HOME

/

PMI

/

AGEVOLAZIONI PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

/

CREDITO DI IMPOSTA PER IL MEZZOGIORNO: IL REQUISITO DELLA NOVITÀ DELL'INVESTIMENTO

Credito di imposta per il Mezzogiorno: il requisito della novità dell'investimento

Le Entrate specificano quando non spetta il credito di imposta per il Mezzogiorno se manca il requisito della novità dell'investimento

Con Risposta a interpello n 131 del 21 marzo 2022 le Entrate forniscono un chiarimento sul credito di imposta per il Mezzogiorno (articolo 1, commi da 98 a 108, della legge 28 dicembre 2015, n. 208).

In particolare, la società istante svolge attività di produzione di prodotti chimici ed ha realizzato diversi investimenti in beni strumentali nuovi al fine di apportare migliorie significative al processo produttivo nel proprio sito il cui stabilimento è il più grande che il gruppo possiede in Italia. 

Essa chiede di poter fruire, per tali investimenti, del credito di imposta per investimenti nel Mezzogiorno di cui all'articolo 1, commi da 98 a 108, della legge 28 dicembre 2015, n. 208.

L'agenzia ritiene che nel caso in esame, in cui gli investimenti hanno ad oggetto l'acquisto di componenti degli impianti quali:

  • valvole di blocco;
  • bruciatori a bassa emissione;
  • parti di tubazione;
  • sensori;
  • suola dei forni;
  • compressore;
  • raccoglitori delle acque reflue dello stabilimento;
  • analizzatore impiegato per la misurazione del contenuto di idrocarburi disciolti
  • nell'acqua;
  • recipienti di accumulo V-390 impiegato nel processo di drenaggio.

trattasi di componenti il cui acquisto ha come scopo la sostituzione di parti preesistenti e che quindi, secondo quanto evidenziato, non possono essere mai considerati "investimenti iniziali". 

Anche gli acquisti:

  • delle apparecchiature di laboratorio impiegati nel processo di determinazione della viscosità, 
  • quelli diretti all'adeguamento tecnologico della rete elettrica 
  • quelli diretti all'incremento della produttività tramite l'interconnessione e l'ammodernamento degli impianti di produzione

sono volti essenzialmente all'efficientamento, adeguamento agli standard normativi e messa in sicurezza di processi industriali già operativi presso il sito industriale.

Credito di imposta per il Mezzogiorno: il carattere della novità dei bene

L'agenzia nel ricordare che l'articolo 1, commi da 98 a 108, della legge 28 dicembre 2015, n. 208 (legge di Stabilità 2016) ha introdotto un credito di imposta a favore delle imprese che, a decorrere dal 1° gennaio 2016 e fino al 31 dicembre 2019, effettuano l'acquisizione dei beni strumentali nuovi espressamente indicati nel comma 99, facenti parte di un progetto di investimento iniziale e destinati a strutture produttive ubicate nelle zone assistite delle regioni Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, Molise, Sardegna e Abruzzo, specifica che gli acquisti, nel caso di specie, sono dunque privi del carattere di novità in quanto:

  • non sono diretti alla creazione di un nuovo stabilimento, 
  • né all'ampliamento della capacità di uno stabilimento esistente,
  • né alla diversificazione della produzione dello stabilimento per ottenere prodotti non fabbricati precedentemente, 
  • né ad un cambiamento fondamentale del processo produttivo. 

Essi dunque, non rientrano nell'ambito applicativo dell'agevolazione in questione in quanto inquadrabili come investimenti di mera sostituzione.


Allegato

Risposta a interpello n 131 del 21 marzo 2022

Tag: AGEVOLAZIONI PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE AGEVOLAZIONI PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

AGEVOLAZIONI PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE · 12/08/2022 Incentivi economia sociale: dal 13 ottobre domande al via

Economia sociale: incentivi per le imprese. Beneficiari e spese agevolabili. Dal 13 ottobre 2022 le domande

Incentivi economia sociale: dal  13 ottobre domande al via

Economia sociale: incentivi per le imprese. Beneficiari e spese agevolabili. Dal 13 ottobre 2022 le domande

Garanzie SACE e contributi fondo perduto imprese danneggiate dal conflitto in Ucraina

Il Temporary framework “Ucraina” e le misure per fronteggiare la crisi di liquidità delle imprese nazionali in vigore fino al 31 dicembre 2022

Riduzione IVA, stop modifiche unilaterali: le misure contro il caro energia

Decreto Aiuti Bis: riduzione dell'IVA e degli oneri generali nel settore del gas per il quarto trimestre 2022, sospese le modifiche contrattuali

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.