IN PRIMO PIANO:

Rassegna Stampa Pubblicato il 07/02/2018

730/2018: ecco le tre date per la dichiarazione dei redditi del 2017

Tempo di lettura: 1 minuto
modello 730 2018 e istruzioni

Dichiarazione dei redditi 2018 con modello 730: tre le date che CAF e professionisti devono ricordare.

Commenta Stampa

La Legge di stabilità 2018 (L. 205/2017) ha introdotto tre date termine per la trsmissione della dichiarazione dei redditi con il modello 730/2018. In particolare, il comma 934 stabilisce che i modelli 730 devono essere trasmessi dai Caf e dai professionisti abilitati entro:

  • 29 giugno, per i modelli 730 presentati dai contribuenti entro il 22 giugno;
  • 7 luglio, per i modelli 730 presentati dai contribuenti dal 23 al 30 giugno;
  • 23 luglio, per i modelli 730 presentati dai contribuenti dal 1° al 23 luglio.

Sono pertanto tre le scadenze che CAF e professionisti devono rispettare. Si ricorda che fino allo scorso anno, Caf e professionisti abilitati potevano entro il 23 luglio di ciascun anno

  • consegnare al contribuente, prima della trasmissione della dichiarazione, copia della dichiarazione dei redditi elaborata e il relativo prospetto di liquidazione,
  • trasmettere le dichiarazioni predisposte e i risultati finali delle dichiarazioni.

La condizione necessaria per usufruire di questa scadenza era che entro il 7 luglio dello stesso anno avessero effettuato la trasmissione di almeno l’80% delle medesime dichiarazioni.

La nuova previsione di diverse scadenze per la trasmissione telematica consente una progressione nella trasmissione delle dichiarazioni presentate dai contribuenti, idonea a rispettare la tempistica del conguaglio fiscale a favore sia del contribuente sia dell’erario e, nel contempo, ad estendere l’ambito temporale di presentazione della dichiarazione con il modello 730 a un Caf o professionista fino al 23 luglio.

La data del 23 luglio 2018 vale anche per il contribuente che intende inviare all’agenzia delle Entrate direttamente in via telematica la dichiarazione precompilata. Pertanto, è stata uniformata la scadenza di trasmissione del modello 730 nelle ipotesi di presentazione diretta da parte del contribuente e nelle ipotesi di presentazione a un Caf o a un professionista.

Attenzione: come chiarito nel corso di Telefisco 2018, si fa presente che il mancato rispetto delle scadenze previste dalla legge determina l’applicazione delle sanzioni a carico degli intermediari disposte per la tardiva trasmissione telematica delle dichiarazioni.

Per aggiornamenti, news e approfondimenti segui gratuitamente il Dossier 730/2018

Abbonati alla Circolare del Giorno, circa 300 approfondimenti in un anno, precisi, puntuali e tempestivi.

Fonte: Fisco e Tasse


Lascia un commento

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra

Seguici sui social

Iscriviti al PODCAST

Scarica le nostre APP!

fiscoetasse

Libreria FISCOeTASSE

Circolari ed e-book
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse
app-fiscoetasse

FISCOeTASSE News

Tutte le notizie gratis
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse

Tools Fiscali

Detrazioni fiscali su immobili (Excel)
In PROMOZIONE a 79,90 € + IVA invece di 99,00 € + IVA fino al 2060-12-31
Calcolo IRES e IRAP 2021 - Redditi Società di Capitali
In PROMOZIONE a 99,90 € + IVA invece di 129,90 € + IVA fino al 2021-05-31
Pacchetto Dichiarativi 2021
In PROMOZIONE a 219,90 € + IVA invece di 389,30 € + IVA fino al 2060-12-31

Le nostre skill - ALEXA

FISCOeTASSE NOTIZIE

Skill FISCOeTASSE Notizie

FISCOeTASSE

Skill FISCOeTASSE