sblocca italia approvato dalla Camera in attesa di conversione

Normativa del 04/12/2018

Decreto Semplificazione e sostegno allo sviluppo: il testo contenuto nella bozza

Pubblichiamo il testo integrale dello schema del Decreto legge in materia di semplificazioni oggi all'esame del pre Consiglio dei ministri

Forma Giuridica: Normativa - Decreto Legge
del 03/12/2018
Fonte: Governo Italiano

Ecco il testo integrale dello Schema del Decreto semplificazione che sarà approvato dal prossimo Consiglio dei Ministri e successivamente trasmesso alle Camere per la conversione in legge.

Ricordiamo che il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Giuseppe Conte, aveva approvato nella seduta del 15 ottobre 2018 il suddetto decreto-legge, che introduce disposizioni per la deburocratizzazione, la tutela della salute, le politiche attive del lavoro e altre esigenze indifferibili.

Il testo è suddiviso in 7 capi riguardanti:

  1. Semplificazione e sostegno delle imprese
  2. Semplificazione in materia di lavoro
  3. Semplificazione in materia sanitaria
  4. Disposizioni urgenti in materia di giustizia
  5. Disposizioni urgenti in materia di infrastrutture e trasporti
  6. Semplificazione in materia di agricoltura e ambiente
  7. Semplificazione in materia di pubblica amministrazione

Le semplificazioni per le Start-up e PMI innovative

Il decreto prevede uno snellimento delle procedure per le start-up e aziende innovative, infatti la modifica legislativa proposta con le previsioni di cui ai commi da 6 a 8 risponde a una duplice esigenza:

  • la semplificazione degli adempimenti informativi e pubblicitari previsti per le start-up innovative e gli incubatori certificati di start-up innovative definiti ai sensi del decreto-legge 179/2012, nonché le PMI innovative identificate dal decreto-legge 3/2015,
  • e la più efficace valorizzazione del patrimonio informativo raccolto per mezzo dei suddetti adempimenti sulle imprese iscritte ai citati regimi speciali.

Come indicato nella nota illustrativa del decreto, la prassi amministrativa dei primi cinque anni di operatività della disciplina delle startup innovative e degli incubatori certificati ha portato alla luce la complessità dell'attuale sistema di  adempimenti informativi, che si articola in due aggiornamenti semestrali (previsti dall'articolo 25, comma 14, del decreto-legge 179/2012- disposizione che la presente norma intende abrogare) delle informazioni descrittive delle caratteristiche dell'impresa e della sua componente innovativa (secondo una tassonomia prevista ai precedenti commi 12 e 13), e in una dichiarazione annuale di conferma dei requisiti da effettuarsi mediante Comunicazione Unica (comma 15).

Tali adempimenti sono percepiti come eccessivamente onerosi sia dalle imprese che dalle CCIAA nelle loro funzioni di verifica, e complessivamente in contrasto con l'intenzione originaria del legislatore, che per contro intendeva favorire un significativo alleggerimento degli oneri di gestione societaria.

Viene disposto quindi che le startup innovative e agli incubatori certificati utilizzino la piattaforma startup.registroimprese.it per gli adempimenti di natura informativa e relativi all'attestazione di mantenimento dei requisiti di legge previsti dalla precedente formulazione dei commi 14 e 15.
Tale soluzione consente da un lato un significativo guadagno in termini di rapidità e facilità nell'adempimento, e dall'altro un miglioramento delle modalità di accesso al patrimonio informativo sulle imprese beneficiarie della normativa.

Con il comma 6 è stato specificato che il termine massimo di sei mesi dalla chiusura dell'esercizio è esteso a sette mesi per quelle società che approvano lo statuto entro 180 giorni dalla chiusura dell'esercizio, giusta quanto previsto dagli articoli 2364, secondo comma e 2478 bis, primo comma del codice civile.

Quanto descritto si applica anche alle PMI innovative, codificate all'articolo 4, comma 1 del decreto-legge 24 gennaio 2015, n. 3, convertito con modificazioni dalla legge 24 marzo 2015, n. 33, cui si applicano obblighi informativi e pubblicitari corrispondenti a quelli previsti per le startup innovative.

Scopri tutte le utilità (ebook e fogli di calcolo) sulla Legge di Bilancio 2019 in vendita sul nostro Business Center nella sezione Legge di Bilancio 2019.

Potrebbe interessarti il Foglio di Calcolo per le 5 Sanatorie previste dalla Pace Fiscale , il pacchetto Collegato Legge di Bilancio 2019 (eBook + Circolare) formato da ebook + Circolare settimanale su tutte le novità del Decreto Fiscale collegato alla Legge di Bilancio 2019 (DL n. 119 del 23/10/2018 - GU n. 247).
Per aggiornamenti, approfondimenti e novità naviga gratuitamente nel Dossier dedicato alla Legge di bilancio 2019.






Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)