HOME

/

FISCO

/

PACE FISCALE 2021

/

STRALCIO DEI DEBITI FINO A 5.000 EURO: TUTTI I CHIARIMENTI NELLA CIRCOLARE DELL'AGENZIA

3 minuti, 27/09/2021

Stralcio dei debiti fino a 5.000 euro: tutti i chiarimenti nella circolare dell'Agenzia

Condono cartelle fino a 5mila euro: annullamento automatico dei debiti al 31 ottobre e i chiarimenti nella Circolare dell'AdE, in particolare sui debiti oggetto di coobbligazione

Forma Giuridica: Prassi - Circolare
Numero 11 del 22/09/2021
Fonte: Agenzia delle Entrate

L'Agenzia delle Entrate con la Circolare del 22 settembre 2021 n. 11 ha fornito tutti i chiarimenti in merito all’annullamento automatico di tutti i debiti di importo residuo alla data del 23 marzo 2021, fino a 5.000 euro, comprensivo di capitale, interessi per ritardata iscrizione a ruolo e sanzioni, risultanti dai singoli carichi affidati all’agente della riscossione dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2010 (ai sensi dell'art. 4 comma 4 DL n. 41/2021).

Debiti oggetto di coobbligazione

Tra i chiarimenti forniti, segnaliamo un'importante precisazione fornita dall'Agenzia in merito ai debiti oggetto di coobbligazione.

L’Agenzia delle entrate, per consentire all’agente della riscossione di individuare i soggetti per i quali non ricorrono i requisiti reddituali, ricordiamo che i debiti che possono essere oggetto di stralcio devono riferirsi a:

  • persone fisiche che hanno percepito, nell’anno d’imposta 2019, un reddito imponibile ai fini delle imposte sui redditi fino a 30.000 euro;
  • soggetti diversi dalle persone fisiche che hanno conseguito, nel periodo d’imposta in corso alla data del 31 dicembre 2019, un reddito imponibile ai fini delle imposte sui redditi fino a 30.000 euro,

restituisce a quest’ultimo l'elenco dei codici fiscali, segnalando, quelli relativi a soggetti che, sulla base delle dichiarazioni dei redditi e delle certificazioni uniche risultano avere conseguito redditi imponibili superiori ai suddetti limiti normativamente previsti e per i quali non si procede all’annullamento dei debiti.

Di conseguenza, l’annullamento automatico dei debiti è effettuato alla data del 31 ottobre 2021, relativamente ai soggetti i cui codici fiscali non sono stati segnalati dall’Agenzia delle entrate all'agente di riscossione.

L’agente della riscossione provvede pertanto in autonomia allo Stralcio senza inviare alcuna comunicazione al contribuente, che può tuttavia verificare l’intervenuto annullamento dei debiti attraverso la consultazione della propria situazione debitoria

Tuttavia, nella predetta circolare, viene precisato che, nel caso di debiti oggetto di coobbligazione, l’annullamento non opera se il codice fiscale di almeno uno dei coobbligati rientra tra quelli segnalati dall’Agenzia delle entrate, ossia se almeno uno dei coobbligati ha un reddito superiore al limite stabilito per lo Stralcio

Ciò in quanto, in caso di coobbligazione, la pretesa e, quindi, il carico sono da ritenersi unitari.

La solidarietà “passiva” tra condebitori è disciplinata dagli artt. 1292 e seguenti c.c., in virtù dei quali la presunzione di solidarietà, stabilita in linea generale nelle obbligazioni con pluralità di debitori, ha come presupposto l’esistenza di un unico debito, cioè la sussistenza di quella situazione condebitoria per cui più debitori sono obbligati tutti per la stessa prestazione in modo che ciascuno di essi può essere costretto all’adempimento per la totalità e l’adempimento da parte di uno libera gli altri. 

L'art. 1292 c.c. prevede, infatti, che "L’obbligazione è in solido quando più debitori sono obbligati tutti per la medesima prestazione, in modo che ciascuno può essere costretto all'adempimento per la totalità e l’adempimento da parte di uno libera gli altri; oppure quando tra più creditori ciascuno ha diritto di chiedere l'adempimento dell’intera obbligazione e l’adempimento conseguito da uno di essi libera il debitore verso tutti i creditori".

Per approfondire, in allegato il testo della Circolare della quale riportiamo l'indice degli argomenti trattati:

  1. Debiti oggetto di Stralcio (c.d. perimetro oggettivo)
  2. Soggetti interessati e limiti reddituali (c.d. perimetro soggettivo)
  3. Persone fisiche 
  4. Soggetti diversi dalle persone fisiche 
  5. Termini e modalità di annullamento automatico dei debiti di importo residuo fino a 5.000 euro
  6. Procedura di riconoscimento dei debiti oggetto di Stralcio 
  7. Annullamento dei debiti
  8. Discarico
  9. Richiesta di rimborso delle spese di notifica e di quelle per le procedure esecutive 
  10. Tabella riepilogativa delle scadenze e degli adempimenti

Leggi anche Condono cartelle: sul sito dell' Agenzia Riscossione si può sapere se ci spetta

Ti segnaliamo il file excel con guida di accompagnamento Rateazione cartelle: calcolo indice Liquidità e Alfa utile per conoscere il numero massimo di rate che l’Agente della riscossione potrà concedere in fase di valutazione della richiesta di rateizzazione presentata.

Visita anche il Focus Difendersi dal Fisco con tanti e-book di approfondimento:

Tag: PACE FISCALE 2021 PACE FISCALE 2021 ACCERTAMENTO E CONTROLLI ACCERTAMENTO E CONTROLLI CIRCOLARI - RISOLUZIONI E RISPOSTE A ISTANZE CIRCOLARI - RISOLUZIONI E RISPOSTE A ISTANZE

Allegato

Circolare Agenzia delle Entrate del 22.09.2021 n. 11
La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LE RIFORME DEL GOVERNO DRAGHI · 18/10/2021 Rottamazione e notifica cartelle: tutte le novità nel Decreto Fiscale 2021 2022

Rottamazione e saldo e stralcio in regola se si versa entro il 30 novembre 2021. Differimento di 150 giorni dalla notifica per il pagamento delle cartelle. Guida alle novità

Rottamazione e notifica cartelle: tutte le novità nel Decreto Fiscale 2021 2022

Rottamazione e saldo e stralcio in regola se si versa entro il 30 novembre 2021. Differimento di 150 giorni dalla notifica per il pagamento delle cartelle. Guida alle novità

Rottamazione ter e Saldo e stralcio: entro il 30.11 versamento rate scadute 2020 e 2021

Rottamazione-ter e Saldo e stralcio: slitta al 30.11.2021 il termine ultimo per il versamento delle rate 2020, come effettuare il versamento per non perdere i benefici

Stralcio dei debiti fino a 5.000 euro: tutti i chiarimenti nella circolare dell'Agenzia

Condono cartelle fino a 5mila euro: annullamento automatico dei debiti al 31 ottobre e i chiarimenti nella Circolare dell'AdE, in particolare sui debiti oggetto di coobbligazione

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.