Rassegna stampa Pubblicato il 04/10/2012

Delega fiscale: riforma del Catasto senza aggravi IMU

Nuovi emendamenti alla Delega fiscale prevedono una riforma del Catasto senza aggravi IMU e con la possibilità per il contribuente di richiedere la rettifica delle rendite

Un emendamento al Disegno di legge sulla Delega fiscale approvato ieri dalla Commissione Finanze della Camera prevede che la riforma del Catasto non deve produrre aggravi d’imposta. La riforma delle rendite catastali, cioè, deve mantenere l’invarianza di gettito IMU. Un ulteriore emendamento approvato ieri introduce, poi, la possibilità per il contribuente di richiedere in autotutela una rettifica delle nuove rendite attribuite, con obbligo di risposta da parte del Catasto entro 60 giorni dalla presentazione dell’istanza. Particolari criteri di stima saranno, inoltre, seguiti per la valutazione catastale dei beni storici.

Ti potrebbe interessare l'e-book  Registro: la tassazione dei contratti nelle società

Sul Business Center scopri e-book e fogli di calcolo in promozione

Fonte: Il Sole 24 Ore





Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)