IN PRIMO PIANO:

Rassegna Stampa Pubblicato il 31/08/2016

Iva intracomunitaria: competente ai controlli è l'Agenzia delle Entrate

Tempo di lettura: 1 minuto
Codice doganale Unione

La Cassazione interviente sulla competenza dell'iva intracomunitaria, specificando quando è di competenza dell'Agenzia delle Entrate e quando dell'Agenzia delle Dogane.

Commenta Stampa

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 16464 del 5 agosto 2016 ha fornito chiarimenti in merito alla competenza dell’Iva intracomunitaria.

La controversia

La controversia che ha dato origine alla sentenza è la seguente:

  1. L'Agenzia delle Entrate ha notificato un avviso di accertamento, per recuperare l'Iva non versata da una impresa che, utilizzando un deposito fiscale, aveva effettuato acquisti per importi rilevanti senza versare l'Iva all'importazione.
  2. Il contribuente ha impugnato l'avviso, eccependo, anche il difetto di competenza funzionale dell'Agenzia delle Entrate.
  3. La Commissione tributaria provinciale ha dato ragione al contribuente.
  4. L’Ufficio ha fatto ricorso in appello.
  5. I giudici hanno dato nuovamente ragione al contribuente in quanto,tra l'altro, l'ufficio legittimato ad accertare infrazioni e ad applicare le relative sanzioni sulle importazioni era l'Agenzia delle Dogane.
  6. Contro la sentenza, l'Agenzia delle Entrate ha proposto ricorso per Cassazione, dolendosi della competenza funzionale alla riscossione dell'Iva all'importazione.

La sentenza

La Corte ha dato ragione all’Agenzia delle Entrate in quanto sono di sua competenza " l'accertamento e la riscossione dell'Iva intracomunitaria al di fuori degli spazi doganali, in particolare dell'iva da assolvere all'atto dell'estrazione della merce dai depositi fiscali iva mediante il meccanismo dell'inversione contabile".

In particolare, la Corte, ha chiarito che il contenuto dell'obbligazione doganale all'importazione consiste nell'obbligo di una persona di corrispondere l'importo dei dazi doganali e delle tasse di effetto equivalente dovuti all'importazione delle merci. L'obbligazione doganale pertanto non comprende l'Iva all'importazione, la quale ne resta estranea ed è di competenza dell'Agenzia delle Entrate.

La Cassazione ha riconosciuto una doppia competenza, in quanto:

  • l'Agenzia delle Entrate →è competente per l'Iva;
  • l'Agenzia delle Dogane e dei monopoli →è competente per i diritti doganali e la fiscalità interna agli scambi internazionali.

Scopri tutti i contenuti e utilità presenti nell'abbonamento alla Banca dati Utility - centinaia di tool pronti per aiutarti nel tuo lavoro

Fonte: Fisco Oggi


Lascia un commento

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra

Seguici sui social

Iscriviti al PODCAST

Scarica le nostre APP!

fiscoetasse

Libreria FISCOeTASSE

Circolari ed e-book
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse
app-fiscoetasse

FISCOeTASSE News

Tutte le notizie gratis
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse

Tools Fiscali

Calcolo IRES e IRAP 2021 - Redditi Società di Capitali
In PROMOZIONE a 99,90 € + IVA invece di 129,90 € + IVA fino al 2021-03-31
Quadro RG e Irap 2021 ditte individuali in semplificata
In PROMOZIONE a 17,90 € + IVA invece di 18,90 € + IVA fino al 2021-03-31
Elementi contabili ISA 2021 (Excel)
In PROMOZIONE a 18,90 € + IVA invece di 19,90 € + IVA fino al 2021-03-31
Impairment test OIC 9 - perdite durevoli (Excel)
In PROMOZIONE a 49,90 € + IVA invece di 57,30 € + IVA fino al 2021-03-31

Le nostre skill - ALEXA

FISCOeTASSE NOTIZIE

Skill FISCOeTASSE Notizie

FISCOeTASSE

Skill FISCOeTASSE