IN PRIMO PIANO:

Speciale Pubblicato il 05/11/2016

Come ottenere il rimborso sul gasolio consumato

di Dott. Sergio Massa

Tempo di lettura: 4 minuti
autotrasportatori agevolazione consumi gasolio II° trimestre 2015

Rimborso sui quantitativi di gasolio consumati a chi spetta e come richiederlo: in allegato le istruzioni delle Dogane

Commenta Stampa

Benefici sul gasolio per uso autotrazione utilizzato nel settore del trasporto. La nota delle Dogane n.  37533/2016 detta le istruzioni per la richiesta del rimborso sui quantitativi di gasolio consumati consumati  dagli autotrasportatori  di merci con veicoli di massa massima complessiva pari o superiore a 7,5 tonnellate; dagli enti pubblici e le imprese pubbliche locali esercenti l’attività di trasporto:  dalle imprese esercenti autoservizi di competenza statale, regionale e locale; dagli enti pubblici e imprese esercenti trasporti a fune in servizio pubblico per trasporto di persone.
Di seguito vediamo sinteticamente a chi spetta e come presentare l’istanza.

L'articolo continua dopo la pubblicità

Ti potrebbe interessare anche l'articolo Credito d'imposta accise gasolio solo per veicoli almeno Euro 3

Ti potrebbe interessare il File excel per la compilazione della Certificazione dei conti annuali dell'impresa di autotrasporto da parte del revisore Certificazione idoneità finanziaria autotrasportatori

 

1) A chi spetta il rimborso sul gasolio consumato

L’art. 61 del D.L. 24.1.2012, n.1, ha introdotto delle rilevanti modifiche al DPR n. 277/2000, recante la disciplina dell’agevolazione fiscale a favore degli esercenti l’attività di autotrasporto, come evidenziato con la nota n. 22756 del 24.2.2012. Interessa le imprese con autocarri aventi massa complessiva a pieno carico pari o superiore a 7,5 tonnellate.di classe almeno Euro 3. che effettuano trasporti in c/proprio o per c/terzi.
Sul sito internet dell' Agenzia delle Dogane, all’indirizzo www.agenziadogane.gov.it (Click rapidi – Accise - Benefici per il gasolio autotrazione) è disponibile il software per la compilazione e la stampa della apposita dichiarazione da consegnare, insieme ai relativi dati salvati su supporto informatico - floppy disk o cd rom - al competente Ufficio delle Dogane.
Soggetti beneficiari
Per quanto attiene all’individuazione dei soggetti che possono usufruire dell’agevolazione in questione, ferma restando l’esclusione dei soggetti che operano con mezzi di peso inferiore a 7,5 tonnellate, hanno diritto al beneficio sopra descritto:

a) gli esercenti l’attività di autotrasporto merci con veicoli di massa massima complessiva pari o superiore a 7,5 tonnellate;
b) gli enti pubblici e le imprese pubbliche locali esercenti l’attività di trasporto di cui al decreto legislativo 19 novembre 1997, n. 422, e relative leggi regionali di attuazione;
c) le imprese esercenti autoservizi di competenza statale, regionale e locale di cui alla legge 28 settembre 1939, n. 1822, al regolamento (CEE) n. 684/92 del Consiglio, del 16 marzo 1992, e successive modificazioni, e al citato decreto legislativo n. 422 del 1997;
d) gli enti pubblici e le imprese esercenti trasporti a fune in servizio pubblico per trasporto di persone.
Agevolazione
L'agevolazione consiste nel rimborso di circa € 0,214 per litro di gasolio consumato.

2) Come chiedere il rimborso sul gasolio consumato

Adempimenti
E' una istanza trimestrale, cartacea o telematica, da presentare entro il mese successivo ad ogni trimestre solare, che si compila in base alla Nota Ag. Dogane n. 37533/RU del 25/3/2016.
Il rimborso viene calcolato sulla base delle forniture di gasolio acquistate nel trimestre, documentate dalle fatture d'acquisto.
Nell'istanza occorre indicare n. e data fattura, il totale dei litri di gasolio e l'importo totale, nonche' per ogni autocarro la targa, i Km percorsi, il consumo registrato, il chilometraggio all'inizio e alla fine del trimestre.
Non sono considerate valide le schede carburante, salvo che per i trasporti di persone.
In particolare:
- i soli esercenti l’attività di trasporto di persone possono comprovare i consumi di gasolio per autotrazione, dichiarati ai fini della fruizione del beneficio in parola, anche con scheda carburante;
- gli esercenti l’attività di autotrasporto di merci sono tenuti a comprovare i consumi effettuati mediante le relative fatture di acquisto.
Le domande di rimborso vanno presentate all'Ag. delle Dogane alternativamente:
- con consegna a mano della modulistica cartacea, oppure della stampa tramite software della dichiarazione, unitamente ai relativi dati salvati su supporto informatico (CD, DVD, Chiavette USB);
- con invio per racc. r/r della modulistica cartacea;
- con invio telematico.
Decorsi 60 giorni dalla presentazione dell'istanza la medesima si considera accolta.

Gli utenti interessati possono inviare le proprie dichiarazioni anche per mezzo del Servizio Telematico Doganale –E.D.I.
A tal riguardo si ricordano le modalità tecniche ed operative finalizzate all’utilizzo del sistema suddetto, già evidenziate con la nota RU 59316 del 07.05.2010. In particolare:
- gli utenti interessati devono richiedere all’Agenzia delle Dogane, qualora non ne siano già in possesso, l’abilitazione all’utilizzo del Servizio Telematico Doganale –E.D.I.;
- le istruzioni per la richiesta dell’abilitazione, nonché le modalità tecniche ed operative di trasmissione dei dati per il tramite del Servizio Telematico Doganale, sono disponibili sul sito dell'Agenzia Dogane, all’indirizzo: http://www.agenziadogane.gov.it, nella specifica sezione ad esso relativa.

Per la predisposizione dei file, relativi alle dichiarazioni, da inviare a mezzo del Servizio Telematico Doganale è possibile:
- utilizzare il software disponibile secondo le istruzioni contenute nel Manuale utente (capitolo 5) pubblicato sul sito nella sezione “Accise - Benefici per il gasolio da autotrazione - Benefici gasolio autotrazione - Software gasolio autotrazione”;
- fare riferimento al “tracciato record”, pubblicato sul sito nella sezione “Accise - Benefici per il gasolio da autotrazione ;
Al fine dell’invio telematico in questione è indispensabile che i soggetti che procedono a tale invio siano stati preventivamente abilitati all’utilizzo del Servizio Telematico Doganale –E.D.I. Non sono consentite ulteriori modalità di invio telematico.

Credito e modalita' di rimborso
I crediti possono essere ottenuti:
- in compensazione tramite il mod. F24 - codice tributo 6740;
- con rimborso inserendo nella modulistica le coordinate bancarie.


Lascia un commento

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra

Seguici sui social

Iscriviti al PODCAST

Scarica le nostre APP!

fiscoetasse

Libreria FISCOeTASSE

Circolari ed e-book
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse
app-fiscoetasse

FISCOeTASSE News

Tutte le notizie gratis
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse

Tools Fiscali

Rivalutazione beni ammortizzabili DL 104/2020 (Excel)
In PROMOZIONE a 99,90 € + IVA invece di 129,00 € + IVA fino al 2020-12-31
Superbonus 110 per cento: calcolo del beneficio (Excel)
In PROMOZIONE a 59,90 € + IVA invece di 99,90 € + IVA fino al 2020-09-20
Sospensioni fiscali - Calcolo rate (Excel)
In PROMOZIONE a 16,90 € + IVA invece di 24,90 € + IVA fino al 2020-10-01
Usura Extra 2020 - Calcolo usura con perizia automatica
In PROMOZIONE a 53,20 € + IVA invece di 61,48 € + IVA fino al 2021-12-31

Le nostre skill - ALEXA

FISCOeTASSE NOTIZIE

Skill FISCOeTASSE Notizie

FISCOeTASSE

Skill FISCOeTASSE