Speciale Pubblicato il 11/04/2012

La tassazione del trattamento di fine rapporto maturato all’estero

di Rag. Rodella Luigi

La tassazione del trattamento di fine rapporto, trova una diversa disciplina rispetto a quella delle retribuzioni ordinarie, per quei lavoratori italiani, alle dipendenze di aziende italiane distaccati all’estero e successivamente al distacco, acquistano la residenza fiscale del Paese di destinazione.

Nei confronti di questi lavoratori, si applica l’articolo 23, comma 2 lettera a), del T.U.I.R.
Questa procedura trova riscontro sia nei confronti dei lavoratori stranieri non residenti che operano in Italia, che per i lavoratori italiani non più residenti in Italia, dipendenti da aziende italiane, distaccati all’estero.

In tema di lavoro dipendente ti potrebbero interessare i nostri ebook in pdf e fogli di calcolo.
Oppure  il volume Formulario completo del lavoro  di M. Marrucci (libro di carta - Maggioli editore 850 formule - 600 pagine)

il fattore discriminante viene identificato nella residenza fiscale del datore di lavoro

Di recente pubblicazione segnaliamo Fiscalità Internazionale - Libro di carta, la guida più completa in circolazione per affrontare, in maniera operativa, tutti i principali temi e problemi della fiscalità internazionale.

Per approfondire consigliamo i nostri ebook disponibili nella sezione dedicata alla Fiscalità Estera - E-Book tra questi:




Prodotti per Il Blog di Fisco e Tasse, Lavoro Dipendente, Redditi esteri

16,25 € + IVA
14,90 € + IVA
 
4,90 € + IVA

Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)