Rassegna stampa Pubblicato il 21/02/2007

I libri paga e matricola dividono gli ispettori

Alcuni dubbi sulla nuova legislazione

L'art. 20 del Testo Unico prevede che i datori di lavoro soggetti all'obbligo dell'assicurazione contro gli infortuni sul lavoro debbono tenere un libro matricola in cui sono iscritti, nell'ordine cronologico di assunzione in servizio e prima dell'ammissione al lavoro, tutti i prestatori d'opera. Si evince dunque che il libro in parola è unico, come confermato anche dall'Inail. La nuova disciplina sulle violazioni per omessa istituzione e omessa esibizione dei libri paga e matricola crea invece alcune difficoltà per individuare il corretto comportamento da tenere, soprattutto per quanto riguarda le copie per le sedi secondarie. Le copie dei libri depositate presso le sedi secondarie devono essere vidimate al pari degli originali?

Ti puo interessare il volume "Paghe e contributi "di A. Gerbaldi (libro di carta - Maggioli editore) e l'ebook aggiornato "Pensioni 2019" di L. Pelliccia 

In tema di lavoro dipendente ti potrebbero interessare i nostri ebook in pdf e fogli di calcolo.
Oppure  il volume Formulario completo del lavoro  di M. Marrucci (libro di carta - Maggioli editore 850 formule - 600 pagine)

Fonte: Il Sole 24 Ore




Prodotti per Libri Sociali, Contributi Previdenziali, Lavoro Dipendente, Uniemens_LUL_adempimenti

64,82 € + IVA

IN PROMOZIONE A

42,24 € + IVA
19,90 € + IVA

IN PROMOZIONE A

16,90 € + IVA
SCARICALO A
14,90 € + IVA

Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)