Domanda e Risposta Pubblicato il 10/07/2012

Quali sono i codici tributo da utilizzare per il versamento dell’imposta sostitutiva nel regime agevolato per i giovani e per i lavoratori in mobilità detto “dei nuovi minimi”?

Per il nuovi minimi l'imposta sostitutiva si versa con F24

Il reddito d’impresa/lavoro autonomo dei Nuovi Minimi è assoggettato ad un’imposta sostitutiva dell’IRPEF e delle relative addizionali, pari al 5% (mentre quella del vecchio regime era pari al 20%). Il versamento di questa imposta deve essere effettuato con il mod. F24, utilizzando gli appositi codici tributo istituiti dall’Agenzia delle Entrate con la Risoluzione 25.5.2012, n. 52/E: 1793 per l’ Acconto prima rata; 1794 per la seconda rata dell’Acconto o per l'unica rata; 1795 per il saldo.

Per un calcolo della convenienza ti potrebbe interessare il Pacchetto "Regime forfetario 2019 e convenienza (eBook + excel)

Ti segnaliamo anche la Fattura Professionista regime forfettario (excel) Foglio di calcolo che consente di produrre la fattura del professionista in regime forfettario, pronta per essere stampata su carta intestata

Consulta le nostre proposte in materia di Iva: E-book e fogli di calcolo  per aiutarti nella tua attività quotidiana




Prodotti consigliati per te

12,90 € + IVA
11,90 € + IVA
 
4,90 € + IVA

Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)