Domanda e Risposta Pubblicato il 06/02/2012

IMU 2012 - Sono previste detrazioni per l'abitazione principale?

L'IMU sull'abitazione principale: aliquota ridotta e detrazioni in base ai figli

Sì. Per l’abitazione principale, oltre all’applicazione di un’aliquota IMU ridotta (0,4% in luogo dello 0,76% ordinario), è prevista un’ulteriore agevolazione consistente in una detrazione pari a € 200 (rapportata al periodo dell’anno in cui si applica l' imposta .
In più, per gli anni 2012 e 2013, tale detrazione è maggiorata di € 50 per ogni figlio con al massimo 26 anni di età che sia , residente anagraficamente nell’abitazione principale.

La maggiorazione può raggiungere al massimo un importo complessivo pari a € 400 ossia  per un numero massimo di 8 figli e la detrazione totale può raggiungere al massimo i € 600 (€ 200 + € 400), e ovviamente non oltre l'ammontare  dell'imposta stessa. 


In caso di più soggetti passivi, (due coniugi cointestatari dell'abitazione) la detrazione spetta a ciascuno di essi in proporzione alla quota di destinazione dell’immobile ad abitazione principale;

Casi particolari:

  •  Un Comune  può, “nel rispetto dell’equilibrio di bilancio”, aumentare l’ammontare della detrazione fino al totale  dell’imposta dovuta. In tal caso, però, il Comune non può fissare un’aliquota IMU superiore a quella ordinaria;
  •  la detrazione prevista per l’abitazione principale spetta anche agli immobili degli Istituti autonomi case popolari e delle cooperative a proprietà indivisa assegnati come abitazione principale ai soci;
  •  la detrazione prevista per l’abitazione principale e la relativa aliquota ridotta si applica anche all’ex coniuge non assegnatario della casa coniugale e, se deliberato dal Comune, all’anziano/disabile residente in istituti di ricovero proprietario di un immbobile purché non sia locato.
  • per le unità immobiliari possedute da cittadini italiani residenti all’estero, non è possibile l’assimilazione all’abitazione principale ai fini IMU, riconosciuta invece in passato ai fini ICI.

Ti potrebbe interessare il nostro Pacchetto IMU e TASI - IVIE e IVAFE 2019 (2 eBook + excel) contenente 2 eBook in pdf  e 1 file excel per il calcolo dell'IMU 2019 venduti anche singolarmente. Gratis puoi scaricare un fac-simile del contratto di comodato immobile con parenti in linea retta per la riduzione IMU

 




Prodotti per I.C.I., IMU - Imposta Municipale Unica, IMU-TASI-TARI (IUC) 2019 2020, Manovra Monti - Decreto salva-Italia

 

GRATIS

 
4,90 € + IVA

Commenti

è ancora valido l' utilizzo della seconda casa a titolo gratuito per i figli?

Commento di alessandra (16:10 del 06/02/2012)

l'Imu attualmente non prevede l'esenzione per le abitazioni date in uso ai figli, come invece faceva l'ICI. vedremo se cambiera' qualcosa!

Risposta di Luigia (17:36 del 06/02/2012) al commento di alessandra

L'IMU è una tassa VERGOGNOSA, quando faremo i conti, e vedremo gli importi che dovremopagare, ci renderemo conto di quanto questo governo ci sta espropriando. Specialmente i lavoratori dipendenti e i pensionati, che si sono costruiti la casa con mille sacrifici e accollandosi mutui trentennali, avranno da questo Stato l'ennesima punizione per aver investito i propri risparmi, dando spinta all'economia, invece di andarli a sperperare in vacanze, magari all'estero. Aver reintrodotto questa tassa, significa che per questo Stato i propri cittadini non hanno diritto ad abitare sotto un tetto, forse dovremmo tutti andare a dormire sotto ai ponti, alla stazione o alla Caritas.

Risposta di Michela (13:52 del 14/02/2012) al commento di alessandra

ma sinceramente, se uno non riesce a pagarla che succede ? intendo proprio se uno non arriva alla fine del mese e si trova anche questa spesa che fa ? io come tanti altri da disoccupati mica e' semplice..se qualcuno sa come si puo' avere agevolazioni lo scriva. grazie.

Commento di carla (01:37 del 24/02/2012)

A CHI CI POSSIAMO RIVOLGERE PER LA CORRETTA COMPILAZIONE DI QUESTA ENNESSIMA TASSA?

Commento di MARIA (15:28 del 24/02/2012)

Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)