HOME

/

FISCO

/

LE RIFORME DEL GOVERNO CONTE

/

GIOCHI E SCOMMESSE: DIVIETO DI PUBBLICITÀ

2 minuti, Redazione , 23/08/2018

Giochi e scommesse: divieto di pubblicità

Decreto dignità 2018: divieto di pubblicità e sponsorizzazioni per le imprese di giochi e scommesse

La lotta alla ludopatia e il contrasto ai problemi causati dal gioco d'azzardo patologico rappresentano una delle colonne portanti del cd. decreto dignità. Il testo del DL ha subito modifiche in sede di conversione, e anche il capo dedicato al gioco è stato modificato e intensificato. 

In generale, l’articolo 9 della legge di conversione del DL dignità, prevede il divieto, a decorrere dal 14 luglio 2018, di qualsiasi forma di pubblicità relativa ai giochi o scommesse con vincite in denaro, nonché al gioco d’azzardo comunque effettuata e su qualsiasi mezzo, incluse:

  • manifestazioni sportive, culturali o artistiche;
  • trasmissioni televisive o radiofoniche;
  • stampa quotidiana e periodica;
  • pubblicazioni in genere;
  • affissioni;
  • canali informatici digitali e telematici, compresi i social media .

Il divieto, dal 1° gennaio 2019, si applicherà anche alle sponsorizzazioni di eventi, attività, manifestazioni programmi, prodotti o servizi e a tutte le altre forme di comunicazione di contenuto promozionale la cui pubblicità, ai sensi del decreto in esame è appunto vietata.

Restano escluse dal divieto:

  • le lotterie nazionali a estrazione differita ;
  • le manifestazioni di sorte locali ;
  • i loghi sul gioco sicuro e responsabile dell'Agenzia delle dogane e dei monopoli.

L'inosservanza di queste disposizioni prevede una sanzione pari al 20% del valore della sponsorizzazione o della pubblicità, e in ogni caso non inferiore - per ogni violazione - ad un importo minimo di 50.000 Euro. La percentuale della sanzione è stata quadruplicata in sede camerale, in quanto inizialmente l’importo stabilito era pari al 5%. La sanzione è a carico:

  • del committente;
  • del proprietario del mezzo o del sito di diffusione o di destinazione;
  • dell'organizzatore della manifestazione, evento o attività.

Le nuove disposizioni non si applicano ai contratti di pubblicità in corso di esecuzione alla data di entrata in vigore del decreto dignità, per i quali resta applicabile - fino alla loro scadenza e comunque per non oltre un anno dalla data di entrata in vigore del decreto dignità- la normativa vigente anteriormente a tale data.

In sede di conversone è stato anche specificato che, nelle leggi e negli altri atti normativi nonché negli atti e nelle comunicazioni comunque effettuate su qualunque mezzo, i disturbi correlati a giochi o scommesse con vincite di denato sono definiti tramite la sigla DGA: Disturbi da Gioco d’Azzardo.

Inoltre, sempre in sede di conversione è stato chiarito che per le lotterie istantanee indette dal 01.01.2019 o ristampate da tale data, i premi uguali o inferiori al costo della giocata non sono compresi nelle indicazioni sulla probabilità di vincita.
 

Ti potrebbe interessare l'e-book  Decreto Sostegni (eBook 2021)

Visita il Focus con tutti le utilità dedicate a Emergenza Coronavirus


Tag: LE RIFORME DEL GOVERNO CONTE LE RIFORME DEL GOVERNO CONTE

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LE RIFORME DEL GOVERNO CONTE · 14/09/2021 Il contratto a tempo determinato: guida 2021

Le regole ordinarie sul contratto a termine: durata massima, causali, stop and go, divieti di utilizzo, NASPI - Le deroghe per COVID

Il contratto a tempo determinato: guida 2021

Le regole ordinarie sul contratto a termine: durata massima, causali, stop and go, divieti di utilizzo, NASPI - Le deroghe per COVID

La gestione delle perdite d’esercizio 2020 nelle società di capitali

Il congelamento delle perdite 2020, dopo molti dubbi, appare oggi una operazione chiaramente definita, nel perimetro temporale e nelle modalità operative

Riscatto contributi, cd Pace contributiva: scade il 31.12.2021

Requisiti , costo e convenienza fiscale delle novità sul riscatto agevolato di periodi privi di contribuzione cd. Pace contributiva 2019. INPS ricorda la scadenza a fine 2021

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.