Rassegna stampa Pubblicato il 18/08/2016

L'iter per l'accreditamento delle strutture autorizzate al Sts

spese sanitarie elettrocardiogramma

Le strutture autorizzate devono richiedere le credenziali di accesso al Sistema tessera sanitaria entro il 30 settembre. L'accreditamento seguirà un preciso iter: ecco come

Il decreto del 2 agosto 2016 ha stabilito le modalità per la trasmissione delle spese sanitarie al sistema TS per le strutture autorizzate accreditate e non accreditate con il SSN, per le quali il 2016 è il primo anno di decorrenza dell’obbligo.

Il primo adempimento per tali strutture è la richiesta delle credenziali per l’accesso al sistema TS, che deve seguire una precisa procedura finalizzata al controllo dell’autorizzazione e che vede  coinvolti diversi enti che devono dialogare tra loro.

L’accreditamento secondo quanto indicato dal decreto dovrà seguire il seguente iter:

  • Entro il 30 settembre la struttura autorizzata dovrà richiedere le credenziali di accesso al Sistema tessera sanitaria: la richiestà dovrà essere effettuata per ogni atto autorizzativo attraverso la piattaforma messa a disposizione dal sistema
  • Il Mef chiederà agli enti preposti : Regioni, Asl, Comuni, associazioni di categoria di verificare nel termine di 30 giorni la validità dell’autorizzazione della struttura autorizzata
  • Entro il 30 settembre gli enti preposti sono comunque obbligati a rendere pubblico l’elenco aggiornato delle strutture autorizzate
  • Se la verifica con gli enti sarà positiva alla struttura verranno inviate le credenziali di accesso, se invece l’autorizzazione non è in regola verrà comunicato alla struttura l’impossibilità di rilasciare le credenziali per accedere al sistema TS

Segui tutte le novità sul Dossier Comunicazione spese sanitarie 2017

Per la trasmissione delle spese abbiamo già pronto il Software che consente di caricare le spese sanitarie e trasmetterle al sistema TS

Fonte: Fisco e Tasse




Prodotti per Comunicazione spese sanitarie 2020

 
120,78 € + IVA
 
145,60 € + IVA

Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)