HOME

/

PMI

/

IMPRESE E LAVORO NEL MONDO

/

DISTACCO TRASNAZIONALE TRA SEDE PRINCIPALE E SECONDARIA

1 minuto, Redazione , 14/06/2019

Distacco trasnazionale tra sede principale e secondaria

Risposta INL a un quesito sulla violazione per distacco simulato tra sede centrale e secondaria di una azienda stabilità nella UE

L’Ispettorato Nazionale del Lavoro (INL) ha pubblicato nei giorni scorsi la  nota prot. 5398 del 10 giugno 2019, con la quale  risponte ad un quesito posto da una sede territoriale sul tema del distacco transnazionale di lavoratori in Italia da parte di una impresa stabilita in altro Stato membro della UE  (D.Lgs. n. 136/2016) . 

In particolare,veniva chiesto se era corretta la scelta degli ispettori che per un caso di distacco tra sede principale all'estero e sede distaccata In italia  avevano  unificato le violazioni ascrivendo le  sanzioni ad un unico soggetto, non potendo individuare due soggetti datoriali distinti.
 Nella risposta l'Isepettorato nazionale ricorda l’art. 3, comma 5 citato, in forza della quale “nelle ipotesi in cui il distacco non  risulti autentico il distaccante e il soggetto che ha utilizzato la prestazione dei lavoratori distaccati  sono puniti con la sanzione amministrativa pecuniaria di 50 euro per ogni lavoratore occupato e per  ogni giornata di occupazione”.  La norma prevede dunque effettivamente  che siano punite sia la condotta dell’invio in distacco  dei lavoratori da parte della impresa distaccante, sia quella concernente l’utilizzo dei medesimi lavoratori da parte del soggetto distaccatario.
L'ispettorato precisa che l’unità produttiva di una determinata impresa  va considerata  autonoma sede secondaria, nei confronti della quale contestare illeciti e adottare r sanzioni  solo nella misura in cui costituisca un distinto centro di responsabilità; cio si verifica se la  compagine aziendale risulti iscritta nel registro delle imprese e identificato in Italia tramite un proprio rappresentante legale.

Se cio non si verifica, come nel caso prospettato nel quesito per cui  non  si riscontra  la distinzione tra il soggetto distaccante e  l’impresa utilizzatrice,  risulta legittimo l'applicazione una sola sanzione da irrogarsi nei confronti dell’unico soggetto dotato di  personalità giuridica ovvero il distaccante.

Tra le nostre novità  in tema di lavoro ti potrebbero interessare :

Paghe e contributi 2022  di A. Gerbaldi libro di carta   Maggioli editore 424 pagine

ISEE 2021 (eBook) di A. Donati: tutte le regole e oltre 140 risposte a quesiti

IRPEF 2022: applicazioni pratiche ed esempi (eBook)

Pensioni 2022 (e-Book) di L. Pelliccia

Lavoro autonomo occasionale (obbligo di comunicazione preventiva) ebook 2022 di P. Ballanti

La busta paga: guida operativa 2021  - E- BOOK di M.C. Prudente

I Rimborsi spese, aspetti fiscali e previdenziali   2021 - Pacchetto eBook + foglio excel

Collaborazioni coordinate e continuative - ebook  di P. Ballanti

Il contenzioso contributivo con INPS - Libro di carta 2021 Maggioli editore

Su altri  temi specifici visita  la sezione  in continuo aggiornamento dedicata al Lavoro

Allegati

INL parere distacco 10062019
INL parere distacco 10062019

Tag: LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO LAVORO ESTERO 2022 LAVORO ESTERO 2022 IMPRESE E LAVORO NEL MONDO IMPRESE E LAVORO NEL MONDO

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

IMPRESE E LAVORO NEL MONDO · 04/08/2022 Le politiche di stimolo fiscale nella Repubblica Popolare Cinese

La seconda economia mondiale, People's Republic of China (PRC), intende stimolare efficacemente la crescita attraverso la politica fiscale.

Le politiche di stimolo fiscale nella Repubblica Popolare Cinese

La seconda economia mondiale, People's Republic of China (PRC), intende stimolare efficacemente la crescita attraverso la politica fiscale.

La città cinese con le maggiori prospettive future

Nuova Cina: Chongqing, meta ideale per gli investimenti stranieri. Analizziamo i fattori che rendono questa città una destinazione di investimento attraente per imprese straniere

Le principali aree di investimento in Cina

Guida per capire le migliori aree della Cina dove concentrare i propri investimenti

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.