IN PRIMO PIANO:

Rassegna Stampa Pubblicato il 28/03/2018

OIC 11: pubblicato il principio su finalità e postulati del bilancio

Tempo di lettura: 1 minuto
168x126 bilancio

Principio contabile sulle finalità e i postulati del bilancio di esercizio. Pubblicata la versione aggiornata dell’OIC 11 2018

Commenta Stampa

E’ stato pubblicato il 22 marzo 2018 dall’Organismo Italiano di Contabilità il principio contabile n.11 – Finalità e postulati del bilancio di esercizio. Il documento prevede una doppia decorrenza in quanto:

  • in generale si applica ai bilanci con esercizio avente inizio a partire dal 1° gennaio 2018 o da data successiva,
  • i paragrafi relativi alla “Prospettiva della continuità aziendale” si applicano a partire dal 1° gennaio 2017.

Nella premessa del principio viene ricordato come gli OIC siano principi di ordine generale, pertanto nei casi in cui i principi contabili non contengano una disciplina specifica per la propria fattispecie aziendale, le fonti da rispettare sono in primo luogo le disposizioni contenute in altri OIC che trattano casi analoghi, in secondo luogo le finalità e i postulati del bilancio.

Come chiarito nell’OIC 11 i postulati del bilancio sono:

Prudenza E' la ragionevole cautela nelle stime in condizioni di incertezza. Si ricorda che nei casi dubbi prevale il principio della prudenza rispetto a quello della competenza (gli utili non realizzati non vanno contabilizzati, mentre le perdite anche solo temute vanno riflesse in bilancio)
Prospettiva continuità aziendale E’ necessario tenere conto che l’azienda costituisce un complesso economico funzionante destinato alla produzione del reddito
Rappresentazione sostanziale E’ necessario fare riferimento alla sostanza dell’operazione o del contratto, con una prevalenza della sostanza contrattuale rispetto alla forma
Competenza E’ il criterio temporale con il quale i componenti di reddito vengono imputati a Conto Economico ai fini della determinazione del risultato di esercizio
Costanza nei criteri di valutazione I criteri di valutazione non possono essere modificati da un esercizio all’altro
Rilevanza Un’informazione è rilevante quando la sua omissione o errata indicazione potrebbe ragionevolmente influenzare le decisioni prese dai destinatari primari dell’informazioni di bilancio. Per quantificare la rilevanza occorre fare riferimento a elementi qualitativi e quantitativi
Comparabilità  È la comparabilità dei bilanci con esercizi precedenti

Potrebbe interessarti il Bilancio d'esercizio e Imposte (Pacchetto eBook) contiene i seguenti 3 ebook venduti anche singolarmente:

Fonte: Fisco e Tasse


Lascia un commento

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra

Seguici sui social

Iscriviti al PODCAST

Scarica le nostre APP!

fiscoetasse

Libreria FISCOeTASSE

Circolari ed e-book
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse
app-fiscoetasse

FISCOeTASSE News

Tutte le notizie gratis
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse

Tools Fiscali

Calcolo IRES e IRAP 2021 - Redditi Società di Capitali
In PROMOZIONE a 99,90 € + IVA invece di 129,90 € + IVA fino al 2021-03-31
Quadro RG e Irap 2021 ditte individuali in semplificata
In PROMOZIONE a 17,90 € + IVA invece di 18,90 € + IVA fino al 2021-03-31
Elementi contabili ISA 2021 (Excel)
In PROMOZIONE a 18,90 € + IVA invece di 19,90 € + IVA fino al 2021-03-31
Impairment test OIC 9 - perdite durevoli (Excel)
In PROMOZIONE a 49,90 € + IVA invece di 57,30 € + IVA fino al 2021-03-31

Le nostre skill - ALEXA

FISCOeTASSE NOTIZIE

Skill FISCOeTASSE Notizie

FISCOeTASSE

Skill FISCOeTASSE