IN PRIMO PIANO:

Rassegna Stampa Pubblicato il 23/01/2018

Omesse ritenute: come si calcola la soglia per la depenalizzazione

Tempo di lettura: 1 minuto
sentenza cassazione

Per il calcolo delle omesse ritenute, tra criterio di cassa o di competenza ecco la decisione della cassazione a Sezioni Unite che si adegua alla prassi INPS

Commenta Stampa

L'omesso versamento delle ritenute previdenziali a carico del datore di lavoro è stato depenalizzato, se l'importo annuo non supera i 10mila euro,  dal decreto l.lgs. n. 8-2016:  il periodo da considerare per verificare se l’omesso versamento  supera la soglia, va dal 16 gennaio al 16 dicembre di ogni anno, considerando dunque le ritenute maturate  da dicembre a novembre . Questa la decisione della Corte di Cassazione a sezioni Unite che mette fine al corto circuito giurisprudenziale degli ultimi mesi, tra indicazioni del Ministero del lavoro  ,  e  dall'altra le decisioni della Cassazione, cui a un certo punto anche l'ispettorato del Lavoro aveva ritenuto di adeguarsi. 

Su quale anno considerare per l'osservazione e il calcolo dell'importo massimo,  infatti,  convivevano orientamenti opposti , per il fatto che tali ritenute vanno versate entro il 16 del mese successivo al pagamento dei compensi. 

Il ministero con la lettera circolare 9099 del 2016 inizialmente indicava come periodo di riferimento per decidere la sussistenza del reato,  l’arco temporale che va dal 16 gennaio al 16 dicembre, riferito quindi alle ritenute del mese di dicembre dell'anno precedente fino a quelle  di novembre dell'anno di riferimento; indicazione seguita dall'INPS, per evitare la segnalazione alla Procura delle infrazioni sotto soglia.

 In molte pronunce del 2017 però le sezioni penali della Cassazione invece hanno utilizzato quello che va dal 16 febbraio di un anno al 16 gennaio dell’anno seguente (considerando, secondo il criterio della competenza   le ritenute maturate  da gennaio a dicembre dello stesso anno ). A tali disposizioni  successivamente si era  uniformato l’Ispettorato nazionale del lavoro, con lettera circolare 8376 del 25 settembre 2017.

L’Inps aveva  quindi sottoposto il problema alla Suprema Corte evidenziando le importanti dimensioni del fenomeno  e le difficoltà gestionali  e informatiche che il cambio di rotta rispetto alle indicazioni iniziali stava portando.

Dunque è arrivata l'altro giorno la pronuncia delle Sezioni Unite che detta il nuovo orientamento a cui i supremi giudici dovranno attenersi nel definire i procedimenti. Le motivazioni non sono state ancora rese note. La decisione è stata depositata sotto forma di informativa n. 1 del 18 gennaio 2018 Presidente Ramacci.

Sul tema vedi  "Condanna revocata per l’imprenditore che ha operato “sotto soglia” - COMMENTO alla sentenza di Cassazione penale n. 34362 del 13.7.2017

Ti può interessare  l'abbonamento ai COMMENTI ALLA GIURISPRUDENZA FISCALE E DEL LAVORO: I nostri esperti legali commentano settimanalmente le pronunce piu interessanti con analisi normative, orientamenti giurisprudenziali e  testo integrale delle sentenze.

Guarda qui l'indice delle ultime uscite!

Fonte: Il Sole 24 Ore


Lascia un commento

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra

Seguici sui social

Iscriviti al PODCAST

Scarica le nostre APP!

fiscoetasse

Libreria FISCOeTASSE

Circolari ed e-book
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse
app-fiscoetasse

FISCOeTASSE News

Tutte le notizie gratis
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse

Tools Fiscali

Rivalutazione beni ammortizzabili DL 104/2020 (Excel)
In PROMOZIONE a 99,90 € + IVA invece di 129,00 € + IVA fino al 2022-01-06
Prestito Extra 2021 - Verifica della regolarità
In PROMOZIONE a 54,90 € + IVA invece di 64,90 € + IVA fino al 2060-12-31
Gestione fiscale del fondo svalutazione crediti (excel)
In PROMOZIONE a 22,90 € + IVA invece di 24,90 € + IVA fino al 2022-12-31
Check up Azienda PLUS (excel)
In PROMOZIONE a 59,90 € + IVA invece di 69,90 € + IVA fino al 2021-06-30

Le nostre skill - ALEXA

FISCOeTASSE NOTIZIE

Skill FISCOeTASSE Notizie

FISCOeTASSE

Skill FISCOeTASSE