HOME

/

FISCO

/

AGEVOLAZIONI COVID-19

/

AGEVOLAZIONI DISABILI, TUTTO CIÒ CHE C'È DA SAPERE

Agevolazioni disabili, tutto ciò che c'è da sapere

Considerato che siamo in aperta campagna dichiarativa, è importante per le persone disabili sapere che possono fruire di alcune agevolazioni fiscali ai fini Irpef, le quali possono essere fatte valere all'interno del modello 730. Le agevolazioni riconosciute ai disabili, tuttavia, non si limitano solo all'Irpef, ma si estendono anche all'Iva e ad altre imposte indirette

La normativa tributaria mostra particolare attenzione per le persone disabili e per i loro familiari, riservando loro numerose agevolazioni fiscali, sia ai fini delle imposte dirette, che ai fini Iva e di altre imposte indirette. In particolare, sono riconosciute le seguenti agevolazioni:
  • una più alta detrazione Irpef per i figli a carico portatori di handicap;
  • agevolazioni per l'acquisto di veicoli (detrazione Irpef del 19% della spesa sostenuta per l’acquisto, Iva agevolata al 4% sull’acquisto, esenzione dal bollo auto ed esenzione dall’imposta di trascrizione sui passaggi di proprietà);
  • agevolazioni per l'acquisto di sussidi tecnici ed informatici (detrazione Irpef del 19% della spesa sostenuta e Iva agevolata al 4% per l’acquisto);
  • detrazioni delle spese di acquisto e di mantenimento del cane guida per i non vedenti;
  • detrazione Irpef del 19% delle spese sostenute per i servizi di interpretariato per i sordi;
  • detrazione Irpef delle spese sostenute per la realizzazione degli interventi finalizzati all’abbattimento delle barriere architettoniche;
  • deduzione dal reddito complessivo dell’intero importo delle spese mediche generiche e di assistenza specifica;
  • agevolazioni per l'assistenza personale ricevuta (deduzione dal reddito complessivo degli oneri contributivi versati per gli addetti ai servizi domestici e all’assistenza personale o familiare; detrazione del 19% delle spese sostenute per gli addetti all’assistenza personale).

Ti potrebbero essere utili:

Agevolazioni disabili e Legge 104 - E book di A. Donati

1) Le agevolazioni per il settore auto

Per quanto riguarda il settore auto, le persone disabili possono fruire di agevolazioni sia ai fini Irpef, che ai fini Iva e delle altre imposte indirette.
In particolare, ai fini Irpef, è riconosciuta una detrazione Irpef del 19% del costo di acquisto di:
  • motoveicoli e autoveicoli, anche se prodotti in serie e adattati in funzione delle limitazioni permanenti alle capacità motorie dei disabili;
  • autoveicoli, anche non adattati, per il trasporto dei non vedenti, sordi, persone con handicap psichico o mentale di gravità tale da avere determinato il riconoscimento dell’indennità di accompagnamento, invalidi con grave limitazione della capacità di deambulazione e persone affette da pluriamputazioni.
La detrazione è ammessa nel limite di spesa di € 18.075,99 e per un solo veicolo (auto o moto), a patto che sia utilizzato in via esclusiva o prevalente a beneficio del disabile. Inoltre, la detrazione spetta una sola volta in un periodo di quattro anni, a meno che il veicolo non sia stato cancellato dal pubblico registro automobilistico (PRA).
La detrazione spetta anche per le spese di riparazione che non rientrano nell’ordinaria manutenzione, con esclusione, quindi, dei costi di esercizio (come, ad esempio, il premio assicurativo, il carburante e il lubrificante). Queste spese devono essere sostenute entro 4 anni dall’acquisto e concorrono, insieme al costo di acquisto del veicolo, al raggiungimento del limite massimo di spesa di € 18.075,99.
Per quanto riguarda le agevolazioni ai fini Iva, sull’acquisto di autovetture nuove o usate è applicabile l’Iva al 4%, anziché al 21%, se esse hanno cilindrata fino a 2.000 centimetri cubici, se con motore a benzina, ovvero 2.800 centimetri cubici, se con motore diesel;
L’Iva ridotta al 4% è applicabile anche all’acquisto contestuale di optional, alle prestazioni di adattamento di veicoli non adattati, già posseduti dal disabile (e anche se superiori ai citati limiti di cilindrata) e alle cessioni di strumenti e accessori utilizzati per l’adattamento.
L’Iva ridotta per l’acquisto di veicoli si applica, senza limiti di valore, per una sola volta nel corso di 4 anni (decorrenti dalla data di acquisto).
Il disabile può, inoltre, fruire dell'esonero dal pagamento del bollo (tassa automobilistica), nel rispetto dei limiti di cilindrata previsti per l’applicazione dell’aliquota Iva agevolata (2.000 centimetri cubici per le auto con motore a benzina e 2.800 centimetri cubici per quelle diesel).
Per fruire dell’esenzione il disabile deve, solo per il primo anno, presentare all’ufficio competente del PRA (o spedire per raccomandata A/R) la documentazione prevista per legge entro 90 giorni dalla scadenza del termine entro cui andrebbe effettuato il pagamento.
Una volta riconosciuta, l’esenzione è valida anche per gli anni successivi, senza che l’interessato ripresenti l’istanza e invii nuovamente la documentazione.
Inoltre, i veicoli destinati al trasporto o alla guida di disabili, sono esentati dal pagamento dell’imposta di trascrizione al PRA in occasione della registrazione dei passaggi di proprietà. L’esenzione non è prevista per i veicoli dei non vedenti e dei sordi. L’esenzione deve essere richiesta esclusivamente al PRA territorialmente competente.

2) Gli argomenti della Circolare Settimanale per lo Studio n. 12 del 22 Marzo 2013

INDICE:
LA SETTIMANA IN BREVE
LE PRINCIPALI NOTIZIE FISCALI DELLA SETTIMANA
Pagina 2
LE SCHEDE INFORMATIVE
APPROVAZIONE E DEPOSITO DEL BILANCIO 2012
E' tempo di bilancio. Nella presente scheda analizziamo i termini di approvazione del bilancio e di deposito del bilancio relativo all'esercizio 2012.
Pagina 4
MODELLO CUD 2013 CARTACEO DALL'INPS
A partire da quest'anno, l'Inps non invierà più ai propri sostituiti il CUD cartaceo presso il proprio domicilio, ma esso potrà essere ottenuto on line o, in caso di impedimento, può essere richiesto in forma cartacea mediante alcune modalità alternative che sono state appositamente attivate dall'Inps.
Pagina 8
ESENZIONE IRES PER 241 ASSOCIAZIONI CULTURALI
È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 65 del 18 marzo il Decreto del Ministero dell'Economia del 13 febbraio 2013, che individua 241 associazioni che operano per la realizzazione di manifestazioni di interesse storico, artistico e culturale per le quali si applica l'esenzione dall'Ires per l'anno d'imposta 2012.
Pagina 11
AGGIORNAMENTO CONTINUO: IL SAPERE PER FARE
DISABILI: AGEVOLAZIONI IRPEF E INDICAZIONE NEL MOD. 730/2013
Nella nostra consueta rubrica, attraverso una serie di domande e risposte, descriviamo quali sono le agevolazioni Irpef riservate ai disabili e come esse possono essere fatte valere all'interno del mod. 730/2013.
Pagina 14
PRASSI DELLA SETTIMANA
LE CIRCOLARI DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE
Una sintesi dei contenuti delle Circolari dell’Agenzia in ordine cronologico
Pagina 26
LE RISOLUZIONI DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE
Una sintesi dei contenuti delle Risoluzioni dell’Agenzia in ordine cronologico
Pagina 26
I COMUNICATI STAMPA DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE
Una sintesi dei contenuti dei Comunicati stampa dell’Agenzia in ordine cronologico
Pagina 26

SCADENZARIO
SCADENZARIO BISETTIMANALE DAL 25.03.2013 AL 08.04.2013
Pagina 28

3) Gli argomenti della Circolare Settimanale per lo Studio n. 13 del 28 Marzo 2013

INDICE:
LA SETTIMANA IN BREVE
LE PRINCIPALI NOTIZIE FISCALI DELLA SETTIMANA
Pagina 2
LE SCHEDE INFORMATIVE
LA COMUNICAZIONE DEI BENI IN USO AI SOCI SLITTA AL 15 OTTOBRE 2013
È stato ulteriormente prorogato dal 2 aprile al 15 ottobre 2013 il termine di scadenza per la prima comunicazione all’Anagrafe tributaria dei dati relativi ai beni dell’impresa concessi in godimento a soci o familiari.
Pagina 4
NUOVI INTERESSI DI MORA PER RITARDATO PAGAMENTO DELLE CARTELLE DAL 1° MAGGIO
Dal prossimo 1° maggio 2013, scatta l'aumento degli interessi di mora dovuti in caso di ritardato pagamento delle somme iscritte a ruolo. Si tratta del primo aumento del tasso di mora da quando è cominciata la crisi economica e finanziaria.
Pagina 6
UNICO PF 2013
Illustriamo le principali novità del modello Unico PF 2013, approvato con provvedimento direttoriale del 31.01.2013, tra cui quelle su IMU, beni in uso ai soci e nuovo regime dei contribuenti minimi.
Pagina 8

AGGIORNAMENTO CONTINUO: IL SAPERE PER FARE
DISABILI: AGEVOLAZIONI IVA E ALTRE IMPOSTE INDIRETTE
Nella nostra consueta rubrica, attraverso una serie di domande e risposte, analizziamo quali sono le agevolazioni previste per i disabili ai fini Iva e delle altre imposte indirette.
Pagina 13
TABELLE RIEPILOGATIVE
Pagina 23
PRASSI DELLA SETTIMANA
LE RISOLUZIONI DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE
Una sintesi dei contenuti delle Risoluzioni dell’Agenzia in ordine cronologico
Pagina 27
I COMUNICATI STAMPA DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE
Una sintesi dei contenuti dei Comunicati stampa dell’Agenzia in ordine cronologico
Pagina 27
SCADENZARIO
SCADENZARIO BISETTIMANALE DAL 02.04.2013 AL 16.04.2013
Pagina 28
La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

AGEVOLAZIONI PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE · 12/01/2022 Ecobonus moto e scooter: dal 13 gennaio ripartono le prenotazione

I rivenditori possono prenotare l’ecobonus due ruote sulla piattaforma del Ministero e praticare poi lo sconto ai clienti. Per quali moto e scooter c'è l'econobus?

Ecobonus moto e scooter: dal 13 gennaio ripartono le prenotazione

I rivenditori possono prenotare l’ecobonus due ruote sulla piattaforma del Ministero e praticare poi lo sconto ai clienti. Per quali moto e scooter c'è l'econobus?

Bonus acqua potabile 2022: proroga del bonus per i sistemi di filtraggio

La Legge di bilancio 2022 prevede una proroga al 2023 il credito d'imposta per l'acquisto di sistemi di filtraggio di acqua potabile. Vediamo come

Fondo perduto perequativo: istruzioni per invio domande fino al 28.12

Modello, istruzioni e specifiche tecniche per le istanze per il fondo perduto perequativo. C'è tempo fino al 28.12. Esempi calo di fatturato, aiuti di stato e codice tributo

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.