E Book

Autofatture (eBook 2022)

14,90€ + IVA

IN SCONTO 15,92

E Book

Acquistare immobili all'asta (eBook)

14,90€ + IVA

IN SCONTO 15,90
HOME

/

FISCO

/

NUOVA IMU 2022

/

MEF: ESENZIONE IMU PER COLTIVATORI DIRETTI E IMPRENDITORI AGRICOLI IN PENSIONE

2 minuti, Redazione , 01/03/2018

MEF: esenzione IMU per coltivatori diretti e imprenditori agricoli in pensione

AI fini IMU sono esenti tutti i terreni agricoli, posseduti e condotti da coltivatori diretti e imprenditori agricoli professionali anche se già pensionati. La risoluzione del MEF del 28.2.2018

Pubblicata ieri la risoluzione 1/DF del Ministero dell’Economia e delle Finanze in merito alle agevolazioni IMU per i coltivatori diretti e gli imprenditori agricoli professionali pensionati. Con alcuni quesiti pervenuti al MEF è stata chiesta la corretta applicazione della normativa afferente la disciplina agevolativa relativa all’IMU nei confronti di coltivatori diretti (CD) e imprenditori agricoli professionali (IAP) iscritti alla previdenza e titolari di trattamento pensionistico agricolo.
Per godere del trattamento agevolato riservato a CD e IAP occorre verificare la contemporanea sussistenza di tutti i requisiti di natura sia oggettiva che soggettiva, cioè:

  • Possesso del fondo
  • Persistenza dell’utilizzazione agro-silvo-pastorale, mediante l’esercizio di attività dirette alla coltivazione del fondo stesso;
  • Qualifica soggettiva di coltivatore diretto o di imprenditore agricolo professionale
  • Iscrizione alla previdenza agricola.

Dal complesso delle norme analizzate nella circolare emerge che, ai fini delle agevolazioni:

  • Non viene richieste dal legislatore che CD e IAP traggano dal lavoro della terra la loro esclusiva fonte di reddito
  • L’obbligo di iscrizione alla previdenza dei coltivatori diretti, dei coloni e dei mezzadri, non viene a meno a causa della percezione di un trattamento pensionistico.

Per quanto riguarda lo IAP la compatibilità dello svolgimento dell’attività agricola con lo status di pensionato emerge anche dalla circostanza che dal computo del 50% del reddito globale da lavoro per la verifica del requisito richiesto per il riconoscimento della qualifica di IAP sono escluse le pensioni di ogni genere perciò la qualifica IAP può ben essere riconosciuta anche a un soggetto già titolare di pensione.
La disciplina che regola l’IMU contempla espressamente l’ipotesi in cui il CD e lo IAP pensionati continuino a svolgere la loro attività in agricoltura, dal momento che è possibile essere iscritti nella previdenza agricola anche nel caso in cui il soggetto sia già pensionato e continui a svolgere effettivamente l’attività agricola.
Pertanto ai fini IMU sono esenti tutti i terreni agricoli, posseduti e condotti dai coltivatori diretti e dagli imprenditori agricoli professionali di cui all'art. 1 del D. Lgs. n. 99 del 2004, iscritti nella previdenza agricola, anche se già pensionati, indipendentemente dall’ubicazione dei terreni stessi, ai sensi dell’art. 1, comma 13 della legge 28 dicembre 2015, n. 208 e sono considerati non fabbricabili i terreni posseduti e condotti dagli stessi soggetti, sui quali persiste l'utilizzazione agro-silvo-pastorale mediante l'esercizio di attività dirette alla coltivazione del fondo, alla silvicoltura, alla funghicoltura e all'allevamento di animali, in virtù dell’art. 13, comma 2, del D. L. n. 201 del 2011.

Allegato

Risoluzione 1/D MEF 28.2.2018

Tag: AGRICOLTURA E PESCA 2022 AGRICOLTURA E PESCA 2022 NUOVA IMU 2022 NUOVA IMU 2022

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

NUOVA IMU 2022 · 29/11/2022 IMU immobili occupati: in arrivo l'esenzione dall'imposta

La bozza del DDL di bilancio 2023 prevede una esenzione IMU per gli immobili occupati: vediamo chi riguarda e a quali condizioni

IMU immobili occupati: in arrivo l'esenzione dall'imposta

La bozza del DDL di bilancio 2023 prevede una esenzione IMU per gli immobili occupati: vediamo chi riguarda e a quali condizioni

IMU settore spettacolo: esenzione seconda rata 2022 nel DL Aiuti quater

A chi spetta l'esenzione per la seconda rata IMU 2022: i dettagli dell'art 12 del DL aiuti quater

Esenzione IMU: il valore della residenza anagrafica

Diritto alla esenzione IMU a prescindere dal dato anagrafico se confutato da prove concrete. I dettagli della Sentenza 2636/2022 Corte di Giustizia tributaria di MI

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.