IN PRIMO PIANO:

Rassegna Stampa Pubblicato il 05/06/2012

Società di comodo: i casi di esclusione allo studio delle Entrate

Tra i possibili casi di esclusione dalla disciplina delle società di comodo la coerenza e congruità agli studi di settore, il controllo sulle perdite, lo stato di crisi accertata

Commenta Stampa

E’ pronta la bozza di provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate che definirà i casi di esclusione dalla disciplina delle società di comodo per le società in perdita sistematica, stretta introdotta dalla Manovra di Ferragosto 2011. Tra le principali ipotesi di esclusione, vi sono: la coerenza e la congruità agli studi di settore per almeno uno dei 3 anni; il fatto di aver subito un controllo sulle perdite senza subire rettifiche, a condizione che la verifica si concluda entro il termine di presentazione di UNICO dell’anno in cui sarebbe scattata la norma più sfavorevole; lo stato di crisi accertata, come le società in liquidazione che richiedono la cancellazione dal registro delle imprese, le società in fallimento o in concordato preventivo.

Fonte: Il Sole 24 Ore


Lascia un commento

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra

Seguici sui social

Iscriviti al PODCAST

Scarica le nostre APP!

fiscoetasse

Libreria FISCOeTASSE

Circolari ed e-book
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse
app-fiscoetasse

FISCOeTASSE News

Tutte le notizie gratis
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse

Tools Fiscali

Detrazioni fiscali su immobili (Excel)
In PROMOZIONE a 79,90 € + IVA invece di 99,00 € + IVA fino al 2060-12-31
Calcolo IRES e IRAP 2021 - Redditi Società di Capitali
In PROMOZIONE a 99,90 € + IVA invece di 129,90 € + IVA fino al 2021-05-31
Pacchetto Dichiarativi 2021
In PROMOZIONE a 219,90 € + IVA invece di 389,30 € + IVA fino al 2060-12-31

Le nostre skill - ALEXA

FISCOeTASSE NOTIZIE

Skill FISCOeTASSE Notizie

FISCOeTASSE

Skill FISCOeTASSE