HOME

/

DOSSIER

/

RECENSITI PER VOI

/

LA REGOLARIZZAZIONE DEL MAGAZZINO NELLA LEGGE DI BILANCIO 2024

La regolarizzazione del magazzino nella Legge di Bilancio 2024

Correggere errori commessi nella valorizzazione delle giacenze fisiche. Cosa prevede la reintroduzione dell’istituto della regolarizzazione delle esistenze iniziali di magazzino

Ascolta la versione audio dell'articolo

L’ebook La regolarizzazione del magazzino nella legge di Bilancio 2024  analizza la reintroduzione dell’istituto della regolarizzazione delle esistenze iniziali di magazzino ad opera della Legge di Bilancio 2024.

La misura è finalizzata a correggere errori commessi nella valorizzazione delle giacenze fisiche che possono derivare da un errore determinato dalla mancata considerazione delle quantità o valori riscontrabili dall’inventario o dalla mancata rilevazione inventariale.

Nell’ebook il tema delle rimanenze di magazzino viene affrontato in maniera completa, ripercorrendo dapprima le regole civilistiche e fiscali di valutazione e rappresentazione delle rimanenze di magazzino, per poi addentrarsi nell’analisi capillare del nuovo regime.

I soggetti legittimati alla rettifica contabile sono le imprese che non adottano i prìncipi contabili internazionali, a prescindere dalle dimensioni aziendali e riguarda il periodo d’imposta in corso al 30 settembre 2023. La ratio dell’agevolazione risiede nella volontà preminente di ripristinare (almeno in parte) il carico fiscale sottratto ad imposizione per effetto di fenomeni di evasione attuati mediante illecite politiche di bilancio basate sulla distorta rappresentazione delle consistenze relative alle materie prime, sussidiarie, di consumo, delle merci, dei semilavorati e dei prodotti finiti.

Affinché l’adeguamento si perfezioni è necessario innanzitutto procedere alla liquidazione delle imposte dovute in ragione del presunto vantaggio fiscale indebito, mediante il versamento di un’imposta sostitutiva del reddito e dell’Irap, nonché dell’Iva nel caso di eliminazione di valori.  È altresì indispensabile esprimere la scelta nella dichiarazione relativa al periodo d’imposta 2023.

L’opzione comporta che, a decorrere dall’esercizio in corso al 30 settembre 2023, le rettifiche in diminuzione o in aumento delle rimanenze assumeranno rilevanza civilistica e fiscale. Di particolare appeal è la portata della tutela sanzionatoria offerta sul piano tributario e civilistico.

La previsione di legge, infatti, limitatamente ai valori iscritti o eliminati, esclude la possibilità di accertare maggiori imponibili Iva e/o maggior reddito ai fini delle imposte sul reddito e dell’Irap relativi ai periodi d’imposta precedenti a quello in corso al 30.9.2023.

L’autore dell’ebook e il dott. Alessandro Carlesimo.

L'articolo continua dopo la pubblicità

Approfondisci con la lettura completa dell'ebook Regolarizzazione del magazzino legge di Bilancio 2024

1) Regolarizzazione del magazzino nella legge di bilancio 2024: a chi è rivolto l’ebook

L’ebook La regolarizzazione del magazzino nella legge di Bilancio 2024, è destinato principalmente a professionisti del settore contabile e fiscale. È pertanto rivolto a dottori commercialisti, revisori legali, e consulenti d'impresa che hanno bisogno di comprendere le nuove normative fiscali relative alla gestione delle rimanenze di magazzino e la loro regolarizzazione secondo la Legge di Bilancio 2024.

L'ebook si concentra su aspetti pratici e tecnici quali il trattamento contabile e fiscale delle rimanenze, l'adeguamento delle giacenze, e gli effetti legali e fiscali delle rettifiche operate. Il testo appare quindi di grande utilità per chi opera in ambiti professionali dove è richiesta una profonda conoscenza delle normative fiscali italiane applicate alla gestione d'impresa, offrendo strumenti operativi e spunti di riflessione sulle strategie di adeguamento fiscale.

Ti potrebbero interessare

Visita la sezione delle Promozioni in continuo aggiornamento

2) Regolarizzazione del magazzino: cosa prevede la legge di Bilancio 2024

Il capitolo 3 dell'ebook "La Regolarizzazione del Magazzino nella Legge di Bilancio 2024" intitolato "La Regolarizzazione del magazzino prevista nella Legge di Bilancio 2024", si addentra in una trattazione dettagliata del nuovo regime introdotto con la Legge di Bilancio 2024, finalizzato a permettere alle imprese di adeguare le valutazioni delle loro rimanenze di magazzino.

Ecco i punti principali trattati nel capitolo:

  • Ambito Soggettivo di Applicazione. Questo sotto-capitolo definisce chi può beneficiare del regime di regolarizzazione. Specifica che il regime è applicabile agli esercenti attività d'impresa che non adottano i principi contabili internazionali (IAS/IFRS) nella redazione del bilancio. Dettaglia anche le condizioni sotto le quali le imprese possono accedere a questa opportunità di regolarizzazione.
  • Ambito Oggettivo di Applicazione. Viene analizzato quale tipo di rimanenze può essere oggetto di regolarizzazione. Il testo copre le diverse categorie di beni che possono essere regolarizzate, quali materie prime, sussidiarie, di consumo, semilavorati, prodotti finiti e merci. Viene anche specificato che alcuni tipi di rimanenze, come i lavori in corso su ordinazione ultrannuali, non sono invece regolarizzabili.
  • Ambito Temporale. È descritto il periodo temporale in cui il regime può essere applicato, sottolineando l'importanza delle date e degli esercizi finanziari in relazione alla legge di bilancio.
  • Modalità di Adeguamento. Viene dettagliato il processo attraverso il quale le imprese possono procedere all'adeguamento delle rimanenze. Questo include i calcoli necessari per determinare l'adeguamento del valore, le imposte sostitutive dovute e la rilevanza fiscale delle rettifiche operate.
  • Rilevanza dei Maggiori/Minori valori iscritti e tutela sanzionatoria. Il capitolo conclude discutendo le implicazioni fiscali dei maggiori o minori valori registrati a seguito della regolarizzazione. Inoltre, esamina le protezioni sanzionatorie offerte dalla legge, illustrando come il regime protegga le imprese da potenziali sanzioni relative a periodi fiscali precedenti. Questo capitolo offre quindi un'analisi approfondita del nuovo regime di regolarizzazione delle rimanenze, presentando sia il quadro normativo sia pratico, essenziale per i professionisti del settore.  

3) Regolarizzazione del magazzino nella legge di bilancio 2024: indice

Sintesi
1. Le rimanenze nel bilancio dei soggetti “Oic Adopter”
 1.1 Categorie di rimanenze ed esposizione in bilancio
 1.2 Criteri di rilevazione e valutazione
 1.2.1 Presupposti per la rilevazione e criterio generale di valutazione
 1.2.2 La nozione di costo
 1.2.3 Il valore di mercato
 1.3 La disclosure in nota integrativa
 1.4 Valore fiscalmente riconosciuto ai sensi dell’articolo 92, Tuir
2. Allineamento delle giacenze di magazzino tra presente e passato
 2.1 Storia e finalità giuridica dell’istituto
 2.2 La rivalutazione delle rimanenze prevista dalla Legge n. 488/1999
 2.3 La reviviscenza dell’istituto nella Legge di Bilancio 2024
3. La regolarizzazione del magazzino prevista nella Legge di Bilancio 2024
 3.1 Ambito soggettivo di applicazione
 3.2 Ambito oggettivo di applicazione
 3.3 Ambito temporale
 3.4 Modalità di adeguamento
 3.4.1 Iscrizione di esistenze iniziali
 3.4.2 Eliminazione di esistenze iniziali
 3.4.3 Esercizio dell’opzione
 3.5 Rilevanza dei maggiori/minori valori iscritti e tutela sanzionatoria
 Bibliografia

Leggi l'ebook La regolarizzazione del magazzino nella legge di Bilancio 2024
La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

RECENSITI PER VOI · 16/06/2024 Guida alle locazioni abitative 2024

Tutto quello che devi sapere per affittare con sicurezza e risparmiare. Obblighi locatore e conduttore, analisi delle diverse tipologie di contratto, regole per la cedolare secca

Guida alle locazioni abitative 2024

Tutto quello che devi sapere per affittare con sicurezza e risparmiare. Obblighi locatore e conduttore, analisi delle diverse tipologie di contratto, regole per la cedolare secca

Guida alla compilazione del quadro RW

Dichiarazione redditi 2024 e quadro RW: il monitoraggio delle attività detenute all'estero dai soggetti fiscalmente residenti in Italia

Aspetti contabili e fiscali agenzie immobiliari

L'attività di agente in mediazione e quella dell'agente immobiliare: guida pratica per chiarire le principali criticità e comprendere gli aspetti contabili e fiscali

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2024 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.