HOME

/

FISCO

/

DETERMINAZIONE DEL REDDITO

/

CONSEGUENZE FISCALI DELLA VALUTAZIONE DEI CREDITI AL FAIR VALUE

Conseguenze fiscali della valutazione dei crediti al fair value

Agenzia delle Entrate - Risoluzione del 20 Luglio 2009 n. 189

Forma Giuridica: Prassi - Risoluzione
Numero 189 del 20/07/2009
Fonte: Agenzia delle Entrate
L'Agenzia delle Entrate chierisce che che per i soggetti operanti nel settore creditizio che redigono il bilancio secondo quanto previsto dal decreto legislativo n. 87 del 1992 - a prescindere dalla categoria di strumenti finanziari in cui i crediti sono classificati - l’articolo 106, comma 3, del TUIR, in relazione ad “operazioni di erogazione del credito alla clientela”, attribuisce rilevanza al “valore dei crediti risultanti in bilancio”. Tale disposizione, in quanto norma speciale, prevale in ogni caso sulle disposizioni contenute nell’articolo 110 del TUIR e richiamate dalla Società a sostegno della soluzione prospettata.

Pertanto i maggiori valori derivanti dalla valutazione dei crediti (tanto al fair value, come nel caso in questione, quanto al costo ammortizzato) devono essere computati nella determinazione del costo fiscalmente riconosciuto degli stessi e, conseguentemente, concorrono a formare il reddito imponibile del periodo d’imposta.

Tag: IL BILANCIO D'ESERCIZIO 2021 IL BILANCIO D'ESERCIZIO 2021 DETERMINAZIONE DEL REDDITO DETERMINAZIONE DEL REDDITO

Allegato

Risoluzione del 20/07/2009 n. 189
La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

DETERMINAZIONE DEL REDDITO · 25/10/2022 La deducibilità del compenso dell’amministratore in mancanza di delibera secondo Assonime

Assonime non concorda con il prevalente orientamento giurisprudenziale che vuole la deducibilità fiscale del compenso dell’amministratore subordinata alla presenza della delibera

La deducibilità del compenso dell’amministratore in mancanza di delibera secondo Assonime

Assonime non concorda con il prevalente orientamento giurisprudenziale che vuole la deducibilità fiscale del compenso dell’amministratore subordinata alla presenza della delibera

Indeducibili gli interessi di mora per ritardato versamento delle imposte

Gli interessi passivi e gli interessi di mora per ritardato pagamento imposte sono due valori dal trattamento fiscale differenziato

Fatture di parenti e amici: indeducibili senza supporto documentale

La deducibilità dei costi certificati da parenti e amici può essere contestata, se non supportata da adeguata documentazione che ne attesti certezza, inerenza, determinabilità

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.