HOME

/

FISCO

/

VOLUNTARY DISCLOSURE

/

VOLUNTARY DISCOSURE: LE RISPOSTE ALLE DOMANDE DEI PROFESSIONISTI

2 minuti, 14/08/2015

Voluntary discosure: le risposte alle domande dei professionisti

In una nuova circolare la n. 30/E l'Agenzia risponde ai quesiti dei professionisti sull'applicazione della normativa sulla voluntary disclosure

Forma Giuridica: Prassi - Circolare
Numero 30 del 11/08/2015
Fonte: Agenzia delle Entrate
Ecco il testo del Comunicato stampa dell'11 agosto 2015 che sintetizza il contenuto della Circolare n. 30 sulla "
Voluntary disclosure, le Entrate rispondono a stampa e professionisti" In allegato il testo integrale della Circolare.
 
Dopo le prime indicazioni contenute nella circolare n. 10/E del mese di marzo e in quella n. 27/E di luglio, la circolare n. 30/E  dell'11 agosto 2015  fornisce ulteriori precisazioni sull’applicazione delle misure introdotte dalla legge n. 186/2014 in materia di emersione e rientro di capitali illecitamente detenuti all’estero.

Completezza della documentazione e buon esito della procedura – L’esito della procedura di collaborazione volontaria non sarà compromesso se il contribuente risulta oggettivamente impossibilitato a produrre tutta la documentazione utile a ricostruire la sua situazione fiscale. Questo purché nella relazione di accompagnamento venga segnalata la presenza delle cause che impediscono la tempestiva produzione documentale o che non permettono una puntuale rappresentazione delle violazioni dichiarative oggetto della regolarizzazione. La documentazione dovrà essere comunque trasmessa entro la notifica da parte dell’ufficio dell’invito a comparire o, almeno, nell’ambito del contraddittorio propedeutico alla redazione dell’atto di accertamento con adesione.
 
Rapporti tra procedura di collaborazione volontaria e scudo fiscale – Il contribuente che si è avvalso del cosiddetto scudo fiscale e vuole accedere alla procedura di disclosure, dovrà indicare nella relazione di accompagnamento le dichiarazioni riservate direttamente o indirettamente correlate alle poste patrimoniali e ai redditi oggetto dell’attuale procedura.
 
Trattamento fiscale applicabile alle rendite del tipo AVS – Nel documento di prassi le Entrate precisano che, quando le pensioni sono accreditate su conti elvetici senza l’intervento di un intermediario finanziario residente, l’imponibile è comunque assoggettato ad un’imposizione sostitutiva del 5%. In questo caso, il contribuente che non abbia canalizzato la riscossione di tali rendite attraverso un intermediario italiano, può pertanto avvalersi della procedura di collaborazione volontaria.
 
Rimpatrio delle somme oggetto di emersione – I capitali dall’estero possono essere fatti rientrare già dalla data immediatamente successiva a quella di presentazione dell’istanza di collaborazione volontaria. Con il documento di prassi pubblicato oggi, le Entrate forniscono chiarimenti sugli elementi che il contribuente deve fornire sul piano probatorio in merito all’avvenuto rimpatrio.
 
Monitoraggio rafforzato e immobili all’estero – Assieme all’ambito temporale, la circolare, affronta anche alcuni dubbi riguardanti il rilascio dell’autorizzazione all’intermediario finanziario estero a trasmettere alle Autorità finanziarie italiane richiedenti tutti i dati concernenti le attività oggetto di procedura (c.d. waiver). Ulteriori chiarimenti, infine, riguardano gli aspetti sanzionatori connessi al caso di emersione di immobili all’estero, nonché alle violazioni in materia di imposta di registro, di imposta sulle donazioni o di imposta di successione.
 
In allegato il testo della Circolare n. 30/E dell'11 agosto 2015.
 
 

Puo' interessarti il pacchetto Voluntary disclosure: E-book + excel
Segui tutti gli aggiornamenti sul Dossier dedicato alla Voluntary Disclosure
 

Tag: VOLUNTARY DISCLOSURE VOLUNTARY DISCLOSURE

Allegato

Circ_30_Voluntary
La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LE RIFORME DEL GOVERNO CONTE · 22/08/2018 Pace fiscale: ipotesi voluntary disclosures su contante e cassette di sicurezza

Voluntary disclosures sulle cassette di sicurezze e sul contante detenuto all'estero: fattibilità allo studio del Governo

Pace fiscale: ipotesi voluntary disclosures su contante e cassette di sicurezza

Voluntary disclosures sulle cassette di sicurezze e sul contante detenuto all'estero: fattibilità allo studio del Governo

Mini voluntary 2018 ex frontalieri o ex Aire: ultimo giorno per regolarizzarsi

Oggi 31 luglio scade il termine per l'invio dell'istanza di adesione alla procedura di regolarizzazione delle attività depositate e delle somme detenute all’estero, ecco come fare

Mini voluntary: effetti solo se si perfeziona la procedura

Procedura di collaborazione volontaria per l'emersione di redditi prodotti all'estero: cosa succede se si perfeziona o meno la mini voluntary

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.