HOME

/

FISCO

/

DETERMINAZIONE IMPOSTA IRAP

/

IRAP: IL TERMINE DI 48 MESI PER IL RIMBORSO DECORRE DALL’ACCONTO

Irap: il termine di 48 mesi per il rimborso decorre dall’acconto

Secondo la Corte di Cassazione, il termine di 48 mesi per l’istanza di rimborso dell’Irap decorre dall’acconto, e non dal saldo d’imposta

La Corte di Cassazione, con ordinanza n. 12175 depositata il 16 luglio 2012, ha ribadito che la presenza non occasionale di dipendenti e collaboratori comporta per il professionista l’obbligo di versare l’Irap, a prescindere dal rapporto tra costo sostenuto e volume d’affari realizzato. La Corte ha, inoltre, affermato che il termine di 48 mesi previsto per l’istanza di rimborso decorre da ogni singolo acconto e non dal saldo d’imposta.

Tag: DETERMINAZIONE IMPOSTA IRAP DETERMINAZIONE IMPOSTA IRAP

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA
Commenti

miky - 18/07/2012

Si potrebbe obiettare 1000 volte a questa sentenza, anche per il solo fatto che gli acconti, solitamente, vengono calcolati sulle risultanze dei redditi dell'anno precedente, l'acconto di giugno specialmente, potrebbe essere del tutto incongruente col reddito effettivo risultante al 31 dicembre. Se, per ipotesi, durante l'anno si sono versati acconti di importi molto superiori al dovuto, in fase di saldo si possono compensare le somme versate in eccesso con altri tributi. Perciò gli acconti non sono somme versate in via definitiva, ma provvisoriamente. Certo è che in questo modo, coprendo gli acconti il 92% della cifra da versare, "si mette al riparo" lo stato da un probabile salasso. Meglio sarebbe chiarire in via definitiva e non ambiguamente CHI deve pagare questa imposta, con particolare riferimento ai liberi professionisti che si trovano di fronte ad un bivio, o pagare un imposta dalla quale quasi sicuramente sono esenti, solo per stare "tranquilli", oppure esporsi alla umoralità interpretativa del funzionario che esamina la pratica e al conseguente rischio di contenziosi con l'Agenzia delle Entrate. Sarebbe ora di chiarire, in modo tale che tutti i cittadini sappiano inequivocabilmente come si devono comportare.

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

DETERMINAZIONE IMPOSTA IRAP · 05/05/2021 Fiscalità della svalutazione degli immobili merce per gli IAS adopter

Il trattamento ai fini IRES e IRAP della svalutazione degli immobili merce per i soggetti IAS adopter

Fiscalità della svalutazione degli immobili merce per gli IAS adopter

Il trattamento ai fini IRES e IRAP della svalutazione degli immobili merce per i soggetti IAS adopter

Svalutazione degli immobili merce: trattamento fiscale per Oic adopter

Il trattamento ai fini IRES e IRAP della svalutazione degli immobili merce per i soggetti OIC adopter

Stralcio primo acconto IRAP 2020: come compilare il Modello IRAP 2021

Per beneficiare concretamente dello stralcio del I acconto IRAP 2020, il contribuente dovrà compilare sul modello IRAP 2021 il quadro IR sezione II e il prospetto Aiuti di Stato

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.