e-commerce telecomunicazioni intraUE e IVA

Rassegna stampa Pubblicato il 13/02/2018

INTRASTAT 2018: chiarimenti dalle Dogane

Facoltativo presentare il modello per tutti i contribuenti "sotto soglia". La nuova determina delle Dogane recepisce le novità della manovra correttiva 2017

Pubblicata dall'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli la nuova determina n. 13799 dell'8 febbraio 2018 sui modelli Intrastat. Il documento contiene le nuove istruzioni per l'uso e la compilazione degli elenchi riepilogativi delle cessioni e degli acquisti intracomunitari di beni e dei servizi resi e ricevuti e devono essere applicate agli elenchi aventi periodo di riferimento decorrenti dal 1° gennaio 2018.

Tale elemento è da non sottovalutare, in quanto i soggetti con INTRA mensili entro il 26 febbraio 2018 devono trasmettere i modelli relativi al mese di gennaio, sulla base delle nuove istruzioni. 

In generale, non sono molte le novità contenute nella nuova determina, che recepisce il Provvedimento pubblicato dall'Agenzia delle Entrate il 25 settembre 2017, che a sua volta conteneva tutte le semplificazioni e i cambiamenti previsti dalla Manovra correttiva 2017 (DL 50/2017). Un punto interessante contenuto nelle nuove istruzioni riguarda la facoltà di presentare il modello anche da parte di quei contribuenti, cd "sottosoglia" per cui non è prevista l'obbligatorietà. Andando con ordine, sono obbligati alla presentazione dei modelli INTRA mensili tutti i soggetti passivi che in uno dei quattro trimestri precedenti superavano

  • 200.000 euro per l'acquisto intracomunitari di beni
  • 100.000 euro per le prestazioni di servizi.

Ad eccezione di tali soggetti, tutti gli altri contribuenti "sotto soglia" erano esclusi dall'obbligo di presentare alcuna comunicazione. Nella determinazione della scorsa settimana invece, viene prevista la facoltà di presentare comunque le comunicazioni. Il documento è allegato a questo articolo.

Segui gratuitamente il Dossier Operazioni Intracomunitarie: INTRA 2018

Per approfondire acquista il Pacchetto contenente due ebook Iva e operazioni intra ed extra comunitarie

I due ebook sono acquistabili anche singolarmente:

Fonte: Fisco e Tasse




Commenti

La determinazione n.13799/RU dell'8/02/2018 all'allegato XI pagina 12 Punto1. Recita "Gli acquisti intracomunitari di beni vanno riepilogati nel periodo in cui i beni acquistati entrano nel territorio italiano." Significa quindi che bisogna inserire tutti gli arrivi di merci ancorchè la fattura non sia stata registrata in quanto non ancora arrivata? Esempio arrivo merce 30/01/2018, arrivo della fattura 02/02/2018 e registrazione della stessa 10/02/2018 (entro i 15 giorni dall'arrivo). L'operazione va inserita sugli intrastat di gennaio (mese in cui la merce è entrata in Italia)? ... Semplificazioni????

Commento di Giuseppe (17:28 del 14/02/2018)

Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)