HOME

/

LAVORO

/

LA RUBRICA DEL LAVORO

/

CREDITI FONDO DI GARANZIA INPS DA CALCOLARE AL LORDO

Crediti Fondo di garanzia INPS da calcolare al lordo

Prestazioni dovute dal Fondo di garanzia Inps in sostituzione del datore di lavoro da considerare al lordo. Ritenute da operare successivamente. Cassazione 24 marzo 2023 n. 8517

Ascolta la versione audio dell'articolo

La  Corte di cassazione con ordinanza n. 8517 del 24 marzo 2023 riafferma che  per il calcolo delle prestazioni dovute dal fondo di garanzia Inps che interviene in sostituzione del datore di lavoro, ai sensi dell’art. 2 della L. 297/82 vanno presi in considerazione gli importi lordi spettanti al lavoratore.

Il caso giunto all'attenzione della corte di legittimità  riguardava una lavoratrice che era in credito con il proprio datore di lavoro per mensilità di stipendio e TFR  e avendo ottenuto dal tribunale una ingiunzione di pagamento senza risultato si era rivolta al Fondo di Garanzia INPS. Il contenzioso si trasferiva all' Inps in quanto l'ingiunzione al datore di lavoro prendeva in considerazione le somme al netto delle imposte e come tali erano state liquidate dall'Istituto.

La corte di appello aveva accolto l'appello della lavoratrice volto ad  ottenere le somme lorde in quanto le relative trattenute fiscali e previdenziali erano già state operate.

Il ricorso dell'INPS in cassazione viene respinto . 

La Suprema corte infatti concorda con le conclusioni del giudici di merito , confermando un indirizzo consolidato.

La sentenza afferma  infatti che  nel calcolo della prestazione previdenziale dovuta, l’Istituto,   che agisce con il  fondo di garanzia come sostituto di imposta,   deve  sempre considerare le  somme lorde dovute:

  1. sia nel caso in cui  ciò sia richiesto dal lavoratore e
  2.  sia nel caso in cui la richiesta faccia riferimento ad un titolo contenente le somme al netto.

In quest'ultimo caso INPS deve convertire gli importi  al lordo,  e operare  in un secondo momento le trattenute eventualmente dovute, se non già versate all'erario.

 Viene sottolineato che nel caso di insinuazione nel passivo fallimentare  l’obbligazione del Fondo corrisponde infatti a quella del datore di lavoro che ha sempre ad oggetto somme al lordo,  e non si commisura  necessariamente al titolo esecutivo (su cui possono essere indicate somme al netto).

Ti possono  interessare:

 l'ebook   "Pensioni 2022" di L. Pelliccia 

Visita anche il Focus Lavoro con ebook e Libri in continuo aggiornamento

Tag: TFR E FONDI PENSIONE TFR E FONDI PENSIONE LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LA RUBRICA DEL LAVORO · 17/05/2024 Decreto agricoltura 2024: agevolazioni contributive

Agevolazioni contributive e altre novità per il lavoro agricolo nel nuovo decreto legge 63 2024

Decreto agricoltura 2024: agevolazioni contributive

Agevolazioni contributive e altre novità per il lavoro agricolo nel nuovo decreto legge 63 2024

Concorsi Agenzia  2023: aumentati i  posti, tutti  i risultati

Pubblicate le graduatorie dei vincitori delle due selezioni. Nuove tabelle delle destinazioni Aumentati i posti disponibili dei concorsi 2023

Bonus 500 euro e sgravi assunzioni per start up under 35

Decreto Coesione 60 2024: ministipendio da 500 euro per giovani disoccupati che avviano nuove imprese in settori strategici, con sgravio contributivo per l'assunzione di coetanei

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2024 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.