HOME

/

FISCO

/

REDDITI PERSONE FISICHE 2022

/

SCHOOL BONUS: CREDITO D'IMPOSTA PER CHI HA FINANZIATO LE SCUOLE NEL 2018

School bonus: credito d'imposta per chi ha finanziato le scuole nel 2018

Credito d'imposta per chi ha effettuato erogazioni liberali alle scuole negli anni 2016-2017-2018. Come indicare l'eventuale credito residuo nella dichiarazione dei redditi 2021

Il credito d’imposta spetta per le erogazioni liberali in denaro effettuate in favore di tutti gli istituti del sistema nazionale di istruzione per:
  • la realizzazione di nuove strutture scolastiche, la manutenzione e il potenziamento di quelle esistenti;
  • il sostegno a interventi che migliorino l’occupabilità degli studenti.
Il credito è pari al:
  • 65 per cento delle erogazioni effettuate negli anni 2016 e 2017;
  • 50 per cento delle erogazioni effettuate nell’anno 2018.

1) School bonus: a chi spetta

Lo "school bonus" è riconosciuto a tutti i soggetti che effettuano erogazioni liberali in denaro a favore degli istituti scolastici appartenenti al sistema nazionale di istruzione, indipendentemente dalla loro natura e forma giuridica (persone fisiche che non svolgono attività d'impresa, imprese individuali, enti non commerciali e società di persone o di capitali).
 

2) School bonus: per quali erogazioni liberali spetta

Il credito d’imposta è riconosciuto alle persone fisiche nonché agli enti non commerciali e ai soggetti titolari di reddito d’impresa e non è cumulabile con altre agevolazioni previste per le medesime spese; e spetta a condizione che le somme siano versate all’entrata del bilancio dello Stato sul capitolo n. 3626, appartenente al capo XIII dell’entrata, codice IBAN:
IT40H0100003245348013362600. 

Le erogazioni liberali in denaro destinate agli investimenti effettuati in favore delle scuole paritarie vanno effettuate su un conto corrente bancario o postale intestato alle scuole paritarie beneficiarie stesse con sistemi di pagamento tracciabili (art. 1, comma 620, della legge n. 232 del 2016).
Le spese sono ammesse al credito d’imposta nel limite dell’importo massimo di euro 100.000 per ciascun periodo d’imposta. 

3) School bonus: i documenti necessari per la dichiarazione

Per usufruire del credito d'imposta per le erogazioni liberali a sostegno della scuola nelle dichiarazioni dei redditi, è necessario essere in possesso e conservare i seguenti documenti:
  • Ricevuta di effettuazione delle erogazioni
  • documentazione attestante il versamento da cui sia possibile individuare il carattere di liberalità del pagamento 
  • Modello 730/2020 o modello REDDITI PF 2020  per dare evidenza delle rate residue
La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

REDDITI PERSONE FISICHE 2022 · 20/05/2022 730 e Redditi PF: la detrazione per occhiali, lenti a contatto e visite oculistiche

Le spese sostenute per occhiali da vista, lenti a contatto correttive, e visite specialistiche oculistiche sono detraibili se correttamente indicate sui modelli dichiarativi

730 e Redditi PF: la detrazione per occhiali, lenti a contatto e visite oculistiche

Le spese sostenute per occhiali da vista, lenti a contatto correttive, e visite specialistiche oculistiche sono detraibili se correttamente indicate sui modelli dichiarativi

Relatori convegni non residenti: quando va applicata la ritenuta sui compensi

Le Entrate chiariscono quando va applicata la ritenuta di acconto ai relatori di convegni residenti esteri per convegni in presenza in Italia e on line.

Bonus acquisto casa under 36: dove indicarlo nei modelli redditi 2022

Le Entrate chiariscono che gli acquisti effettuati nel 2022 prima della dichiarazione dei redditi possono essere indicati nel Modello 730/2022 e nel Modello Redditi PF

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.