HOME

/

NORME

/

GIURISPRUDENZA

/

VALUTE VIRTUALI: INDICAZIONE IN DICHIARAZIONE DEI REDDITI NEL QUADRO RW

1 minuto, Redazione , 05/02/2020

Valute virtuali: indicazione in dichiarazione dei redditi nel quadro RW

Criptovalute: per il TAR del Lazio devono essere indicate e tassate nella dichiarazione dei redditi

In attesa che intervenga in modo chiaro la legislazione, continuano i chiarimenti forniti dalla Giurisprudenza in tema di valute virtuali anche se ormai è pacifico che debbano essere indicate nella dichiarazione dei redditi.

In particolare nella sentenza 1077/2020 del TAR del Lazio è stato indicato che le valute virtuali devono rientrare nel campo del quadro RW ed essere tassate attraverso l’inserimento in questa parte delle dichiarazioni. Questa interpretazione non giunge nuova e non coglie di sorpresa gli operatori, abituati alla stessa impostazione da parte dell'Agenzia delle Entrate come espressamente indicato nelle istruzioni del modello Redditi 2019. In pratica, possiammo affermare che l'impiego dello criptovalute è fiscalmente rilevante quando genera "materia imponibile".

La sentenza del TAR muove dal ricorso promosso da alcune associazioni contro i modelli dichiarativi dei redditi 2019 (anno di imposta 2018) che prevedevano l’inserimento della valute virtuali nell’ambito degli obblighi di monitoraggio fiscale. In particolare nelle istruzioni relative al quadro RW era previsto l’obbligo di indicare anche le altre attività estere di natura finanziaria e valute virtuali. Il problema si riproporrà anche quest'anno dato che le istruzioni dei modelli dichiarativi recentemente pubblicati dall'Agenzia delle Entrate, non hanno subito modifiche su questo spinoso problema. Nella dichiarazione dei redditi 2020, pertanto le criptovalute dovranno essere indicate nel quadro RW con il codice «14» (altre attività estere di natura finanziaria) lasciando vuoto il campo 4 («Stato estero»).

Tornando alla disputa, secondo le associazioni l'indicazione delle valute virtuali nel quadro RW non è corretta, ma il TAR ha respinto il ricorso. 

Infatti secondo i giudici la teoria delle Entrate è sostenuta anche da alcune norme,come il decreto legislativo 125/2019 che definisce la valuta virtuale come una rappresentazione digitale di valore, non emessa né garantita da una banca centrale o da un’autorità pubblica, perciò l’impiego di moneta virtuale rientra nel perimetro dell’articolo 67 del Tuir ed è soggetto a tassazione quando genera «materia imponibile».

I problemi aperti restano molti, come per esempio la “non territorialità” delle criptovalute come bitcoin, ecc che impedirebbe un collegamento geografico con il titolare. 

Di recente pubblicazione segnaliamo Fiscalità Internazionale - Libro di carta, la guida più completa in circolazione per affrontare, in maniera operativa, tutti i principali temi e problemi della fiscalità internazionale.

Per approfondire consigliamo i nostri ebook disponibili nella sezione dedicata alla Fiscalità Estera - E-Book tra questi:

Tag: GIURISPRUDENZA GIURISPRUDENZA REDDITI ESTERI 2022 REDDITI ESTERI 2022 DICHIARAZIONE 730/2022: NOVITÀ DICHIARAZIONE 730/2022: NOVITÀ REDDITI PERSONE FISICHE 2022 REDDITI PERSONE FISICHE 2022

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

GIURISPRUDENZA · 05/08/2022 Processo penale: riforma della giustizia. Ecco cosa cambia

Attuazione della legge 27 settembre 2021, n. 134, recante delega al Governo per l'efficienza del processo penale nonché in materia di processo penale nonché in materia di giustizia

Processo penale: riforma della giustizia. Ecco cosa cambia

Attuazione della legge 27 settembre 2021, n. 134, recante delega al Governo per l'efficienza del processo penale nonché in materia di processo penale nonché in materia di giustizia

Atti giudiziari di valore fino a 1.033 euro: esenzione dall'imposta di registro

Cause di valore modesto che non eccedono la somma di euro 1.033,00 e atti e provvedimenti ad esse relativi: guida dell'Agenzia delle Entrate all'esenzione dall’imposta di registro

Reversibilità pensione al nipote a carico: Corte Cost. n. 88-2022

Sentenza della Corte costituzionale: pensione di reversibilità anche al nipote maggiorenne inabile, come già previsto per i nipoti minori a carico

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.