IN PRIMO PIANO:

Rassegna Stampa Pubblicato il 20/05/2015

Decreto pensioni approvato dal Consiglio dei ministri

Il Decreto pensioni prevede un rimborso modulare per le pensioni superiori a tre volte il trattamento minimo

Commenta Stampa

La sentenza della Corte costituzionale n. 70/2015 ha stabilito l’illegittimità del blocco alla perequazione per il 2012 e il 2013 per le pensioni superiori tre volte il trattamento minimo. Questo però non significa che tutte le pensioni superiori a tre volte il trattamento minimo recupereranno la mancata perequazione. La scelta del Governo, dettata dalla necessità di rispettare i parametri europei e di contenere il deficit sotto il 3%, è quella di regolarizzare il biennio 2012-2013 con un forfait per le pensioni superiori a tre volte il trattamento minimo, decrescente in base all’importo delle pensione, che andrà da 750 a 278 euro in base all'importo della pensione. L’adeguamento non spetterà per le pensioni superiori ad un importo lordo di 3.200 euro. Gli arretrati dovrebbero essere pagati in un'unica soluzione il 1° agosto prossimo. I rimborsi saranno calcolati dall’Inps, non servirà la domanda. Il decreto legge varato dal Consiglio dei ministri del 18 maggio dovrà essere pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale.

Ti potrebbe interessare l'ebook  Pensioni 2021 (eBook)

Per tutte le notizie e approfondimenti  segui sempre il nostro DOSSIER gratuito: Pensioni: Quota 100 e novità 2021

Fonte: Il Sole 24 Ore


TAG: Pensioni

Lascia un commento

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra
 Lorella Lorella - 20/05/2015
HAI RAGIONISSIMA MIKY ............. non ci pensano minimamente a ridursi gli sgtipendi od i rimborsi od a togliere quei maledetti vitalizii a dei vecchietti che hanno tre giorni da campare !!!!!!! invece di darli a coloro che ne hanno bisogno ............ Dio che schifo ...... io sono figlia e moglie di militari di carriera che hanno sempre avuto l'onore e la dignita' della patria e per la patria sono morti............ bella fine per na patria di marzapane ............... io mi vergogno di essere italiana
Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra
 antonio antonio - 20/05/2015
Non era più facile rimborsare tutti i pensionati aventi diritto che hanno versato i rispettivi contributi nelle casse dell'INPS con dei BTP , magari con l'obbligo di non venderli per un determinato periodo salvo potere alienarli sotto il valore nominale ? se non altro non ci sarebbe stata disparità di trattamento tra nuclei familiari più fortunati con 2 pensionati e famiglie monoreddito escluse perchè queste per il Signor Renzi stanno abbastanza bene o bene con una pensione congelata .
Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra
 Miky Miky - 20/05/2015
Chiudono un pateracchio con un pateracchio peggiore. Non solo non risolvono il problema una volta per tutte, ma daranno adito ad una massa di ricorsi (il cui costo ricadrà sulla fiscalità generale) che alla fine perderanno. Ma rinunciare, o almeno diminuire, la mangiatoia in cui avidamente si foraggiano, non ci pensano neppure: Le partecipate, le municipalizzate, i costi standard , perchè non fanno un "de-cretino" immediatamente esecutivo ? è più facile, troppo facile rubare e truffare i lavoratori e i pensionati che sono diventati il bancomat dei nostri politici.
Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra

Seguici sui social

Iscriviti al PODCAST

Scarica le nostre APP!

fiscoetasse

Libreria FISCOeTASSE

Circolari ed e-book
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse
app-fiscoetasse

FISCOeTASSE News

Tutte le notizie gratis
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse

Tools Fiscali

Il Metodo dei Multipli 2021 - CINA
Scaricalo a 15,90 € + IVA
Il Metodo dei Multipli 2021 - GIAPPONE
Scaricalo a 15,90 € + IVA
Il Metodo dei Multipli 2021 - USA
Scaricalo a 15,90 € + IVA

Le nostre skill - ALEXA

FISCOeTASSE NOTIZIE

Skill FISCOeTASSE Notizie

FISCOeTASSE

Skill FISCOeTASSE