Normativa del 08/03/2006

Imposta di registro

Corte di Cassazione - Sezione V - Sentenza n. 4954 del 08/03/2006

Forma Giuridica: Giurisprudenza - Corte di Cassazione
Numero 4954 del 08/03/2006
Fonte: Corte di Cassazione

Intitolazione 3:

IMPOSTA DI REGISTRO - DETERMINAZIONE DELLA BASE IMPONIBILE - ATTI ED OPERAZIONI DI SOCIETA' E DI ASSOCIAZIONI - Riduzione del capitale sociale - Per perdite - Contestuale aumento del capitale, deliberato per un importo superiore al capitale originario, al fine di ripianare la corrispondente perdita - Assoggettabilità al tributo - Esclusione - Conferimento determinante incremento della misura originaria del capitale - Imponibilità - Sussistenza.

Massima:

In tema di imposta di registro su atti di societa', in virtu' dell'art. 4, nota II), della Tariffa allegata al D.P.R. 26 aprile 1986 n.131, i conferimenti in denaro deliberati contemporaneamente alla riduzione del capitale sociale per perdite, quale che sia il loro ammontare (e, quindi, anche qualora il conferimento, a causa della corrispondente perdita, ecceda l'importo dell'originario capitale sociale) non sono soggetti all'imposta di registro quando siano necessari a riportare il capitale alla misura preesistente alla riduzione, senza che detta norma agevolativa, cosi' interpretata, si ponga in contrasto con gli art. 4, 7 e 12 della Direttiva n. 69/335/CEE del 17 luglio 1969 come modificata dalla Direttiva n. 85/303/CEE del 10 giugno 1985.

*Massima redatta dal Servizio di documentazione economica e tributaria.






Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)