HOME

/

LAVORO

/

LA RUBRICA DEL LAVORO

/

DENUNCE INAIL: PROCEDURE ONLINE PER LA CODATORIALITÀ

Denunce INAIL: procedure online per la codatorialità

Aggiornati i servizi online per le comunicazioni e denunce di infortunio e malattia professionale per i casi di codatorialità come previsto dalla circolare 31 2022

Ascolta la versione audio dell'articolo


INAIL ha reso disponibili dal 23 maggio 2023  i servizi online aggiornati relativi a 

  • Comunicazione di infortunio, 
  • Denuncia/comunicazione di infortunio, 
  • Denunce di malattia professionale e di silicosi/asbestosi

per i lavoratori che svolgono l’attività in regime di codatorialità e co-assunzione.

Dal 23 maggio 2023, in caso di infortunio o malattia professionale, è  dunque possibile inserire le specifiche relative ai lavoratori che svolgono l’attività in regime di codatorialità e co-assunzione, nella compilazione  degli applicativi online  o nel file da inviare all’Istituto, come da istruzioni  fornite con circolare Inail del 3 agosto 2022, n. 31.

I dettagli  sono consultabili nel file “Cronologia delle versioni” di ciascun servizio online presente nelle pagine informative dei servizi e nelle nuove versioni della documentazione tecnica e del manuale utente.

 Inail  precisa che  che, in caso di infortunio e di malattia professionale, il datore di lavoro, nella denuncia, deve

  •  specificare che il dipendente è in codatorialità 
  •  far riferimento  per la determinazione dell'importo, alla retribuzione erogata dall’impresa presso cui il lavoratore ha svolto prevalentemente l’attività nel mese.

Vanno indicate  le ore lavorate e il salario percepito nei quindici giorni precedenti l’evento. Se tale periodo ricade a cavallo di due mesi, va indicata la retribuzione effettivamente percepita che coincide con le maggiori retribuzioni imponibili previste dai contratti applicati dalle imprese in cui ha svolto l’attività in modo prevalente

Nel sito internet dell’Inail sono disponibili i manuali aggiornati per la compilazione dei moduli online.

Si  ricorda che le denunce di infortunio e di malattia professionale sono a carico dell’impresa indicata come datore di lavoro di riferimento, cosi come tutti gli altri obblighi previsti per l’assicurazione contro gli  infortuni e le malattie professionali dal decreto del Presidente della Repubblica 30 giugno   1965, n. 1124 

Oltre alla presentazione delle denunce di infortunio o malattia sono a carico del datori di riferimento anche 

  • l’autoliquidazione annuale dei premi
  • le denunce  riguardanti le lavorazioni  esercitate ,per la valutazione del rischio e la determinazione del premio di assicurazione, comprese le modificazioni e la cessazione della lavorazione,  che  vanno effettuate non oltre il trentesimo giorno da quello in cui si sono verificate;


Trovi qui il Testo Unico  sulla sicurezza - D.Lgs 81 2008 - aggiornato 2022

Ti puo  interessare l'ebook  "Lavoro e sicurezza: Casi reali " di R. Staiano. Formulario completo con giurisprudenza e facsimili di ricorso.

Tag: INAIL INAIL LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LA RUBRICA DEL LAVORO · 29/05/2024 Part time verticale: turni da specificare nel contratto di assunzione

Ordinanza 11333/2024 del 29 aprile 2024 gli orari di lavoro sono da indicare esplicitamente per lavoratori con turni in part time verticale, come prevede il Jobs Act

Part time verticale: turni da specificare nel contratto di assunzione

Ordinanza 11333/2024 del 29 aprile 2024 gli orari di lavoro sono da indicare esplicitamente per lavoratori con turni in part time verticale, come prevede il Jobs Act

Contributi INARCASSA 2024: richiesta di deroga entro il 31/5

Contributi previdenziali Cassa Nazionale ingegneri e architetti: tabella minimi massimali; scadenze, codici causale - Deroga dal versamento dei minimi

Lista di conformità  INL: cos'è, quando entra in vigore

Nel DL PNRR 19 2024 convertito in legge 56, la nuova lista pubblica comporta premialità alle aziende iscritte. Di cosa si tratta, come funziona

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2024 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.