/2020

Forfettari fuoriusciti dal regime: ecco a cosa prestare attenzione

Regime forfettario 2020: coloro che sono usciti dal 1° gennaio si trovano a fare i conti con fatture elettroniche, IVA, ritenute e la perdita dell'aliquota agevolata

E' stato un brutto colpo per i contribuenti forfettari sentire la risposta all'interrogazione parlamentare in merito alla permanenza o meno nel regime per coloro che sono incappati in una delle cause ostative introdotte dalla Legge di bilancio 2020. Come si ricorderà, era stato chiesto invano all'Agenzia delle Entrate di chiarire, al pari dello scorso anno, che le nuove cause ostatrive introdotte dalla Legge di bilancio avrebbero causato la fuoriuscita dal regime agevolato dall'anno successivo, mentre il Governo ha stabilito la fuoriuscita immediata dal regime. Si veda l'articolo Forfettari: da subito in vigore le cause ostative

Le principali ripercussioni verteranno su:

  • Fatturazione elettronica obbligatoria: i contribuente forfettari possono ancora facoltativamente emettere fatture in formato cartaceo (anche in sostituzione della trasmissione telematica dei corrispettivi, così come chiarito nel corso di Telefisco 2020). Per le fatture già emesse non in formato elettronico, i fuoriusciti dal regime potranno presumibilmente beneficiare la loro posizione beneficiando dell'istituto del ravvedimento operoso;
  • Adempimenti contabili: i contribuenti fuoriusciti possono regolarizzare la posizione nei termini;
  • Adempimenti ai fini IVA: i contribuenti fuoriusciti possono regolarizzare la posizione nei termini, ricordandosi degli eventuali versamenti mensili o trimestrali. Il primo termine è il 17 febbraio ;
  • Ritenute: i contribuenti fuoriusciti possono regolarizzare la posizione sia per quanto riguarda le ritenute attive che per quanto riguarda le ritenute passivi nei termini. Attenzione deve essere quindi prestata da coloro che hanno subito o che non hanno effettuato le dovute ritenute. Il primo termine per le ritenute inerenti gennaio è il 17 febbraio 2020;
  • IRPEF: abbandonata l'imposta sostitutiva agevolata al 5% o al 15% a seconda dei casi, i contribuenti fuoriusciti dal regime forfettario ricadranno nell'imposta progressiva con aliquote ben più alte.
    • fino a 15.000 euro 23% del reddito;
    • da 15.001 fino a 28.000 euro 27% del reddito;
    • da 28.001 fino a 55.000 euro 38% del reddito;
    • da 55.001 fino a 75.000 euro 41% del reddito;
    • (oltre 75.000 euro: 43% del reddito).

Dato che la speranza è l'ultima a morire, si attende a breve l'annunciata circolare dell'Agenzia delle Entrate che chiarisca i comportamenti da tenere, e se è possibile beneficiare della rimessione in termini per gli adempimenti non rispettati. 

Per un calcolo della convenienza ti potrebbe interessare il Pacchetto "Regime forfettario 2021 e convenienza (eBook + excel)" contenente 1 ebook sul regime forfettario 2021 + 1 excel per la gestione fiscale e calcolo convenienza rispetto al regime ordinario + 3 fogli excel per il calcolo fatture di:

  1. Agente di commercio regime forfettario
  2. Professionista regime forfettario 
  3. Ditta individuale regime forfettario

Tag: REGIME FORFETTARIO REGIME FORFETTARIO

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LA FATTURA ELETTRONICA NELLA PMI · 04/01/2022 Fattura elettronica 2022 per i forfettari. Confermato ma manca la data di decorrenza

Estensione obbligo di fatturazione elettronica ai forfettari. Il Consiglio europeo dà l'ok. Manca la data di decorrenza per l'Italia

Fattura elettronica 2022 per i forfettari. Confermato ma manca la data di decorrenza

Estensione obbligo di fatturazione elettronica ai forfettari. Il Consiglio europeo dà l'ok. Manca la data di decorrenza per l'Italia

La Fattura del professionista forfettario 2022: casi pratici di compilazione

Come deve emettere una fattura, il professionista in regime forfettario: tutti i dati indicare e i riferimenti normativi per non sbagliare

Forfettari: il problema dei contributi previdenziali volontari

Le eccedenze di versamento di contributi previdenziali e quelli versati volontariamente sono deducibili solo dal reddito complessivo ai fini Irpef

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.