HOME

/

FISCO

/

NUOVA IMU 2020: GUIDA ALLE NOVITÀ TRA COVID19 E ADDIO ALLA TASI

/

IMU TERRENI, ENTRO IL 16 DICEMBRE IL VERSAMENTO «PROVVISORIO»

Imu terreni, entro il 16 dicembre il versamento «provvisorio»

L’esenzione totale dall’Imu sarà limitata ai Comuni con altitudine superiore ai 600 metri sui livelli del mare

La soluzione allo studio del Governo sull'IMU per i terreni agricoli dei comuni considerati "montani", che perdono l'esenzione, sarebbe quella di versare entro il 16 dicembre un conto «provvisorio», da conguagliare poi il prossimo anno sulla base di parametri più precisi. In base al nuovo provvedimento in arrivo, l’esenzione totale dall’Imu sarebbe limitata ai Comuni con altitudine superiore ai 600 metri sui livelli del mare, mentre quando l’altitudine è compresa fra i 281 e i 600 metri è prevista l'esenzione Imu solo per i terreni dei coltivatori diretti iscritti alla previdenza agricola e degli imprenditori agricoli professionali. Il decreto attuativo ora sui tavoli del Ministero dell'Economia, dell'Interno e delle Politiche Agricole, quindi, taglia drasticamente l’elenco dei Comuni che l’Istat considera «montani», e che quindi sono esenti dall’Imu. Il provvedimento approderà in Gazzetta Ufficiale nei prossimi giorni.

Ti potrebbero interessare gli  eBook: 

e il foglio di calcolo in excel:

Tag: NUOVA IMU 2020: GUIDA ALLE NOVITÀ TRA COVID19 E ADDIO ALLA TASI NUOVA IMU 2020: GUIDA ALLE NOVITÀ TRA COVID19 E ADDIO ALLA TASI

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA
Commenti

miky - 27/11/2014

Pretendere l'IMU sui terreni agricoli coltivati (a seconda della qualifica di chi li possiede) è anticostituzionale. Quando un terreno è adibito alla produzione agricola diventa automaticamente un bene strumentale ancorché non soggetto ad ammortamento indipendentemente dalla qualifica di chi lo possiede. Ricordo che la qualifica discrimina in primo luogo sul reddito prevalente del possessore, e ( fatto ancor più incostituzionale ) per le società di capitali, tale parametro viene applicato al rappresentante legale (persona fisica) anzichè alla persona giuridica (la società) come sarebbe logico. Ci troviamo pertanto in presenza di una normativa che penalizza pesantemente tutte le società agricole, dopo averle "costrette" (con altre norme) a modificare la denominazione proprio per poter ottenere il riconoscimento di appartenenza al settore. Vista la bassa redditualità del settore unita all'alea del raccolto (dovuta all'andamento climatico) questo può sicuramente portare ad un incremento dell'abbandono dei terreni, con tutto ciò che ne consegue dal punto di vista ambientale. Si spera che le associazioni di categoria anziché continuare a difendere lobbisticamente solo i coltivatori diretti, inizino a considerare TUTTI gli operatori del settore come degni di tutela e rispetto.

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

NUOVA IMU 2020: GUIDA ALLE NOVITÀ TRA COVID19 E ADDIO ALLA TASI · 30/07/2021 Esenzione IMU se i coniugi risiedono in comuni diversi per motivi lavorativi

Possibile l’esenzione IMU per l’abitazione principale se i coniugi risiedono in comuni diversi per motivi che dimostrino la mancanza di un intento elusivo

Esenzione IMU se i coniugi risiedono in comuni diversi per motivi lavorativi

Possibile l’esenzione IMU per l’abitazione principale se i coniugi risiedono in comuni diversi per motivi che dimostrino la mancanza di un intento elusivo

IMU: ecco un riepilogo delle esenzioni 2020/2021

L'IFEL Fondazione ANCI propone un utile riepilogo delle esenzioni IMU previste dai provvedimenti anti covid. Vediamolo

IMU 2021: ravvedimento breve entro il 16 luglio 2021

Oggi 16 luglio, ultimo giorno utile per usufruire della riduzione della sanzione a 1/10 in caso di mancato pagamento del primo acconto Imu 2021

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.