HOME

/

LAVORO

/

LA BUSTA PAGA 2022

/

BONUS 150 EURO DIPENDENTI: INPS AGGIORNA LE ISTRUZIONI

Bonus 150 euro dipendenti: INPS aggiorna le istruzioni

Nuove istruzioni operative per i datori di lavoro: indennità da 150 euro ai dipendenti erogabile anche a dicembre. Da escludere il rateo di tredicesima. Compilazione Uniemens

Il decreto-legge n. 144/2022 (Aiuti ter)   ha previsto all’articolo 18, comma 1 che i datori di lavoro anticipino nella busta paga di novembre un nuovo bonus da 150 euro ai lavoratori dipendenti, con esclusione di quelli con rapporto di lavoro domestico, aventi una retribuzione imponibile  non eccedente l'importo di 1.538 euro.   Il credito maturato  viene poi compensato attraverso la denuncia  UniEmens.

Con la  circolare 116 del 17 ottobre 2022 l'istituto ha fornito alcune specifiche e le istruzioni per la compilazione dei flussi uniemens per il recupero dei bonus.

INPS  evidenzia  in particolare che:

  • Possono accedere al riconoscimento dell’indennità una tantum di 150 euro tutti i lavoratori, anche somministrati, dipendenti di datori di lavoro, pubblici e privati,  sia imprenditori che lavoratori autonomi
  •  l’erogazione della indennità, è esclusa per gli operai agricoli a tempo determinato, considerato che l’istituto della compensazione  non è previsto per tali lavoratori, che la riceveranno direttamente dall'INPS  (le modalità  sono state comunicate con la circolare 127 del 16 novembre 2022)
  • sono esclusi anche i rapporti di lavoro domestico
  • lo stesso bonus spetta ai lavoratori a tempo parziale
  • nella valutazione del tetto della retribuzione fa fede l'imponibile previdenziale teorico e  vanno considerate anche le somme  escluse da imposizione contributiva  per superamento del massimale annuo o che beneficiano della riduzione contributiva prevista dell’articolo 55 del decreto-legge n. 50/2017.
  • il bonus , con la retribuzione di competenza del mese di novembre 2022 (anche se erogata a dicembre 2022), con la denuncia UniEmens entro il 31 dicembre 2022.
  • l’indennità va erogata al lavoratore anche  nel caso la retribuzione risulti azzerata in virtù di eventi tutelati (ad esempio, CIGO/CIGS, Assegno di integrazione salariale garantito dal FIS o dai Fondi di solidarietà e CISOA,  o congedi parentali), fermo restando il rispetto del limite di 1.538 euro  ( si veda il flusso UniEmens, elemento <RetribTeorica> di <DatiRetributivi>).
  • l'indennità  non può essere riconosciuta, pur sussistendo il rapporto di lavoro nel mese di novembre 2022,  in assenza di retribuzione a causa di eventi  non coperti da contribuzione figurativa  (ad esempio, aspettativa non retribuita).
  • Il bonus  è riconosciuto in via automatica,  previa acquisizione - da parte del datore di lavoro - di una dichiarazione resa dal lavoratore con la quale lo stesso dichiari,“di non essere titolare delle prestazioni  erogate direttamente dall'INPS  o da altri datori di lavoro
  • con la retribuzione di novembre 2022,, i datori di lavoro dovranno, in automatico, pagare l’indennità   anche a i lavoratori stagionali, a tempo determinato (esclusi gli operai agricoli), intermittenti e iscritti al FPLS,  in forza a novembre 2022  (mentre per quelli cessati il bonus è corrisposto dall'INPS)

AGGIORNAMENTO 17 novembre 2022

INPS ha pubblicato in queste ore il messaggio  4159 del 17.11.2022 che aggiorna le istruzioni.

Si specifica in particolare , d’intesa con il Ministero del Lavoro e delle politiche sociali, che la retribuzione imponibile nella competenza del mese di novembre 2022, in relazione al limite retributivo, è da considerare al netto della tredicesima mensilità, o ratei della stessa, stante la particolare natura di tale mensilità aggiuntiva, laddove l’erogazione avvenga nella competenza del mese di novembre 2022.

Inoltre  viene precisato che  nei casi in cui  i datori di  lavoro non avessero erogato l’indennità con la retribuzione di novembre 2022 per motivi gestionali,potranno esporre il conguaglio anche sul flusso di competenza di dicembre 2022.

Vengono quindi aggiornate le istruzioni operative per Uniemens come segue.

Esposizione Uniemens  bonus 150 euro

  • Esposizione POS CONTRIBUTIVA

L’elemento <BaseRif> dovrà essere valorizzato indicando l’imponibile previdenziale, riferito alla mensilità di novembre 2022, al netto dell’eventuale tredicesima corrisposta al lavoratore o dei ratei a essa riferibili. Nel caso di assenza di imponibile per eventi con copertura di contribuzione figurativa integrale dall’INPS dovrà essere indicata la retribuzione teorica.

I datori di lavoro valorizzeranno all’interno di <DenunciaIndividuale>, <DatiRetributivi>, <InfoAggcausaliContrib>, i seguenti elementi:

- nell’elemento <CodiceCausale> dovrà essere inserito il valore già in uso “L033”, avente il significato di “Recupero indennità una tantum articolo 18 del decreto-legge del 23 settembre 2022, n. 144”;

- nell’elemento <IdentMotivoUtilizzoCausale> dovrà essere inserito il valore “N”;

- nell’elemento <BaseRif> dovrà essere inserito l’imponibile al netto della tredicesima o dei ratei oppure la retribuzione teorica in caso di assenza di imponibile;

- nell’elemento <AnnoMeseRif> dovrà essere indicato l’anno/mese “2022-11”

- nell’elemento <ImportoAnnoMeseRif> dovrà essere indicato l’importo da recuperare.

  • Esposizione  <ListaPosPA> del flusso UniEmens

 nella denuncia del mese di novembre 2022 e in quella di dicembre 2022, l’elemento <RecuperoSgravi> dovrà essere compilato nel modo seguente:

- nell’elemento <AnnoRif> dovrà essere inserito l’anno 2022;

- nell’elemento <MeseRif> dovrà essere inserito il mese 11;

- nell’elemento <CodiceRecupero> dovrà essere inserito il valore “44”, avente il significato di “Recupero indennità una tantum art. 18 decreto-legge 23 settembre 2022, n. 144”;

- nell’elemento <AltroImponibile> dovrà essere dichiarato l’importo della retribuzione imponibile per la quale è riconosciuta l’erogazione dell’indennità una tantum oggetto di recupero, che naturalmente non potrà superare l’importo di 1.538,00 euro;

- nell’elemento <Importo> dovrà essere indicato l’importo da recuperare pari a 150 euro.

  • Esposizione nella sezione <PosAgri> del flusso UniEmens

 i datori di lavoro agricoli che corrispondono l’indennità nel mese di dicembre 2022 ai lavoratori a tempo indeterminato in forza nel mese di novembre 2022 valorizzeranno, nella denuncia di competenza dicembre 2022, in <DenunciaAgriIndividuale> l’elemento <TipoRetribuzione> con il <CodiceRetribuzione> “X”, che ha il significato di “Recupero indennità una tantum articolo 18, comma 1, del decreto legge 23 settembre 2022 n. 144” (cfr. la circolare n. 116/2022).

A integrazione di quanto indicato nella circolare n. 43/2022, INPS precisa che il codice 9, avente il significato di “Esonero quota di contributi previdenziali IVS a carico dei lavoratori Art. 1, comma 121, Legge 30 dicembre 2021, n. 234 – tredicesima mensilità”, potrà essere utilizzato anche per indicare l’importo della tredicesima, laddove la stessa sia erogata nel mese novembre 2022.

Tag: LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO LAVORO DIPENDENTE LAVORO DIPENDENTE LA BUSTA PAGA 2022 LA BUSTA PAGA 2022

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA
Commenti

salvodg - 19/10/2022

non ho ben capito una cosa: se ho due rapporti di lavoro part time che singolarmente non superano € 1538 ( 800+800) si ha diritto al bonus chiaramente da una sola azienda'?

Susanna - 17/11/2022

Buonasera si, inps ha chiarito piu volte che il bonus spetta sempre e comunque una sola volta per ogni lavoratore. Grazie per averci visitato! Con cordialità Susanna Finesso

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LA BUSTA PAGA 2022 · 20/01/2023 TFR coefficiente dicembre 2022 - calcolo e tabelle

I coefficienti di rivalutazione del TFR in vigore fino a dicembre 2022 e tabelle dal 2017. Regole di calcolo con esempi. La tassazione del trattamento di fine rapporto.

TFR  coefficiente dicembre 2022 - calcolo e tabelle

I coefficienti di rivalutazione del TFR in vigore fino a dicembre 2022 e tabelle dal 2017. Regole di calcolo con esempi. La tassazione del trattamento di fine rapporto.

Premi produttività 2023, l'imposta scende al 5%

In legge di bilancio 2023 il taglio fiscale sui premi di produttività fino a 3mila euro scende al 5%. Un riepilogo della norma vigente

Busta paga le istruzioni sui conguagli 2022

Istruzioni operative, scadenze e dettagli sui flussi Uniemens di dicembre, gennaio, febbraio 2023 per i conguagli contributivi di fine anno. Testo della Circolare INPS 139 2022

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.