HOME

/

NORME

/

PROVVEDIMENTI

/

COMUNICAZIONE LIQUIDAZIONI PERIODICHE IVA 2018: NUOVO MODELLO E ISTRUZIONI

1 minuto, Redazione , 22/03/2018

Comunicazione liquidazioni periodiche IVA 2018: nuovo modello e istruzioni

Modello per la comunicazione delle liquidazioni IVA periodiche: approvato il provvedimento con il nuovo modello e le istruzioni

Approvato oggi 21 marzo 2018 il Provvedimento n. 62214 dell'Agenzia delle Entrate con il nuovo "Modello per la comunicazione delle liquidazioni IVA periodiche" e le relative istruzioni.

Il Modello sostituisce quello approvato con provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate 27 marzo 2017, a decorrere dalle comunicazioni delle liquidazioni periodiche IVA relative al primo trimestre dell’anno d’imposta 2018, da presentare entro l’ultimo giorno del mese di maggio 2018, secondo quanto previsto dall’articolo 21-bis del decreto legge 31 maggio 2010, n. 78, e successive modificazioni.

Come il precedente, il Modello delle comunicazioni delle liquidazioni periodiche IVA è composto da:

  • il frontespizio, contenente anche l’informativa relativa al trattamento dei dati personali;
  • il quadro VP.

Il modello di Comunicazione deve essere presentato esclusivamente per via telematica, direttamente dal contribuente o tramite intermediari e deve essere presentato entro l’ultimo giorno del secondo mese successivo ad ogni trimestre. La Comunicazione relativa al secondo trimestre è presentata entro il 16 settembre e quella relativa all’ultimo trimestre è presentata entro l’ultimo giorno del mese di febbraio.

Di seguito una tabella di riepilogo delle scadenze per il 2018.

Trimestre di riferimento Termine ultimo per la presentazione del modello
Gennaio-Marzo 2018 31 Maggio 2018
Aprile-Giugno 2018 16 Settembre 2018
Luglio-Settembre 2018 30 Novembre 2018
Ottobre-Dicembre 2018 28 Febbraio 2019

Per correggere eventuali errori od omissioni è possibile presentare una nuova Comunicazione, sostitutiva della precedente, prima della presentazione della dichiarazione annuale IVA. Successivamente, la correzione deve avvenire direttamente nella dichiarazione annuale. Se sono presentate più Comunicazioni riferite al medesimo periodo, l’ultima sostituisce le precedenti.

Il modello con le istruzioni, e il Provvedimento di oggi sono allegati a questo articolo. 

Potrebbe interessarti l'e-book Spesometro 2018 tutte le novità sullo Spesometro e sulle nuove comunicazioni delle liquidazioni Iva e delle fatture dopo il Decreto Fiscale. 

Segui gratuitamente il Dossier Spesometro 2018 per approfondimenti e aggiornamenti

Allegato

Provvedimento 62214 del 21.3.2018 Comunicazioni periodiche IVA

Tag: ADEMPIMENTI IVA 2021 ADEMPIMENTI IVA 2021 PROVVEDIMENTI PROVVEDIMENTI

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA
Commenti

micky - 22/03/2018

Ecco che si ricomincia con l'elenco infinito degli adempimenti inutili. Questi adempimenti non hanno portato a nulla, solo un aggravio di costi per chi ha una attività.......che stiamo pensando di chiudere! così il ministro delle finanze potrà dedicarsi seriamente alla ricerca degli evasori senza più perdere tempo e energie per inventarsi nuove persecuzioni a carico delle attività produttive.

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

PROVVEDIMENTI · 25/08/2021 Diritti doganali: il decreto MEF conferma il tasso di interesse fino al 12 gennaio 2022

Per i pagamenti differiti di diritti doganali effettuali nel periodo compreso tra il 13 luglio 2021 e il 12 gennaio 2022, è fissato un tasso di interesse nella misura dello 0,165%.

Diritti doganali: il decreto MEF conferma il tasso di interesse fino al 12 gennaio 2022

Per i pagamenti differiti di diritti doganali effettuali nel periodo compreso tra il 13 luglio 2021 e il 12 gennaio 2022, è fissato un tasso di interesse nella misura dello 0,165%.

Privacy: le nuove linee guida sui cookie e altri strumenti di tracciamento del Garante

Le nuove linee guida del Garante per la protezione dei dati personali, sui cookie e altri strumenti di tracciamento, a tutela degli utenti quando navigano online

Iva precompilata IVA: al via dalle operazioni effettuate dal 1 luglio

Dalle operazioni effettuate dal 1° luglio 2021 disponibili i documenti Iva precompilati: le bozze dei registri IVA e delle Comunicazioni Lipe; dal 2022 la Dichiarazione annuale IVA

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.