HOME

/

FISCO

/

DICHIARAZIONE 730/2022: NOVITÀ

/

DICHIARAZIONE 730/2022: DOVE INDICARE I CONTRIBUTI DI RISCATTO DEL CORSO DI LAUREA

Dichiarazione 730/2022: dove indicare i contributi di riscatto del corso di laurea

Con una risposta pubblicata sulla pagina internet della rivista FiscoOggi, le Entrate chiariscono come indicare nel 730/2022 i contributi INPS per riscatto corso laurea

L'agenzia delle Entrate in risposta ad un quesito di un contribuente ha chiarito dove indicare i contributi INPS versati per riscattare il corso di laurea.

In particolare è stato precisato che:

  • per i contribuenti iscritti a una qualsiasi gestione previdenziale, 
  • i contributi versati per il riscatto del corso di laurea (sia ai fini pensionistici che ai fini della buonuscita) 
  • sono deducibili dal reddito complessivo  (art 10 del TUIR lettera e).

Questa indicazione però riguarda il caso in cui sia il contribuente stesso a versare le somme. 

Se invece a versare le somme è un familiare che versa appunto per soggetto "inoccupato" a carico, le medesime diventano un onere detraibile per chi lo ha versato.

Vediamo la diversa indicazione nel modello 730/2022 a seconda del caso in cui i contributi versati per riscatto corso di laurea siano onere deducibile o detraibile.

Leggi in merito Riscatto laurea 2022 regole aggiornate

Contributi per riscatto laurea: dove indicarli nel modello 730/2022

Nel modello 730/2022 i contributi versati per il riscatto del corso di laurea devono essere riportati nel rigo “E21 – Contributi previdenziali e assistenziali e sono deducibili fino a concorrenza del reddito complessivo.
Qualora le somme relative al riscatto siano versate per familiari a carico “inoccupati”, NON spetta la deduzione ma spetta la detrazione d’imposta del 19% 

Le medesime somme nel secondo caso devono essere indicate nei righi da E8 a E10 con il codice 32 "Spese relative ai contributi versati per il riscatto degli anni di laurea dei familiari a carico"

Nel quesito del contribuente si faceva riferimento al rigo E56 del modello 730 che è destinato invece ad accogliere le somme (detraibili nella misura del 50%) versate da soggetti, rientranti nel sistema di calcolo contributivo integrale, per riscattare in tutto o in parte periodi precedenti il 30 marzo 2019 non coperti da contribuzione presso forme di previdenza obbligatoria (cosiddetta “pace contributiva”).
Questa possibilità è stata introdotta in via sperimentale, per il triennio 2019-2021, dall’art 200 del decreto legge n. 4/2019.

Del resto, le stesse istruzioni per la compilazione del rigo E56 del modello 730 riportano testualmente: “Non possono essere indicate in questo rigo le somme per cui spetta la detrazione prevista per gli inoccupati (Righi da E8 a E10, codice 32) o per cui spetta la deduzione dal reddito complessivo (rigo E21)”.

Ti consigliamo 

Tag: DICHIARAZIONE 730/2022: NOVITÀ DICHIARAZIONE 730/2022: NOVITÀ

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

REDDITI PERSONE FISICHE 2022 · 29/06/2022 Precompilate 2022: meno controlli previsti dal DL Semplificazioni

Il DL Semplificazioni fiscali riduce i controlli sulle precompilate per il periodo d'imposta 2022

Precompilate 2022: meno controlli previsti dal DL Semplificazioni

Il DL Semplificazioni fiscali riduce i controlli sulle precompilate per il periodo d'imposta 2022

DL Semplificazioni fisco: le novità per i rimborsi fiscali degli eredi

In GU n 143 del 21 giugno 2022 pubblicato il DL Semplificazioni fisco, esso reca novità per i rimborsi fiscali degli eredi

8, 5, 2 per mille: novità per i sostituti di imposta per il 730

Nel DL Semplificazioni fiscali si prevede la dematerializzazione delle schede per 8,5,2 per mille del Modello 730. Via all'invio digitale

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.