Rassegna stampa Pubblicato il 14/01/2020

INAIL per detenuti e soggetti impegnati in LSU

Tempo di lettura: 2 minuti
INAIL comunicazione infortuni

Assicurazione per soggetti impegnati in lavori socialmente utili, anche in stato di detenzione. Le istruzioni aggiornate nella circ. INAIL 2 2020

Nella circolare INAIL n. 2 del 10.1.2020 vengono fornite le istruzioni  aggiornate sulla copertura assicurativa  INAIL prevista dall’articolo 1, comma 312 della legge  28 dicembre 2015, n. 208 :

  • a detenuti e agli internati impegnati in lavori di pubblica utilità.
  • imputati ammessi alla prova nel processo penale, 
  • condannati per guida in stato di ebbrezza o sotto effetto di sostanze stupefacenti e 
  • tossicodipendenti condannati per un reato di “lieve entità” impegnati in attività gratuite di pubblica utilità
  • beneficiari di ammortizzatori e di altre forme di integrazione e sostegno del reddito
  • stranieri richiedenti asilo in possesso del relativo permesso di soggiorno

come illustrato dalla  circolare Inail 17 febbraio 2017, n. 8 , e circolare 12 gennaio 2018 n. 5 .

Una novità riguarda la documentazione  in quanto l'Istituto non  ritiene  più necessario ricevere copia del  provvedimento giudiziario (ordinanza o sentenza secondo le tipologie dei soggetti  interessati) che stabilisce la misura del lavoro di pubblica utilità, fermo restando che,  all’atto della compilazione della denuncia il denunciante dovrà indicarne  gli estremi , anche per rispetto della normativa in materia di sicurezza dei dati.

In ogni caso, resta confermato l’obbligo, a carico dei promotori dei progetti  di allegare  gli ulteriori documenti previsti dalla circolare Inail 17 febbraio 2017, n. 8 (quali, per esempio, la copia della  convenzione che disciplina le modalità di svolgimento del lavoro), in quanto idonei a  identificare i beneficiari  .

La circolare 2 2020  ricorda che la polizza assicurativa  è applicabile anche ai   detenuti addetti a lavori condotti direttamente dallo Stato (circolare Inail 28 febbraio 1980, n.10, .   per le attività di servizio dirette a garantire la funzionalità  degli stabilimenti o istituti di prevenzione e di pena, quando siano svolte da detenuti o  internati sotto la vigilanza dell'autorità carceraria, ancorché tali attività possano essere  date in appalto ai privati datori di lavoro. 

Per l’assicurazione dei soggetti impegnati in lavori di pubblica utilità in questione si applica il premio speciale unitario, stabilito con decreto ministeriale 19 dicembre 2014  nella misura di euro 258,00 annuali per soggetto, aggiornato automaticamente e proporzionalmente alla medesima retribuzione giornaliera. 

Il premio speciale unitario è frazionabile per giorni in relazione alle effettive giornate di attività lavorativa  e su di esso si applica l’addizionale dell’1% .

La descrizione delle funzioni e delle schermate  per il pagamento è contenuta nel manuale utente “Servizi online Polizza assicurazione volontari e soggetti impegnati in lavori di pubblica utilità”, pubblicato in www.inail.it/Servizi online, sezione Manuali operativi.

Per tutte le novità della Legge di Bilancio 2020 ti consigliamo due e-book:

Legge di Bilancio 2020 - e-book 67 pagine

Decreto Fiscale 2020 - Collegato Legge di Bilancio - e-book 80 pag.+normativa

Trovi qui il Testo Unico  sulla sicurezza - D.Lgs 81 2008 - aggiornato ad aprile 2019

Ti possono  interessare l'ebook  "Lavoro e sicurezza: Casi reali " di R. Staiano . Formulario completo con giurisprudenza e facsimili di ricorso.

e "Piano operativo sicurezza:  nuove regole POS e  PSS semplificato  di D. De Filippo (Libro di carta Maggioli editore)

In tema di lavoro dipendente ti potrebbero interessare i nostri ebook in pdf e fogli di calcolo.
Oppure  il volume Formulario completo del lavoro  di M. Marrucci (libro di carta - Maggioli editore 850 formule - 600 pagine)

Fonte: Inail





Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)