Rassegna stampa Pubblicato il 26/10/2011

Illecito online, possibile chiedere il risarcimento integrale

La Corte Ue stabilisce l’autorità giudiziaria cui si può rivolgere in caso di illecito online

Con la Sentenza del 25 ottobre 2011 resa nei procedimenti riuniti C-509/09 e C-161/10, la Corte di Giustizia dell’Unione europea affronta la problematica del danno causato mediante pubblicazione di contenuti via Internet. In particolare, la Corte stabilisce che il cittadino che ha subìto un danno alla persona via Internet può rivolgersi direttamente ai giudici del proprio Stato di residenza per chiedere la soddisfazione integrale del danno. In alternativa, può chiamare in causa, ma solo pro-quota, i giudici di ciascuno degli Stati dell’Unione Europea nei quali sono stati diffusi i contenuti contestati.

Fonte: Il Sole 24 Ore





Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)