HOME

/

FISCO

/

LE RIFORME DEL GOVERNO DRAGHI

/

REGIME AGEVOLATO PENSIONI ESTERE: NUOVI COMUNI INTERESSATI

Regime agevolato pensioni estere: nuovi Comuni interessati

Il decreto 4-2022 convertito in legge, amplia l'applicabilità del regime agevolato per le pensioni estere per chi si trasferisce in Italia. Elenco e sintesi della disciplina

Il regime agevolato per i titolari di pensioni estere che si trasferiscono in Italia si amplia con  la conversione in legge del decreto Sostegni ter n. 4 2022,  pubblicato ieri in Gazzetta ufficiale.

In particolare vengono ricompresi nelle zone che danno diritto all'agevolazione i Comuni interessati dal sisma del 2009 ( vedi elenco nell'ultimo paragrafo).

Vediamo di seguito un breve riepilogo della disciplina e la novità  del Decreto Sostegni ter convertito in legge, più in dettaglio.

Ti puo interessare la sintesi delle principali misure del Sostegni ter con il testo del decreto approvato.


L'articolo continua dopo la pubblicità

Per approfondire le novità della conversione in legge del Sostegni Ter scarica:

Ti potrebbero interessare anche

Se non trovi la tua risposta vai al Forum: Lavoro all'Estero - Rubrica per i lavoratori espatriati  oppure utilizza il servizio personalizzato del nostro esperto: Servizio Quesiti online

1) Regime agevolato pensioni estere: cos'è

La legge di Bilancio 2019 ha introdotto nel Testo Unico delle Imposte sui Redditi l’articolo 24-ter che prevede una imposta sostitutiva sui redditi delle persone fisiche titolari di redditi da pensione di fonte estera che trasferiscano la propria residenza fiscale nel Mezzogiorno .

Si tratta di un regime agevolato  che consente ai contribuenti di  optare per l’assoggettamento dei redditi di qualunque categoria, prodotti all’estero, ad un’imposta sostitutiva, con aliquota del 7%,  da applicarsi fino ad un massimo di dieci periodi d’imposta a partire da quello di prima opzione. La finalità della norma è quella di favorire gli investimenti, i consumi ed il radicamento nei Comuni appartenenti al territorio delle Regioni:

  • Sicilia, 
  • Calabria, 
  • Sardegna, 
  • Campania, 
  • Basilicata, 
  • Abruzzo, 
  • Molise e 
  • Puglia, 

La residenza deve essere stabilita in un Comune con popolazione non superiore ai 20.000 abitanti  nel territorio delle regioni citate oppure in uin uno dei comuni con popolazione non  superiore a 3.000 abitanti compresi negli allegati 1, 2 e 2-bis al decreto-legge 17  ottobre 2016, n. 189, convertito, con modificazioni, dalla legge 15 dicembre 2016, n.229, 

Leggi anche Pensioni estere la tassazione in Italia , sulla disciplina generale

2) Regime agevolato pensioni estere: i chiarimenti

Le modalità applicativa di tale opzione sono state disciplinate con il Provvedimento del Direttore dell’Agenzia del 31 maggio 2019 .

In merito la  Circolare del 17 luglio 2020 n. 21 ha fornito ulteriori chiarimenti, specificando ad esempio che possono essere beneficiari del regime sia i cittadini italiani che rientrano in Italia dopo periodi di residenza all'estero che cittadini stranieri.

Altre specificazioni sono giunte con  le risposte a interpello:

Nel recentissimo interpello n. 150 del 25 marzo invece l'agenzia da un intepretazione piu restrittiva affermando che  " le  prestazioni derivanti da una adesione al fondo integrativo (complementare  allo "statutory social security"), la cui riscossione può avvenire in qualsiasi momento,  e non al raggiungimento di una certa età , non sono qualificabili come trattamento pensionistico.  Pertanto,  non sono riconducibili nell'ambito applicativo di cui  all'articolo 49, comma 2, lettera a), del TUIR e l'accesso al regime è precluso".

3) La novità del Sostegni ter 2022

La nuova formulazione dell'articolo  prevede l' estensione del regime fiscale dei pensionati neoresidenti  anche in caso di trasferimento della residenza  " in uno  dei comuni interessati dagli eventi sismici  del 6 aprile 2009, avente comunque una  popolazione non superiore a 20.000 abitanti ».

4) Elenco nuovi comuni interessati dall'agevolazione

l decreto del Commissario delegato n. 3 del 16 aprile 2009 ha individuato i  seguenti Comuni interessati dagli eventi sismici:

  1.  Provincia dell’Aquila: Acciano, Barete, Barisciano, Castel del Monte, Campotosto, Capestrano, Caporciano, Carapelle Calvisio, Castel di Ieri, Castelvecchio Calvisio, Castelvecchio Subequo, Cocullo, Collarmele, Fagnano Alto, Fossa, Gagliano Aterno, Goriano Sicoli, L'Aquila, Lucoli, Navelli, Ocre, Ofena, Ovindoli, Pizzoli, Poggio Picenze, Prata d'Ansidonia, Rocca di Cambio, Rocca di Mezzo, San Demetrio ne' Vestini, San Pio delle Camere, Sant'Eusanio Forconese, Santo Stefano di Sessanio, Scoppito, Tione degli Abruzzi, Tornimparte, Villa Sant'Angelo e Villa Santa Lucia degli Abruzzi;
  2.  Provincia di Teramo: Arsita, Castelli, Montorio al Vomano, Pietracamela e Tossicia;
  3.  Provincia di Pescara: Brittoli, Bussi sul Tirino, Civitella Casanova, Cugnoli, Montebello di Bertona, Popoli e Torre de' Passeri.

Con il decreto n. 11 del 17 luglio 2009 del Commissario delegato sono stati inseriti otto nuovi Comuni: 

  1. Bugnara, Cagnano Amiterno, Capitignano, Fontecchio e Montereale della Provincia dell’Aquila; 
  2. per la Provincia di Teramo i comuni di Colledara, Fano Adriano e Penna Sant’Andrea. 


La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LE RIFORME DEL GOVERNO DRAGHI · 01/12/2022 Bonus 200 euro: richieste di riesame entro il 28 febbraio

Istruzioni INPS per le domande respinte del bonus 200 euro: Iscrizione alla gestione separata possibile anche in ritardo. Tabella di riepilogo dei requisiti.

Bonus 200 euro: richieste di  riesame entro il 28 febbraio

Istruzioni INPS per le domande respinte del bonus 200 euro: Iscrizione alla gestione separata possibile anche in ritardo. Tabella di riepilogo dei requisiti.

Crediti energia e gas imprese: spettano al conduttore di immobili per utenze non intestate

Nuovi chiarimenti delle Entrate sui crediti di imposta energia e gas imprese: tutte le risposte ai dubbi dei contribuenti nella Circolare n 36 del 29.11

Credito imposta energia e gas imprese 2022: i chiarimenti nelle Circolari delle Entrate

Credito di imposta imprese le Circolari n 13 e n 36 delle Entrate con chiarimenti e risposte a faq

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.