HOME

/

FISCO

/

REDDITI PERSONE FISICHE 2021

/

REDDITI PERSONE FISICHE 2017: ECCO LE PRINCIPALI NOVITÀ

3 minuti, Redazione , 02/02/2017

Redditi persone fisiche 2017: ecco le principali novità

Premi di risultato, lavoratori rimpatriati, assicurazioni e erogazioni per persone con disabilità grave, school bonus, spese arredo giovani coppie, leasing e videosorveglianza

Le principali novità contenute nel modello REDDITI/2017 e approvato definitivamente il 31 gennaio 2017 con Provvedimento del direttore dell'Agenzia delle Entrate, sono le seguenti:

  • Premi di risultato: da quest’anno ai dipendenti del settore privato a cui sono stati corrisposti premi di risultato d’importo non superiore a 2.000 euro lordi (2.500 euro lordi se l’azienda coinvolge pariteticamente i lavoratori nell’organizzazione del lavoro) è riconosciuta una tassazione agevolata. In particolare:
    • se i premi sono stati erogati sotto forma di benefit o di rimborso di spese di rilevanza sociale sostenute dal lavoratore non si applica alcuna tassazione
    • altrimenti si applica un’imposta sostitutiva dell’IRPEF e delle addizionali, pari al 10% sulle somme percepite;
  • Regime speciale per i lavoratori impatriati: per i lavoratori che si sono trasferiti in Italia concorre alla formazione del reddito complessivo soltanto il 70% del reddito di lavoro dipendente prodotto nel nostro Paese;
  • Assicurazioni a tutela delle persone con disabilità grave: dal periodo d’imposta 2016, per le assicurazioni aventi per oggetto il rischio di morte finalizzate alla tutela delle persone con disabilità grave, è elevato a euro 750 l’importo massimo dei premi per cui è possibile fruire della detrazione del 19 %;
  • Erogazioni liberali a tutela delle persone con disabilità grave: dal 2016 è possibile fruire della deduzione del 20 % delle erogazioni liberali, le donazioni e gli altri atti a titolo gratuito, complessivamente non superiori a 100.000 euro, a favore di trust o fondi speciali che operano nel settore della beneficienza;
  • School bonus: per le erogazioni liberali di ammontare fino a 100.000 euro effettuate nel corso del 2016 in favore degli istituti del sistema nazionale d’istruzione è riconosciuto un credito d’imposta pari al 65 % delle erogazioni effettuate che sarà ripartito in 3 quote annuali di pari importo;
  • Credito d’imposta per videosorveglianza: è riconosciuto un credito d’imposta per le spese sostenute nel 2016 per la videosorveglianza dirette alla prevenzione di attività criminali;
  • Detrazione spese arredo immobili giovani coppie: alle giovani coppie, anche conviventi di fatto da almeno 3 anni, in cui uno dei due componenti non ha più di 35 anni e che nel 2015 o nel 2016 hanno acquistato un immobile da adibire a propria abitazione principale, è riconosciuta la detrazione del 50% delle spese sostenute, entro il limite di 16.000 euro, per l’acquisto di mobili nuovi destinati all’arredo dell’abitazione principale;
  • Detrazione spese per canoni di leasing per abitazione principale: è riconosciuta la detrazione del 19 % dell’importo dei canoni di leasing pagati nel 2016 per l’acquisto di unità immobiliari da destinare ad abitazione principale, ai contribuenti che, alla data di stipula del contratto avevano un reddito non superiore a 55.000 euro;
  • Detrazione IVA pagata nel 2016 per l’acquisto di abitazioni in classe energetica A o B: a chi nel 2016 ha acquistato un’abitazione di classe energetica A o B è riconosciuta la detrazione del 50 per cento dell’IVA pagata nel 2016;
  • Detrazione spese per dispositivi multimediali per il controllo da remoto: è riconosciuta la detrazione del 65 % delle spese sostenute nel 2016 per l’acquisto, installazione e messa in opera di dispositivi multimediali per il controllo da remoto degli impianti di riscaldamento e/o produzione acqua calda e/o climatizzazione delle unità abitative;
  • Otto per mille all’Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai (IBISG):  a decorrere dal periodo d’imposta 2016 è possibile destinare l’otto per mille dell’imposta sul reddito delle persone fisiche anche all’Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai (IBISG);
  • Utilizzo credito da integrativa a favore ultrannuale : da quest’anno è possibile indicare l’importo del maggior credito o del minor debito, non già chiesto a rimborso, risultante dalla dichiarazione integrativa a favore presentata oltre il termine di presentazione della dichiarazione dei redditi relativa all’anno d’imposta successivo.

Segui gratuitamente il dossier Redditi Persone fisiche 2017 per aggiornamenti, approfondimenti e news.

Sei un commercialista? I software GB sono la migliore soluzione per i commercialisti! Scopri la convenienza dell'INTEGRATO!

Tag: REDDITI PERSONE FISICHE 2021 REDDITI PERSONE FISICHE 2021

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

REDDITI PERSONE FISICHE 2021 · 21/10/2021 Avvisi bonari: le regole per la definizione agevolata

A chi spetta la definizione agevolata: il pagamento delle somme contenute nelle dichiarazioni di irregolarità è senza sanzioni. Ecco il provvedimento delle Entrate

Avvisi bonari: le regole per la definizione agevolata

A chi spetta la definizione agevolata: il pagamento delle somme contenute nelle dichiarazioni di irregolarità è senza sanzioni. Ecco il provvedimento delle Entrate

La dichiarazione dei redditi dei figli minori non emancipati

I redditi dei figli minori possono derivare da beni soggetti a usufrutto legale oppure no: a seconda dei casi, la predisposizione della dichiarazione dei Redditi PF sarà diversa

Invio dichiarazione: sanzioni per violazioni plurime per il commercialista intermediario

Con Ordinanza della Cassazione si chiarisce che a più violazioni di trasmissione delle dichiarazioni al commercialista intermediario si applica il cumulo giuridico delle sanzioni.

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.