HOME

/

PMI

/

AGRICOLTURA E PESCA 2023

/

ISMEA: CONFERMATO INCREMENTO COPERTURE ASSICURATIVE ANCHE PER PRODUZIONI BIOLOGICHE

ISMEA: confermato incremento coperture assicurative anche per produzioni biologiche

Agricoltura biologica Italia: il sistema assicurativo agevolato come strumento per mitigare i rischi e garantire la sostenibilità delle coltivazioni

Ascolta la versione audio dell'articolo

Un crescente numero di aziende agricole biologiche sta aderendo al sistema assicurativo agevolato. Secondo i dati elaborati e pubblicati dall'Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo Alimentare (ISMEA) nel "Rapporto sulla gestione del rischio nell'agricoltura biologica 2023", nel 2022 il numero di aziende biologiche certificate che hanno sottoscritto polizze contro gli eventi atmosferici ha registrato un significativo incremento annuo dell'11%. Questo fenomeno è stato accompagnato da una dimensione di mercato, espressa in termini di valori assicurati, che si attesta a circa 618 milioni di euro.

Ti potrebbe interessare:Visita la sezione dedicata alla Collana degli e-book di ConsulenzaAgricola.it

L'articolo continua dopo la pubblicità

Ti potrebbe interessare:

tra i molti ti segnaliamo:

1) Ismea e agricoltura biologica: investimento per la sicurezza agricola

L'agricoltura biologica rappresenta una parte significativa del settore agricolo italiano, e l'adesione al sistema assicurativo agevolato rappresenta un passo importante per mitigare i rischi legati alle condizioni atmosferiche avverse. Nel 2022, il costo complessivo delle polizze ammontava a 63,1 milioni di euro.

Tuttavia, gli agricoltori ricevono un contributo pubblico che può coprire fino al 70% del premio assicurativo, rendendo questa opzione più accessibile e appetibile per le aziende agricole.

Anche il valore assicurato medio per azienda è aumentato considerevolmente, raggiungendo i 117.233 euro, mentre il premio medio per azienda è salito a 11.981 euro. Questi numeri riflettono l'importanza che gli agricoltori stanno attribuendo alla protezione delle loro coltivazioni biologiche.

Visita la sezione dedicata alla Collana degli e-book di ConsulenzaAgricola.it
Ti segnaliamo alcuni titoli:

2) Ismea e agricoltura biologica: nord Italia in testa

Anche se in maniera meno marcata rispetto al mercato assicurativo agricolo nel suo complesso, anche nell’ambito delle produzioni biologiche emerge una polarizzazione a livello geografico. Nel nord Italia si concentra il 68% dei valori assicurati, rispetto al 17% del centro e al 15% del Mezzogiorno. Questo suggerisce che le regioni settentrionali sono leader nell'adesione al sistema assicurativo per l'agricoltura biologica.

Infine, ti segnaliamo tutti gli e-book e libri per approfondire le tematiche del mondo dell’agricoltura di ConsulenzaAgricola.it

3) Ismea e agricoltura biologica: differenze regionali nell'adesione assicurativa

Nonostante questa crescita, ci sono ancora disomogeneità evidenti tra le diverse regioni. Le regioni del nord e del centro-nord, come la Lombardia (29%), il Veneto (21,6%), il Piemonte (circa il 15%), l'Emilia-Romagna (12,4%) e il Friuli-Venezia Giulia (9,5%), sono in testa nell'adesione alle polizze assicurative per l'agricoltura biologica. Questa concentrazione geografica indica che alcune regioni sono più attente alla protezione delle loro coltivazioni biologiche rispetto ad altre.

Ti potrebbero interessare:Visita la sezione dedicata alla Collana degli e-book di ConsulenzaAgricola.it

4) Ismea e agricoltura biologica: un passo avanti per le superfici agricole Bio

Le aziende biologiche assicurate sono circa 5200 (7,7% delle imprese Bio) e coprono una superficie agricola che, nel complesso, rappresenta il 4% del totale degli ettari destinati al biologico. Tuttavia, è un dato significativo il fatto che le superfici agricole biologiche assicurate abbiano superato per la prima volta la soglia dei 100.000 ettari, registrando un notevole incremento del 16% su base annua.

Ti potrebbe interessare il:

e la Collana degli ebook tra i quali ti segnaliamo:

Visita la sezione dedicata alla Collana degli e-book di ConsulenzaAgricola.it

5) Ismea e agricoltura biologica: un quadro complessivo in crescita

Nel 2022, è emersa anche una crescita nella dimensione media delle aziende biologiche assicurate, che ha raggiunto i 19,2 ettari, un aumento di 1,6 ettari rispetto al 2021. Tuttavia, questa dimensione rimane inferiore rispetto al valore medio considerando il totale delle aziende biologiche certificate, che è di 28,4 ettari.

Infine, è interessante notare che anche nel settore biologico si osserva una marcata concentrazione delle polizze in pochi comparti merceologici. In particolare, uva da vino, frutta, cereali e ortaggi rappresentano oltre il 90% del totale in termini di valori assicurati. L'uva da vino da sola incide per circa il 40% rispetto al valore totale dei prodotti assicurati. Tuttavia, i dati del 2022 mostrano una crescita nell'adesione alle polizze assicurative per l'olivicoltura, le foraggere e le coltivazioni industriali e dei semi oleosi, suggerendo una maggiore consapevolezza dell'importanza della protezione assicurativa in questi settori. 

In conclusione, l'agricoltura biologica in Italia sta abbracciando sempre più il sistema assicurativo agevolato come strumento per mitigare i rischi e garantire la sostenibilità delle coltivazioni biologiche. L'incremento dell'adesione a queste polizze è un segnale positivo per il settore e riflette la crescente consapevolezza degli agricoltori sull'importanza della protezione assicurativa nelle sfide ambientali in continua evoluzione.

Ti potrebbero interessare:Visita la sezione dedicata alla Collana degli e-book di ConsulenzaAgricola.it

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

AGRICOLTURA E PESCA 2023 · 04/03/2024 Esenzione irpef agricoltori: cosa prevede il Milleproroghe

Dopo l'accordo tra Ministero e Agricoltori sulla esenzione dall'irpef vediamo il contenuto della norma del Milleproghe atteso in GU

Esenzione irpef agricoltori: cosa prevede il Milleproroghe

Dopo l'accordo tra Ministero e Agricoltori sulla esenzione dall'irpef vediamo il contenuto della norma del Milleproghe atteso in GU

Flussi d'ingresso: proroga click day e  nuova circolare

Nota del 29.1.2024: quote e proroga click days per gli ingressi dei lavoratori stranieri. Tutte le istruzioni, modelli e categorie lavoratori. Nuova circolare 29.2.2024

Granchio blu: domande per le spese 2023 entro il 22 marzo

Le istruzioni per fruire degli aiuti alle imprese di pesca per il contrasto al Granchio blu da richiedere entro il 22 marzo 2024. Attesa invece per l'esonero contributivo

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2024 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.