Rassegna stampa Pubblicato il 29/04/2008

L’indennità di recesso è esclusa dall’Irpef

Tempo di lettura: 0 minuti

Recesso del collaboratore dell’impresa familiare: niente Irpef sull’indennità

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato in data 28 Aprile 2008 la risoluzione numero 176/E, secondo la quale le somme incassate, in caso di recesso del collaboratore dell’impresa familiare, non sono soggette ad Irpef; inoltre, viene stabilito che tali somme non possono essere ricomprese in alcuna categoria di reddito prevista dal Tuir e sono indeducibili per l’impresa che li corrisponde.

Ti consigliamo l'e-book Bilancio di esercizio 2020 (e-book)

e per le società che adottano i principi contabili internazionali il tool  IFRS 16 – LEASES (Foglio Excel per Bilanci IAS)

Fonte: Il Sole 24 Ore





Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)