Normativa del 26/06/2014

Invio telematico della dichiarazione: obbligatorio il conferimento dell'incarico al professionista

168x126 conferimento incarico invio telematico

Cartelle di pagamento da controllo automatizzato sulla dichiarazione a rischio se non è stato conferito l’incarico al professionista per l'invio della dichiarazione; Sentenza Cassazione n. 13138/2014

Forma Giuridica: Giurisprudenza - Corte di Cassazione
Numero 13138 del 11/06/2014
Fonte: Corte di Cassazione
Il caso esaminato dalla giurisprudenza (Sentenza Cassazione n. 13138/2014 dell' 11 giugno 2014) di vertice riguarda un contribuente sottoposto a controllo automatizzato ex art. 36 bis del DPR 600/1972 che ha impugnato la conseguente cartella di pagamento eccependo una violazione dell’ art. 3 del D.P.R. n. 322 del 1998, ovvero eccependo la nullità della cartella poiché fondata su una dichiarazione dei redditi da lui non sottoscritta e per la quale il suo commercialista non aveva ricevuto specifico incarico all’invio telematico.
La S.C. formula la seguente norma giuridica: l'invio telematico della dichiarazione dei redditi ai sensi dell’art. 3 del D.P.R. n. 322 del 1998 richiede il conferimento da parte del contribuente di uno specifico incarico all'intermediario, trattandosi di adempimento distinto da quello di tenuta della contabilità e di consulenza fiscale in generale, con conseguente necessità di accertamento della sussistenza di tale incarico in ipotesi di relativa contestazione.

Vedi  la nostra offerta formativa  pe i commercialisti :  Videocorsi accreditati ODCEC  e  Minimaster per Revisori legali  riconosciuto dal MEF 

Ti potrebbe interessare il Focus sul Business Center su Accertamento e Contenzioso

Ti puo essere utile l'e-book Strumenti deflattivi del Contenzioso tributario (eBook)





Prodotti per Giurisprudenza, Professione Commercialisti ed Esperti Contabili, Accertamento e controlli

 
4,90 € + IVA
 
4,90 € + IVA

Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)