Domanda e Risposta Pubblicato il 20/03/2017

Spese telefoniche 2017: sono deducibili ai fini IRPEF?

Deducibilità dei costi di acquisto e delle spese di gestione dei telefoni cellulari e di telefonia fissa nelle dichiarazioni dei redditi

Dall’esercizio 2007, per i costi sostenuti sia per la telefonia fissa, sia per quella mobile è stata fissata la deducibilità all’80%. Infatti, la Legge Finanziaria per il 2007 ha modificato le regole in materia di deducibilità dei costi sostenuti relativamente all’acquisizione, all’impiego e alla manutenzione dei telefoni utilizzati nell’esercizio di imprese, arti e professioni; in particolare, prevedendo l’innalzamento dal 50% all’80% della percentuale di deducibilità dei costi sostenuti per i telefoni cellulari.

Quindi la deducibilità è passata dal 50% all’80% per la telefonia mobile, mentre per i telefoni fissi la modifica è peggiorativa perché si scende dal 100% all’80%.
La deducibilità del costo di acquisto dei telefoni cellulari è regolamenta dall’art. 102, comma 9, primo periodo del TUIR che prevede che:

  • le quote di ammortamento;
  • i canoni di locazione anche finanziaria e di noleggio;
  • le spese di impiego e manutenzione,

degli apparecchi di telefonia sono deducibili nella misura dell’80%.

SCHEMA RIEPILOGATIVO

Regime attualmente in vigore dall' 1/01/2008 sulla deducibilità delle spese telefoniche

SOGGETTI

TELEFONIA FISSA

TELEFONIA MOBILE

Imprese

80%

80%

Lavoratori Autonomi

80%

80%

Autotrasportatori (1)

100%

100%

(1) Nel limite di 1 apparecchio per ciascun veicolo utilizzato per il trasposto merci. Le spese dei telefoni eccedenti il numero dei veicoli utilizzati, sono deducibili all’80%.


Super ammortamento 2017

La legge di Stabilità 2016 (L.208/2015) ai commi 91 e 92 dell'art. 1 ha introdotto per gli acquisti di beni strumentali nuovi, acquistati dopo il 15 ottobre 2015 e fino al 31 dicembre 2016,la possibilità di fare il cd. Super ammortamento. Questa novità consiste nella possibilità di imputare a livello fiscale il costo d'acquisto maggiorato del 40%. Nel caso delle spese telefoniche pertanto con il super ammortamento è possibile dedurre l'80% del 140% del costo sostenuto. La legge di stabilità 2017 (legge 232/2016) all’articolo 1, comma 8 ha prorogato il super ammortamento fino al 31 dicembre 2017.

 

Esempio ammortamento smartphone con il super ammortamento 2017

Costo di acquisto: 1000 + Iva 22% (220) = tot.1220. Per il principio di inerenza utilizzando il bene in modo promiscuo detraggo il 50% dell’iva (110 euro) e il rimanente importo di iva indeducibile la capitalizzo.
Costo rilevante ai fini fiscali: 1.110 (1000+110).
Con la maggiorazione del costo al 40% con il Super Ammortamento, l’importo rilevante ai fini fiscali diventa 1.554 euro.
A questo punto calcolo la quota di ammortamento del 20% pari a euro 310,80 e detraggo l’importo consentito fiscalmente pari a euro 248,64 (80%)

Per approfondimenti leggi lo speciale: La deducibilità e detraibilità IVA delle spese telefoniche 2016 2017

Scopri i Software GB per aziende e professionisti: piu' adatto alle tue esigenze!

Abbonati alla Banca dati utility: centinaia di strumenti per il lavoro pratico del Professionista dai formulari ai fogli di calcolo, dalle guide ai modelli in PDF 


Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)