IN PRIMO PIANO:

Domanda e Risposta Pubblicato il 14/01/2015

Qual'è il termine di prescrizione per il bollo Auto?

Tempo di lettura: 1 minuto

Tre anni di prescrizione per il mancato pagamento del bollo auto

Commenta Stampa

Il termine di prescrizione del mancato pagamento bollo auto è  di tre anni . L'accertamento quindi è possibile entro la fine del terzo anno successivo a quello in cui doveva essere effettuato il pagamento: Se si considera  anche  l’anno di competenza, la prescrizione è di quattro anni.
In tema di bollo auto, infatti la norma recita : “l’azione dell’Amministrazione finanziaria per il recupero delle tasse dovute dal 1° gennaio 1983 per effetto dell’iscrizione di veicoli o autoscafi nei pubblici registri e delle relative penalità si prescrive con il decorso del terzo anno successivo a quello in cui doveva essere effettuato il pagamento” (art.5 del D.l. 953/82, così come modificato dall’art.3 del D.l. 2/86 convertito nella legge 60/86).
Successivamente lo stesso articolo recita: “Nello stesso termine si prescrive il diritto del contribuente al rimborso delle tasse indebitamente corrisposte”.
In estrema sintesi quindi il diritto di recupero della tassa di possesso è di tre anni sia per l’attività di accertamento che per quella di riscossione.
La scadenza del termine prescrizionale viene confermata da una serie di altri pronunciamenti giurisprudenziali che si sono avuti riguardo la stessa materia.
In particolare, anche se l’elenco è da considerarsi non esaustivo:
• Sentenza 3658 del 28 febbraio 1997 (dep.28 aprile 1997) Corte di Cassazione, Sez. I Civ.;
• Sentenza 44 del 27 marzo 2007 Commissione Tributaria Provinciale di Taranto
• Sentenza 137 del 20 ottobre 2005 Commissione Tributaria Regionale del Lazio

PER UN FACSIMILE DI RICHIESTA DI ANNULLAMENTO dell'avviso di accertamento  e per approfondire,  vedi anche  Bollo auto il termine di prescrizione è di tre anni



Lascia un commento

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra
 imma balzano imma balzano - 27/04/2015
Ho regolarmente pagato la tassa di circolazione relativa al 2012 ma mi è arrivata contestazione di mancato pagamento dalla Regione Campania. All'invio della ricevuta di pagamento attraverso mail mi fu risposto che agli atti non risultava e mi invitavano presso gli uffici dove si è scoperto che la ricevuta,regolarmente emessa da una agenzia che agiva in nome e per conto loro, non ha versato i pagamenti pertanto tale ricevuta è falsa. Che fare? Mi hanno detto di pagare in attesa di.....Ad danno la beffa perchè la cifra è lievitata con le more.
Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra

Seguici sui social

Iscriviti al PODCAST

Scarica le nostre APP!

fiscoetasse

Libreria FISCOeTASSE

Circolari ed e-book
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse
app-fiscoetasse

FISCOeTASSE News

Tutte le notizie gratis
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse

Tools Fiscali

Detrazioni fiscali su immobili (Excel)
In PROMOZIONE a 79,90 € + IVA invece di 99,00 € + IVA fino al 2060-12-31
Pacchetto Dichiarativi 2021
In PROMOZIONE a 219,90 € + IVA invece di 389,30 € + IVA fino al 2060-12-31
Calcolo IRES e IRAP 2021 - Redditi Società di Capitali
In PROMOZIONE a 99,90 € + IVA invece di 129,90 € + IVA fino al 2021-05-31

Le nostre skill - ALEXA

FISCOeTASSE NOTIZIE

Skill FISCOeTASSE Notizie

FISCOeTASSE

Skill FISCOeTASSE