HOME

/

FISCO

/

RIVALUTAZIONE TERRENI E PARTECIPAZIONI 2021

/

LEGGE DI STABILITÀ 2013, RIVALUTAZIONE REDDITI FONDIARI AL 2013

Legge di stabilità 2013, rivalutazione redditi fondiari al 2013

Slitta al triennio 2013-2015 la rivalutazione dei redditi dominicali ed agrari del 15 per cento

E’ stato presentato ieri in Commissione Bilancio della Camera un emendamento alla Legge di Stabilità 2013 che fa slittare di un anno il triennio di rivalutazione dei redditi fondiari, partendo dal 2013 fino al 2015. Si tratta della rivalutazione del reddito dominicale già aumentato dell’80% per l’ulteriore percentuale del 15% e quello agrario che si rivaluta normalmente del 70% a cui si aggiunge il 15%. Se i terreni sono posseduti e coltivati da coltivatori diretti e imprenditori agricoli professionali iscritti nella Gestione Separata Inps, la percentuale del 15% è ridotta al 5%.

Ti consigliamo:

Potrebbe interessarti l'ebook Il nuovo regime di rivalutazione DL 104/2020 (eBook)

Tag: RIVALUTAZIONE TERRENI E PARTECIPAZIONI 2021 RIVALUTAZIONE TERRENI E PARTECIPAZIONI 2021

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA
Commenti

miky - 14/11/2012

sottotitolo all'articolo: "EUTANASIA DELL'AGRICOLTURA". e non dico altro. Noi agricoltori dovremmo cessare completamente la produzione per un anno, chissà che a pancia vuota i Signori che ci spadroneggiano e taglieggiano non ragionino meglio. Piuttosto che questo governo, era meglio la mezzadria, almeno non avevi pagato il terreno !!!!

Roberto - 15/11/2012

Vedi miky, purtroppo chi ci governa è gente incompetente del settore. Loro se ne stanno comodamente seduti al fresco in estate e al caldo in inverno, se grandina non hanno certo paura che il raccolto vada al vento, se piove non temono che i loro prodotti vadano a male, se noi lavoriamo sotto il sole cuocente loro se ne stanno sull'auto blu con tanto di autista e condizionatore. Cosa vuoi che capiscano! Se non fosse che ho da "sfamare" la mia famiglia l'attività la cesserei per sempre non solo per un anno!

Luigi - 16/11/2012

Miky, sono un coglione coltivatore diretto che ha sempre creduto nel territorio, che ha per anni impiantato vigneti nuovi, li ha coltivati, ha avuto la soddisfazione di vederli produrre, li ha visti però anche franare, gelare, li ha visti anche grandinati, li ha visti anche sofferenti dalla siccità, li ha visti anche sconfitti dalla peronospora e dall' oidio e dal black rot e dallo scafoideus con la flavescenza e dal mal dell' esca e dalla tignola e dalla botritis. Se poi per caso, cosa che noi agricoltori non facciamo mai, ci ricordassimo delle 13 ore medie lavorative quotidiane... Penso proprio quindi che la soluzione sia semplicemente ...smettere di produrre come dici tu! Prova a pensare, ci rivalutano i terreni, ok, li svalutiamo, diventeranno incolti. Ci servirà quindi l' uva? C' è il problema della legge 62, dovremmo pagare a 30 gg in Italia. Meglio, formeremo srl che acquistono vino dal resto del mondo a € 0,25 al litro quando ne avremo bisogno senza rischiare di avere magazzino. Avremo tutti cabernet merlot e chardonnay, che bello, che buono! Esporteremo tutti, in tutto il mondo. Guadagneremo di più che farci un culo così per promuovere un gutturnio che è il sangue dei nostri terreni, che al di fuori del vicinato nessuno acquista perchè non si chiama merlot. Ma chi ce lo fa fare? Magari troveremo anche il tempo per dedicarci alla politica, alla coltivazione non dei nostri vigneti, ma delle conoscenze, del partito preso, delle belle parole in conferenze a difesa del territorio. Che soluzione, che soluzione giusta! W l' Italia!

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

AGEVOLAZIONI PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE · 24/11/2021 Rivautazione dei beni settore alberghiero termale: online la bozza delle Entrate

Circolare dell'Agenzia delle Entrate sul regime fiscale della rivalutazione e del riallinamento per i settori alberghiero e termale: in consultazione. Pareri entro il 7.12

Rivautazione dei beni settore alberghiero termale: online la bozza delle Entrate

Circolare dell'Agenzia delle Entrate sul regime fiscale della rivalutazione e del riallinamento per i settori alberghiero e termale: in consultazione. Pareri entro il 7.12

Rivalutazione terreni e partecipazioni: scade oggi 15.11 il pagamento dell'imposta

La conversione del Sostegni bis ha prorogato dal 30 giugno al 15 novembre 2021 il pagamento dell'imposta sostitutiva per optare per rivalutazione terreni e partecipazioni.

Rivalutazione terreni: l'imposta pagata si scomputa in modo proporzionale

La rivalutazione dei terreni e il valore fiscalmente riconosciuto ai fini della plusvalenza da cessione.

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.