Rassegna stampa Pubblicato il 21/01/2019

Fattura elettronica: come indicare il contributo ENASARCO?

enasarco contributi

Fatturazione elettronica 2019 agente di commercio e rappresentanti: ecco come gestire il contributo ENASARCO

Come si espone in fattura il contributo ENASARCO dell’agente di commercio e dei rappresentanti?  Ecco una delle domande che è stata posta all'Agenzia delle Entrate dagli operatori che si trovano ad avere che fare con l'obbligo generalizzato della fattura elettronica entrato in vigore dal 1° gennaio 2019. Il Contributo ENSARCO ( Ente Nazionale di Assistenza per gli Agenti e Rappresentanti di Commercio) non rientra infatti tra i tipici contributi destinati ad una "Cassa previdenziale". Infatti, i contributi destinati alle Casse di solito concorrono alla determinazione dell'imponibile cui applicare l'IVA mentre il contributo ENASARCO è più simile ad una ritenuta.

In particolare, per quanto riguarda le modalità di registrazione del contributo all'interno della fattura elettronica, Agenzia delle Entrate nelle FAQ pubblicate sul suo dito il 21 dicembre 2018 e aggiornate al 17 gennaio 2019, ha chiarito che per poter rappresentare nella fattura elettronica il contributo ENASARCO è possibile utilizzare il blocco “AltriDatiGestionali” con il seguente dettaglio:

  • 2.2.1.16.1 <TipoDato> = CASSA-PREV
  • 2.2.1.16.2 <RiferimentoTesto> ENASARCO (o eventuale altra cassa analoga) e il relativo codice TC07 presente nelle specifiche tecniche al provvedimento del 30.04.18
  • 2.2.1.16.3 <RiferimentoNumero> importo del contributo
  • 2.2.1.16.4 <RiferimentoData> il dato può non essere valorizzato

Un ulteriore piccolo chiarimento per gli agenti di commercio è arrivato dal Videoforum del 15 gennaio 2019 di Agenzia delle Entrate e Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili. In particolare, in merito all'indicazione del numero del REA nella fattura elettronica, è stato precisato che questo non essendo un dato obbligatorio da inserire in fattura ai sensi dell'articolo 21 del DPR 633/72, non è obbligatorio nemmeno nell'e-fatture.

Per approfondire ti segnaliamo:

Ti potrebbe interessare il Pacchetto Agenti di Commercio  contenente un eBook e un foglio di calcolo acquistabili anche singolarmente

 
Resta aggiornato con il nostro Dossier gratuito Agenti e rappresentanti

Fonte: Fisco e Tasse




Prodotti per Fatturazione elettronica 2019, Agenti e Rappresentanti

prodotto_fiscoetasse
12,40 € + IVA

IN PROMOZIONE A

10,48 € + IVA

fino al 15/09/2019

prodotto_fiscoetasse
16,25 € + IVA

IN PROMOZIONE A

14,33 € + IVA

fino al 31/07/2019

prodotto_fiscoetasse
20,41 € + IVA

IN PROMOZIONE A

16,31 € + IVA

fino al 15/07/2019


Commenti

La soluzione a tutti i nostri problemi:

Facciamola noi una "rivoluzione intelligente"

Chiudiamo appena possibile le nostre attività, per campare ci sono le associazioni di volontariato, la caritas, e possiamo organizzarci a fare i turni davanti ai supermercati o nei parcheggi... non è da escludere lo spaccio di calzini, fazzoletti, accendini, borse e borsellini....

Commento di Miky (11:44 del 21/01/2019)

In realtà, il blocco "AltriDatiGestionali" citato nell'articolo e riportato nelle FAQ dell'AdE, non esiste nel portale dell'AdE (almeno ad oggi, 23 genn 19). Il contributo Enasarco non è neppure gestito dai diversi software, tra cui anche Zuccetti e Team System. Il software gratuito della Camera di Commercio è invece in grado di gestire la ritenuta Enasarco, anche se ho impiegato tre giorni per eliminare tutti gli errori ed emettere la mia prima FE. Spero che questa info possa essere utile a qualche altro agente di commercio. In Italia siamo solo 230.000 e nessuno parla di questo problema. PAZZESCO!

Commento di M. Annovazzi (12:53 del 23/01/2019)

Salve, in realtà esiste. Appare quando compila la parte - beni e servizi- sulla destra in "altri dati", è l'ultima voce.

Risposta di Serena (14:53 del 24/01/2019) al commento di M. Annovazzi

Sono distrutto...sono 10 giorni che provo e non ci riesco...non ci dormo la notte...con gestionale che tra l’altro ci costa più di 2000€ all’anno per contratto...ora mi rivolgerò a uno esterno devo fatturare entro il 31 Gennaio....povera Italia

Risposta di Carlo (21:34 del 25/01/2019) al commento di M. Annovazzi

Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)